Glen A. Larson può ben dire di aver lasciato il segno nel mondo dei telefilm. A partire dagli anni settanta, in qualità di autore ma soprattutto di produttore, ha contribuito alla creazione e al successo di un numero enorme di serial quali McCloud (lo sceriffo a cavallo per le strade di New York), Il Virginiano, L'uomo da sei milioni di dollari (ha collaborato in alcuni episodi), Quincy M.E., Buck Rogers nel venticinquesimo secolo, Magnum P.I., Supercar, Automan e tanti altri ancora. Gli appassionati di fantascienza però lo ricordano soprattutto come il produttore di Battlestar Galactica, serie lanciata alla fine degli anni settanta che per realizzazione tecnica, budget elevato e respiro della storia ricalcava la grandezza delle produzioni cinematografiche dell'epoca.

A settantun anni suonati Larson continua a lavorare a diversi progetti, come per esempio il ritorno di Supercar avvenuto con un film tv proprio quest'anno. È stato anche consulente per la realizzazione della nuova serie di Battlestar Galactica, almeno nelle prime due stagioni. L'esperienza non deve essergli piaciuta molto; dopo alcuni anni di silenzio, infatti Larson ha deciso finalmente di esprimersi sulla serie sviluppata da Ronald D. Moore, non risparmiando le critiche.

Se i cyloni si ribellano: arriva Battlestar Galactica Deadlock

Un nuovo gioco di strategia in arrivo questa estate su PC e console tratto dalla serie televisiva reimmaginata da...

Redazione, 31/05/2017

Glen A. Larson, se ne va il creatore di Battlestar Galactica

È morto a settantasette anni il grande produttore televisivo. Oltre a Galactica realizzò Supercar ma anche...

S*, 17/11/2014

I romanzi di Battlestar Galactica

Arrivano anche in Italia quattro romanzi ambientati nell'universo della serie. Tra gli autori anche Peter David.

Emanuele Manco, 2/03/2010