Lucca Comics And Games

Oltre Apollo

Scritto da Barry Malzberg e considerato ancora oggi il suo capolavoro, torna uno dei romanzi simbolo della New Wave, dove l'esplorazione dello spazio si trasforma in un incubo burocratico e nel tramonto dell'American Dream.

ingrandisci

Ci sono romanzi destinati a far discutere, e senza alcun dubbio Oltre Apollo appartiene di diritto a questa ristretta categoria. Le roventi polemiche che lo hanno accompagnato sin dalla prima pubblicazione sono perfettamente comprensibili: gli appassionati di fantascienza avventurosa, dove l'astronauta era l'eroe per antonomasia e dove l'esplorazione dello spazio era una fantastica avventura, non potevano certo mandar giù un'opera come questa.

 

Scritto da Barry Malzberg quando ormai la corsa allo spazio era alla fine, Oltre Apollo è una discesa in una spirale di follia, dove l'avventura spaziale viene smontata e ricomposta, togliendo ogni parvenza di eroismo e avventura. Un'opera che costituisce la simbolica pietra miliare della distanza tra l'illusione di quella che doveva essere la più grande avventura dell'umanità e la realtà del confronto propagandistico tra superpotenze.

L'autore

Barry Nathaniel Malzberg, nato a New York nel 1939, è uno degli autori di punta della New Wave. Scrittore poliedrico e saggista, autore fra la fine degli anni Sessanta e i primi anni Ottanta di oltre trenta romanzi, nelle sue opere descrive le paranoie del programma spaziale, del mondo dell'editoria e della società dello spettacolo, dell'America della sua generazione. Fra i suoi romanzi si ricordano, oltre al suo capolavoro Oltre Apollo, Il mondo di Herovit, Galassie, Schermo dei mille desideri.

La quarta di copertina

Harry Evans è partito per compiere la prima missione spaziale su Venere, ma torna solo e non dà risposte plausibili sulla scomparsa del suo compagno di viaggio. Potrebbe essere pazzo, oppure sotto il controllo telepatico della creature che popolano le paludi di Venere. Potranno i vaneggiamenti e le risate dare una risposta alla domande che egli stesso si pone sulla missione? Perché la Nasa lo ha mandato in missione? Perché gli Stati Uniti, dopo esser stati finalmente sulla Luna, hanno ancora bisogno di conquistare altri pianeti? Qual è il segreto dello spazio che il governo americano non vuole divulgare? Con questo romanzo sarcastico e allucinato, vero e proprio Lamento di Portnoy dell'era spaziale, Barry Malzberg trasforma il sogno americano della conquista dello spazio in un incubo della burocrazia, e il diario di bordo della missione in una farsa delirante.

 

Barry Malzberg, Oltre Apollo (Beyond Apollo), Fantascienza e società, Mimesis, Pagg. 136, Euro 12,00

 

Autore: Giampaolo Rai - Data: 30 gennaio 2013

Risorse in rete

Vota questo articolo

Voti dei lettori

6 voti ricevuti

Il tuo voto

seleziona il voto e clicca


Commenti

1 Si, ok, ma che cifa la battlestar galactica in copertina?

» postato da (Nnever 2000) alle 00:47 del 30-01-2013

2 Ma c'è un film in lavorazione?

» postato da AKKA alle 01:09 del 30-01-2013

3 E il pianeta in copertina non è certamente Venere.....

» postato da fabioli alle 10:28 del 30-01-2013

4 sì, sembra più Europa (luna di Giove) o Encelado (luna di Saturno). Mi chiedo che c'azzecca, specialmene con il Galactica lì a due passi. Mah. Com'è il libro?

» postato da Ellie Arroway alle 12:04 del 30-01-2013

5 Si, c'è un film in lavorazione. Che in copertina non ci sia Venere è perfettamente in linea con il romanzo. Il libro o lo ami o lo odi, impossibile dirlo prima.

» postato da Anacho alle 14:22 del 30-01-2013

Puoi continuare la discussione sul forum

Commenta questo articolo

Sei già registrato?
Inserisci DelosID e password

Hai dimenticato la password?

Registrati ora!

Non sei registrato?
Inserisci nome, cognome e email

Il commento verrà inserito anche nel forum di questo sito. L'indirizzo email à obbligatorio ma non sarà pubblicato né memorizzato. Commenti anonimi o con nomi falsi saranno cancellati.