La corsa selvatica in digitale

Edizioni XII propone la versione digitale del romanzo di Riccardo Coltri, un'opera a cavallo fra il fantastico e l'horror, ambientato nei primi anni del Regno d'Italia.

Dopo il successo ottenuto dall'edizione cartacea, la casa editrice Edizioni XII pubblica in formato epub e mobipocket La corsa selvatica di Riccardo Coltri. Completa l'opera un'appendice di Dario Spada, tra i più noti saggisti su miti e folclore.

 

In bilico tra il fantastico, la storia segreta e l'horror, La corsa selvatica vive di un'ambientazione italiana particolare e ben dettagliata. Primi anni del Regno d'Italia, al confine con il Tirolo. Una strana ricerca coinvolge un gruppo di agenti segreti dell'Esercito Regio, formato da soldati, stregoni e medium. Tra armi da fuoco, amuleti e stregheria, contrabbandieri e banditi, le diverse avventure convergeranno nella scoperta di luoghi proibiti, di fatti maledetti accaduti in passato, e di ciò che di sanguinario e misterioso è sorto da tutto questo: la corsa selvatica.

 

Riccardo Coltri è interprete di un genere a cavallo tra fantastico e horror, che attinge nelle leggende alpine e mediterranee, portandoci con la sua scrittura elegante verso una realtà che potrebbe esistere (e forse è esistita) appena fuori dalla porta di casa nostra. Oltre a molti racconti su diverse riviste e antologie, suoi sono il romanzo horror Non c'è mondo (2001, basato sulla leggenda di Giulietta e Romeo) e Zeferina (2007, fantasy ambientato nel Regno d'Italia, riedito in versione ampliata nel 2009).

 

Il romanzo è disponibile sull'eshop di Edizioni XII, Amazon.it, Simplicissimus Book Farm e tutti i portali della piattaforma Stealth a 3,90 euro. Disponibile anche la versione demo gratuita di 50 pagine, in formato pdf.

Autore: Alberto Priora - Data: 1 maggio 2012 - Fonte: Edixioni XII

Notizie correlate

Vota questo articolo

Voti dei lettori

1 voti ricevuti

Il tuo voto

seleziona il voto e clicca


Commenti

Questo articolo non è stato ancora commentato. Vuoi essere il primo?

Commenta questo articolo

Sei già registrato?
Inserisci DelosID e password

Hai dimenticato la password?

Registrati ora!

Non sei registrato?
Inserisci nome, cognome e email

Il commento verrà inserito anche nel forum di questo sito. L'indirizzo email à obbligatorio ma non sarà pubblicato né memorizzato. Commenti anonimi o con nomi falsi saranno cancellati.