Quel ponte sulla bruma, titolo originale The Man Who Bidged the Mist, è uno di quei romanzi che fanno impazzire chi vuole dare per forza una collocazione di genere.  La storia racconta la vicenda di un architetto che deve costruire un ponte che attraversa un fiume. Non è un fiume normale: è un fiume di bruma, una strana sostanza a metà tra la nebbia e la schiuma, nella quale vivono creature mostruose. Ora, la bruma può essere un fenomeno scientifico o magico, il posto può essere un pianeta o un regno fantastico. Ha importanza? Abbastanza poco. Quello che importa nel romanzo è l'impatto che avrà l'architetto e la sua impresa sulla gente che abita i due paesi da una parte e dall'altra del fiume, Cisbruma e Trasbruma, sulla società, sulle tradizioni, sulle persone. 

Un romanzo breve profondo, sensibile, sofisticato, che mette in luce tutto il talento di Kij Johnson, autrice americana allieva di Ursula Le Guin, e che ha vinto diversi premi tra i quali Hugo e Nebula.

Il libro esce oggi in digitale ed è già ordinabile anche in edizione stampata, il cui arrivo è previsto nei prossimi giorni.

Quel ponte sulla bruma

Sinossi

Il fiume che taglia in due l'impero non è come tutti gli altri fiumi. Nel suo letto non scorre acqua, ma Bruma: una sostanza strana, forse viva, a metà strada tra aria e acqua, corrosiva e imperscrutabile. E popolata da mostri piccoli e grandi. Solo i Barcaioli sono in grado di attraversare la Bruma, con le loro barche speciali e soprattutto con la loro abilità ed esperienza.

Quando arriva a Cisbruma, Kit Meinem di Atyar trova una piccola e pigra cittadina, ma questo è destinato a cambiare per sempre: Kit infatti è stato mandato dall'Impero a costruire il primo ponte sulla Bruma. Una grande impresa che cambierà i ritmi di vita della città, e cambierà per sempre l'Impero e il mondo stesso. Può un uomo solo prendersi una simile responsabilità?

L'autore

Kij Johnson è un'autrice eclettica. La sua produzione spazia dalla fantascienza sino al fantasy e al weird. Già nel 1994 vince il premio Sturgeon con il racconto Fox Magic, la cui vicenda verrà successivamente sviluppata nel romanzo The Fox Woman (2000), ma presto seguono numerosi altri premi: un World Fantasy nel 2009 per 26 Monkeys, Also the Abyss; un Nebula per Spar (Battibecco, Robot, Delos Books) nel 2010 e uno l'anno dopo per Ponies; e poi un Hugo e un Nebula per Quel ponte sulla bruma (2012).

In Italia, oltre al racconto Battibecco e al presente romanzo, è stato pubblicato anche The Dream-Quest of Vellitt Boe (La ricerca onirica di Vellitt Boe, Visioni n. 7, Edizioni Hypnos 2018), ambientato nelle Terre del Sogno lovecraftiane.

Kij Johnson, Quel ponte sulla bruma (The Man Who Bridged the Mist), Delos Digital, Odissea Argento 3, isbn: 9788825413694, ebook formato kindle (su Amazon.it) o epub (sugli altri store) con social drm (watermark) dove disponibile , Euro 2,99 iva inclusa

Ebook disponibile

Acquistalo subito su uno dei seguenti negozi online: