Lucca Comics And Games

L'assedio di Cory Doctorow

Esce in Odissea Infoguerra, il romanzo vincitore del Premio Locus 2008. Una storia dalle tinte forti che resterà impressa nella memoria.

ingrandisci

L'idea di base di After The Siege, in Italiano Infoguerra, volume numero 52 di Odissea Fantascienza uscito oggi sul Delos Store e tra una decina di giorni in libreria, tocca il tema del copyright. Un tema che, insieme a quello dei brevetti, che in qualche modo non è altro che un'altra applicazione degli stessi principi, sta diventando sempre più importante per la nostra cultura. Se il termine "cultura" per definizione significa "trasmissione delle idee", appare chiaro che l'applicazione estrema di copyright e brevetti sono, in sostanza, limitazioni allo sviluppo della cultura. È giusto tutelare gli interessi di chi crea e di chi investe nella ricerca; ma bisogna anche cominciare a rendersi conto che a questa richiesta va contrapposto un bilanciamento che tuteli anche la circolazione delle idee e della conoscenza.

Nel romanzo di Cory Doctorow si racconta di una città, quale città non importa. Una città che ha guadagnato la propria indipendenza col sangue, e che ora deve difendersi da una nuova minaccia: la guerra che il mondo dei brevetti, dei copyright, le muove contro per impedirle di usare la propria tecnologia senza riconoscere il dovuto ai proprietari.

 

Ma se lo spunto è interessante, il romanzo di Doctorow va ben presto oltre l'aspetto intellettuale della vicenda, accompagnando il lettore in una discesa infernale nella brutalità della guerra che non possono lasciare indifferenti. La città è sotto assedio, e ben presto le comodità della tecnologia verranno meno. Ma la ragazzina protagonista, Valentine, scoprirà che c'è ben di peggio ad attenderla. Pezzo per pezzo la sua vita verrà distrutta, ogni cosa scontata cesserà di esserlo, e si accorgerà che per sopravvivere dovrà abbassarsi a livelli che nessun essere umano crederebbe possibili. La narrazione di Doctorow riesce a essere tanto coinvolgente perché basata su storie reali. Doctorow traspone in chiave futura la storia dell'assedio di Leningrado da parte dei nazisti, che la nonna russa gli ha trasmesso di prima mano.

 

Il libro è il primo volume della nuova serie economica di Odissea; un formato strano, piccolo, quasi quadrato, ma graficamente molto curato, e un prezzo molto basso, solo 7,80 euro. E volendo spendere ancora meno c'è l'ebook a soli 4,99, senza DRM, già disponibile su www.ultimabooks.it/infoguerra e nei prossimi giorni su Amazon.it, Apple iBooks Store e su tutti gli altri negozi.

 

La quarta di copertina. Si dice che già oggi copiare illegalmente un’opera protetta da copyright possa costare una condanna più severa di una rapina a mano armata. Nel futuro, la tecnologia permetterà di usare “stampanti” per creare oggetti fisici e far “crescere” dal nulla interi edifici. Apparentemente progressi che dovrebbero essere patrimonio dell’umanità, ma nei fatti patrimonio intellettuale che non può essere usato senza autorizzazione.

Quando la Città, fiera della sua indipendenza e trasformata dai suoi abitanti in paradiso tecnologico, oserà sfidare questo stato di cose, i “poteri forti” decideranno di mettere in atto la protezione dei propri copyright nel modo più duro. Sarà guerra. Sarà assedio, spietato, brutale.

E la vita spensierata di Valentine, innocente ragazzina di tredici anni abituata a una vita di frivolezze, si trasformerà giorno dopo giorno, pezzo per pezzo, in un inferno sempre più disumano.

 

L'autore. Cory Doctorow è nato a Toronto, in Canada, nel 1971. Vive a Londra da diversi anni e nel 2011 ha ottenuto la cittadinanza britannica. Cresciuto in una famiglia di attivisti dell’antinucleare e di Greenpeace, è stato coordinatore per l’Europa dell’Electronic Frontier Foundation, l’organizzazione senza scopo di lucro che si batte a favore del software libero. È stato collaboratore del Guardian, del New York Times, di Publishers Weekly, di Wired, ma la maggiore notorietà l’ha ottenuta come fondatore e curatore di Boing Boing (boingboing.net), forse il più famoso blog del pianeta. Ha scritto vari romanzi, tradotti in una dozzina di lingue e rilasciati tutti, dopo la pubblicazione, con licenza Creative Commons e download gratuito. Il suo ultimo romanzo, Little Brother (X in Italia), una distopia per ragazzi, è stato candidato a tutti i maggiori premi del settore. È sposato e ha una figlia di quattro anni.

 

Cory Doctorow, Infoguerra (After The Siege, 2007) Traduzione di Luca Volpino, Odissea Fantascienza 53, Pagg. 128, Euro 7,80; ebook epub senza DRM Euro 4,99.

 

Autore: S* - Data: 14 febbraio 2012

Vota questo articolo

Voti dei lettori

4 voti ricevuti

Il tuo voto

seleziona il voto e clicca


Commenti

1 "Little Brother (X in Italia)" l'ho letto e l'ho trovato interessante soprattutto nella sua provocazione sul tema delle storture dell'iper controllo provocato dalla visione paterno-protettiva di certi governi. Cercherò di acquistare anche questo testo, ma sono incerto se puntare alla tradizionale carta o buttarmi nell'e-text con più convinzione.

» postato da Naismith alle 15:30 del 14-02-2012

Puoi continuare la discussione sul forum

Commenta questo articolo

Sei già registrato?
Inserisci DelosID e password

Hai dimenticato la password?

Registrati ora!

Non sei registrato?
Inserisci nome, cognome e email

Il commento verrà inserito anche nel forum di questo sito. L'indirizzo email à obbligatorio ma non sarà pubblicato né memorizzato. Commenti anonimi o con nomi falsi saranno cancellati.