Tutto cominciò nel 1938, quando John W. Campbell, direttore della rivista Astounding Stories, pubblicò sulla propria rivista (ma usando lo pseudonimo Don A. Stuart) la novella Who Goes There?.

Nel 1951 Howard Hawks produsse (ma secondo alcuni lo diresse anche) il film tratto dal romanzo di Campbell, intitolandolo The Thing from Another World, in Italia La cosa da un altro mondo. Nel 1982 fu il turno di John Carpenter a dirigere un altro film, più fedele al libro, The Thing. Per ultimo  Matthijs van Heijningen Jr. ha diretto un prequel con lo stesso titolo nel 2011.

Poi arriva Pingu.

Pingu è il protagonista di una serie per bambini in claymation, ovvero animazione di pupazzi di plastilina, prodotta in Svizzera. È una serie per bambini abbastanza piccoli – in Italia è andata su Rai Yoyo. Pingu è (come è facile intuire) un pinguino, e la serie racconta le semplici avventure di vita quotidiana della sua famiglia di pinguini antropomorfi.

Cosa c'entra con La cosa? Nulla, direbbe chiunque, tutto, ha detto Lee Hardcastle, mago dell'animazione con la plastilina, che senza chiedere permessi a nessuno ha realizzato il filmato che vi presentiamo oggi, intitolato Pingu's 'The Thing', ma noto anche come Thingu.

Non sappiamo se consigliarlo ai vostri bambini, però.

La cosa

Sinossi

Antartico, polo magnetico terrestre. Indagando su un'anomalia magnetica una spedizione scientifica scopre il relitto di un veicolo precipitato sulla Terra venti milioni di anni prima. Nei pressi del veicolo, congelata da eoni, viene reperito il corpo di un essere alieno dall'aspetto mostruoso. Gli scienziati sono incerti su come procedere, ma sono convinti che nessuna forma di vita superiore potrebbe sopravvivere dopo essere rimasto nel ghiaccio così a lungo. Una regola che però, scopriranno, sembra valere solo per le forma di vita terrestri. 

Dal padre dell'età d'oro della fantascienza John W. Campbell, per la prima volta in ebook, un grandissimo classico della fantascienza dal quale sono stati tratti ben tre film, La cosa da un altro mondo di Christian Nyby (1951), La cosa di John Carpenter (1982) e La cosa di  Matthijs van Heijningen Jr. (2011).

L'autore

John Wood Campbell jr. (1910-1971) è stato la personalità più influente della fantascienza nell'età d'oro del genere. Come direttore della rivista Astounding (in seguito Analog) ha lanciato autori come Isaac Asimov, Robert Heinlein, A.E. van Vogt e innumerevoli altri. Campbell ha dedicato la vita al lavoro di editor, rinunciando a una carriera di scrittore nella quale aveva mostrato doti eccellenti in particolare con i cicli di Isole nello spazio e di Aarn Munro. Tra le ultime cose pubblicate come scrittore, prima di prendere la direzione di Astounding, il romanzo breve Who Goes There? (La cosa) del  1938 dal quale sono stati tratti diversi film.

John W. Campbell, jr, La cosa (Who Goes There?), ciclo: La cosa, traduzione: Marco Crosa, Delos Digital, Robotica 10, isbn: 9788867752171, ebook formato kindle (su Amazon.it) o epub (sugli altri store) con social drm (watermark) dove disponibile , Euro 2,99 iva inclusa

Ebook disponibile

Acquistalo subito su uno dei seguenti negozi online: