Lo splendido ciclo I Canti di Hyperion torna in libreria per merito di Fanucci Editore che da inizio novembre mette a disposizione di tutti gli appassionati di fantascienza (ma non solo) tutti e quattro i volumi, proposti nella collana economica TIF extra a un prezzo interessante per tutte le tasche. Il primo volume a soli 4,90 euro (fino a gennaio 2012), mentre i tre successivi a 9,90 euro.

Per i pochi lettori che non conoscono Dan Simmons e il ciclo che ha vinto i maggiori premi del settore come l’Hugo, il Nebula, il Locus, il BSFA, ecco i titoli dei quattro romanzi: Hyperion (Hyperion, 1989), La caduta di Hyperion (The Fall of Hyperion, 1990), Endymion (Endymion, 1995) e infine Il risveglio di Endymion (The Rise of Endymion, 1997).

I romanzi furono pubblicati in Italia tra il 1991 e il 1999. I primi due volumi dalla Interno Giallo nella collana Iperfiction. Poi la Interno Giallo fu assorbita dalla Mondadori, così il terzo volume vide la luce nella collana Superblues e il quarto negli Omnibus Mondadori. Parecchie le ristampe, le più recenti delle quali risalgono al 2000. La splendida tetralogia viene fatta generalmente rientrare nel genere space opera, ma contiene temi e stili differenti.

Nel romanzo Hyperion, primo della serie, la storia si svolge nel 2700. L’umanità si è diffusa in tutto l’universo grazie a portali che permettono una transizione istantanea da un pianeta all’altro. Nel passato un esperimento non riuscito portò alla distruzione della Terra. I portali sono gestiti da migliaia di intelligenze artificiali che operano in maniera totalmente indipendente dagli uomini. Il romanzo è strutturato su varie storie raccontate da sette personaggi: padre Lenar Hoyt, il colonnello Fedmahn Kassad, il poeta Martin Sileno, lo studioso Sol Weintraub, l'investigatrice Brawne Lamia, il Console dell'Egemonia e il templare Het Masteen.

Questi sette personaggi si recano sul pianeta Hyperion dove si trovano le "tombe del tempo", circondate da un campo antientropico che fa sì che le tombe si muovano a ritroso nel tempo verso il passato. Non si conosce chi ha costruito queste tombe che sono custodite dallo Shrike, una creatura da incubo in parte organica e in parte metallica con il corpo ricoperto di lame. La sua origine e i suoi obiettivi sono ignoti, mentre la sua esistenza ha dato origine a una chiesa. È risaputo che si possono presentare davanti a questo essere solo pellegrini in gruppi di numeri primi. E lo Shrike risponderà alla domanda di un solo membro del gruppo, mentre gli altri moriranno. Le tombe si stanno per aprire e rivelare il loro contenuto. È anche questo il motivo del pellegrinaggio dei sette personaggi. Quanto descritto è solo una minima parte del contenuto del grandioso ciclo che narra di molti altri personaggi, luoghi e situazioni a dir poco affascinanti.

L'autore. Dan Simmons è nato a Peoria in Illinois nel 1948. Nel 1971 ha conseguito un master in Educazione presso la Washington University di Saint Louis, dedicandosi poi all’insegnamento. Scrittore eclettico, Simmons spazia dal fantasy al noir, dal romanzo storico alla fantascienza fino all’horror e ai romanzi di genere. Simmons ci ha già regalato romanzi indimenticabili come I Canti di Hyperion, Danza macabra, L’estate della paura, Drood, la serie Ilium, La scomparsa dell’Erebus e tanti altri. Fanucci pubblicherà prossimamente anche Flashback, thriller sci-fi.

 

Le quarte di copertina.

Hyperion. Nel 2700 gli esseri umani, grazie allo sviluppo della tecnologia dei teleporter, si spostano istantaneamente nella galassia, ma un terribile esperimento, il Grande Errore, ha causato la distruzione della Terra e la diaspora dell’uomo nello spazio, dando vita così a una nuova federazione che unisce tutti i mondi abitati: l’Egemonia dell’Uomo. Alla vigilia dell’Armageddon, sette pellegrini affrontano un ultimo viaggio verso Hyperion, in cerca delle risposte agli enigmi della loro vita. Ognuno di loro deve raccontare agli altri la propria storia, per farsi conoscere e dimostrare di non essere una spia. I racconti dei sette ruotano intorno ai mondi e alle difficoltà che circondano lo spazio: dalla minaccia degli Ouster, discendenti dei primi coloni che fanno a meno della tecnologia, al ruolo della Chiesa Shrike, temuta da tutti. E in questi racconti, di una bellezza sfolgorante, sta la chiave che permetterebbe loro di salvare l’umanità.

La caduta di Hyperion di Dan Simmons

È nelle edicole il secondo romanzo del ciclo dei Canti di Hyperion

Rai Giampaolo, 1/08/2022

Quarta uscita per Urania 70 anni di futuro, c'è Hyperion

Il capolavoro di Dan Simmons arriva in edicola con la collana celebrativa dei 70 anni di Urania.

Silvio Sosio, 24/02/2022

I canti di Hyperion 2 di Dan Simmons

Nella collana Oscar Fantastica sono stati pubblicati gli ultimi due capitoli della pluripremiata space opera. Con...

Pietro Ballio, 27/01/2020