Frammenti di fantascienza con le tavole di Alessandro Bani

A Cameri vicino a Novara una manifestazione dedicata alla fantascienza con proiezioni, dibattiti e la mostra di un grande artista italiano

ingrandisci

Assente dalla scena da diversi anni, è con molto piacere che ritroviamo Alessandro Bani, uno dei più validi artisti italiani del bianco e nero, dallo stile vagamente somigliante a quello di Virgil Finlay, negli anni settanta e ottanta tra i più richiesti autori di copertine per le maggiori riviste amatoriali dell'epoca, nonché animatore lui stesso di una delle fanzine più bizzarre e dissacranti, Loculus.

L'occasione è la mostra personale delle sue opere "C'era una volta il futuro" che è stata inaugurata sabato 2 febbraio e continuerà fino al 10 marzo all'interno della manifestazione Frammenti di fantascienza a Cameri, nei pressi di Novara, nella sala riunioni del circolo G. Matteotti.


ingrandisci
Il programma comprende la proiezione di alcuni film in ore serali (L'invasione degli ultracorpi il 5 febbraio, La notte dei morti viventi il 12, Minority Report il 19), tutte con introduzione e commento di Sergio Ferrario. Il 5 marzo invece sarà dedicato all'argomento "donne e fantascienza" con due interventi di Emiliana Mongiat e Silvana Bartoli.

 

Autore: S* - Data: 4 febbraio 2013

Notizie correlate

Vota questo articolo

Voti dei lettori

4 voti ricevuti

Il tuo voto

seleziona il voto e clicca


Commenti

1 Ritengo Bani uno dei pochissimi (l'altro è Festino) che possa potenzialmente fare seria concorrenza ai grandi illustratori B/N americani. Peccato che la buona usanza di inserire tali illustrazioni in riviste, antologie e romanzi si stia perdendo. Per fortuna, Bani ha altre frecce al suo arco: si sta dedicando con successo a una ricerca artistica anche al di fuori della fantascienza. Ma io spero che non voglia lasciare il suo primo amore.

» postato da Franco Piccinini alle 11:10 del 04-02-2013

Puoi continuare la discussione sul forum

Commenta questo articolo

Sei già registrato?
Inserisci DelosID e password

Hai dimenticato la password?

Registrati ora!

Non sei registrato?
Inserisci nome, cognome e email

Il commento verrà inserito anche nel forum di questo sito. L'indirizzo email à obbligatorio ma non sarà pubblicato né memorizzato. Commenti anonimi o con nomi falsi saranno cancellati.