Migrazione è un termine che oggi scalda gli animi. Ma naturalmente è un fenomeno che è sempre stato il motore della storia, fin da quando settantamila anni fa i primi sapiens lasciarono le comodità del Corno d'Africa. Lorenzo Iacobellis con il racconto lungo Il migratore solitario, oggi in uscita nella collana Robotica.it curata da Sergio Donato, ci porta in un'epoca del tutto diversa, almeno trecentomila anni dopo l'inizio di una "grande siccità" che ha cambiato la fisionomia del pianeta. E ancora gli uomini non possono fare a meno di migrare. Anche se ora lo fanno in bicicletta, su una strada dalle origini misteriose.

Il migratore solitario

Sinossi

Un migratore si premura di lasciare tutto in ordine prima di sigillare le case dell’abitato, montare sulla bicicletta ben carica, e partire per un viaggio di migliaia di chilometri, incuneandosi insieme all’unica misteriosa strada rimasta agibile nell’immenso deserto che è diventato la Terra.

Mauro Tetrarca è attento oltre che scrupoloso, e si chiede chi abbia costruito quella strada e perché non abbia attrito, o perché esista da trecentomila anni. Forse è vecchia quanto l’Evo dell’Aridità, l’epoca in cui sul pianeta sono rimasti specchi d’acqua sparuti da raggiungere e fare fruttare ciclicamente, e creare nuove comunità di persone, e una famiglia, magari. Mauro Tetrarca è anche sospettoso, e si domanda perché alcuni migratori spostino più risorse del necessario, e se siano vere quelle voci sulla Congrega della Vita.

Pedala, Mauro Tetrarca. Pedala per portare la vita o scongiurare la morte.

L'autore

Lorenzo Iacobellis vive a Bari. Attualmente in pensione, ha lavorato nel settore della riabilitazione psichiatrica dei malati di mente. Scrive i suoi primi racconti oltre quattro decenni orsono, pubblicando su Galassia, Nova SF* e altre riviste, professionali e amatoriali (tra queste ultime si  ricorda The Time Machine di Padova). Nel 1981 vince il premio Tolkien con il racconto Mondo incompleto e collabora con le pubblicazioni dell’editore Solfanelli. Collabora per una decina di anni con il quotidiano di Bari La Gazzetta del Mezzogiorno, con articoli di attualità e cultura e numerosi racconti. Negli ultimi anni ha pubblicato parecchi racconti su Elara ed è apparso anche su Delos Science Fiction, in una rubrica curata da Vittorio Catani che riproponeva racconti di autori italiani storici. Delos Digital ha pubblicato, negli ultimi tempi, due  racconti lunghi in ebook, Mio fratello, il cinghiale e Oxygen.

Lorenzo Iacobellis, Il migratore solitario , Delos Digital, Robotica.it 63, isbn: 9788825408379, ebook formato kindle (su Amazon.it) o epub (sugli altri store) con social drm (watermark) dove disponibile , Euro 1,99 iva inclusa

Ebook disponibile

Acquistalo subito su uno dei seguenti negozi online: