Neuromante è il romanzo che nel 1984 lanciò definitivamente la corrente fantascientifica del cyberpunk, quell'analisi del futuro basata sulla profonda connessione dell'umanità con le tecnologie informatiche, e che prefigurava l'affermarsi di un nuovo mondo in cui la tecnologia diventa sempre più invasiva. E il romanzo diede anche fortuna al suo autore, l'americano naturalizzato canadese William Gibson. Il libro fu un successo mondiale, ed ebbe presto numerosi adattamenti: videogiochi, comic books, audiolibri, addirittura una versione radiofonica curata dalla BBC. Ma mai una versione cinematografica. Ora sembra la volta buona, con l'annuncio ufficiale delle casa di produzione Seven Arts Pictures e GFM Films che il progetto Neuromancer entra in pre-produzione, con il regista designato Vincenzo Natali (Cube - Il Cubo, Splice).

La storia è arcinota. Case è un cowboy dell'interfaccia, un hacker della realtà virtuale a cui, in seguito a uno sgarro fatto a un'organizzazione criminale, viene danneggiato il sistema nervoso, impedendogli così di connettersi alla Matrice. Case viene contattato da una misteriosa organizzazione comandata da Armitage, che gli offre la possibilità di ripristinare le sue funzionalità neurali in cambio di una missione dai contorni oscuri, nella quale sarà affiancato dall'implacabile killer Molly. Il romanzo fu un successo grandioso per la grande visione che offriva del futuro digitale, unita allo stile unico di Gibson e alle atmosfere hard boiled, tipiche dei noir americani degli anni quaranta, che conferivano al tutto un'atmosfera atipica ma straordinariamente vivida.

Tom Hiddleston recita James G. Ballard: ecco il primo trailer di High Rise

Venite a vivere nella casa del futuro: accogliente, lussuosa, sofisticata, pericolosa, letale. Benvenuti nel mondo...

Leo Lorusso, 22/12/2015

Un altro regista per High Rise

Dopo il forfait di Vincenzo Natali, dovrebbe essere Ben Whitley a portare finalmente sullo schermo uno dei romanzi...

Maurizio Del Santo, 6/09/2013

Un nuovo regista per il Neuromante

Il canadese di origini italiane Vincenzo Natali scriverà e dirigerà l'adattamento cinematografico del romanzo più...

Maurizio Del Santo, 13/05/2010