Into Darkness - Star Trek


Vai a pagina 1, 2, 3 ... 26, 27, 28  Successivo
Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6396
MessaggioInviato: Ven 14 Giu, 2013 07:39    Oggetto: Into Darkness - Star Trek   

Into Darkness - Star Trek

Tra tradizione e rinnovamento, il dodicesimo film di Star Trek accontenta da una parte ma (probabilmente) scontenta da un'altra. Scegliete voi da che parte mettervi.

Leggi la recensione.
orcolat
Vorlon Vorlon
Messaggi: 986
MessaggioInviato: Ven 14 Giu, 2013 07:39    Oggetto: Re: Into Darkness - Star Trek   

Non discuto su "Star Trek" o "non Star Trek", l'articolo citato di Sosio ha già mostrato quanto il dibattito possa espandersi. Però non condivido la 'bellezza' delle scene di questo film. Certi tratti parevano presi da Star Wars, in altri mi sembrava di essere tornato a Independence Day, certe scene poi erano decisamente degne di un videogame, un po' inutili, a mio parere in un film. Insomma, il film a me è piaciuto più del primo (undicesimo o sceglietevi il numero da soli) però non mi ha entusiasmato...sarò troppo vecchio? Ultima noticina: cosa avete contro Primo Contatto?
(nox john)
Ospite

MessaggioInviato: Ven 14 Giu, 2013 08:59    Oggetto: Re: Into Darkness - Star Trek   

Una sola cosa. La curvatura all'interno del sistema solare. Trekker o meno chi dice di conoscere anche solo lontanamente l'ambiente deve sottostare alle regole da esso scritte.
ThickAsABrick
Morlock
Messaggi: 94
MessaggioInviato: Ven 14 Giu, 2013 09:00    Oggetto: Re: Into Darkness - Star Trek   

(nox john) ha scritto:
Una sola cosa. La curvatura all'interno del sistema solare. Trekker o meno chi dice di conoscere anche solo lontanamente l'ambiente deve sottostare alle regole da esso scritte.


Dopo il primo film le regole sono tabula rasa, tutte da riscrivere
MessaggioInviato: Ven 14 Giu, 2013 09:48    Oggetto: Re: Into Darkness - Star Trek   

Qui il punto non è essere trekker o non esserlo, è sapere (o meno) di che si parla. Tutto si può dire di DS9 tranne che sia "mortalmente soporifera", visto che la trama riguarda tipo una battaglia che coinvolge l'intera galassia. Per dirla soporifera vuol dire che ci si è limitati, ed in modo peraltro inaccurato, alle prime tre stagioni trasmesse dalla RAI ad orari decenti, ed un recensore per una rivista di fantascienza così prestigiosa non può essere così approssimativo.

Per Enterprise, è alquanto difficile definirla una serie di Star Trek, visto il modo in cui si è fregato e strafregato di qualsiasi elemento di continuità con il resto di Star Trek, e per il solo gusto di farlo.

Anche qui, spiace dirlo, una visione troppo superficiale per un sito come questo. Non credo che io potrei scrivere per un portale di Formula 1 ricordando i bei tempi in cui Nigel Mansell guidava la Ferrari.
belgarion
Hortha Hortha
Messaggi: 129
MessaggioInviato: Ven 14 Giu, 2013 10:33    Oggetto: Re: Into Darkness - Star Trek   

(Paolo Campegiani) ha scritto:
Qui il punto non è essere trekker o non esserlo, è sapere (o meno) di che si parla. Tutto si può dire di DS9 tranne che sia "mortalmente soporifera", visto che la trama riguarda tipo una battaglia che coinvolge l'intera galassia. Per dirla soporifera vuol dire che ci si è limitati, ed in modo peraltro inaccurato, alle prime tre stagioni trasmesse dalla RAI ad orari decenti, ed un recensore per una rivista di fantascienza così prestigiosa non può essere così approssimativo.

Per Enterprise, è alquanto difficile definirla una serie di Star Trek, visto il modo in cui si è fregato e strafregato di qualsiasi elemento di continuità con il resto di Star Trek, e per il solo gusto di farlo.

Anche qui, spiace dirlo, una visione troppo superficiale per un sito come questo. Non credo che io potrei scrivere per un portale di Formula 1 ricordando i bei tempi in cui Nigel Mansell guidava la Ferrari.


ricordo che stiamo parlando della recensione di un film ben preciso e non della conoscenza o non conoscenza della mitologia trekkiana da parte del recensore
Requiem Solitario
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2166
MessaggioInviato: Ven 14 Giu, 2013 11:26    Oggetto:   

Sì ma il recensore non dovrebbe riferirsi a DS9 chiamandola mortalmente soporifera.
Che faccia la "fatica" di vedere le ultime 4 stagioni (che sono sicuro non ha visto), poi ne riparliamo.
"Se guardi il cielo e fissi una stella, se senti dei brividi sotto la pelle, non coprirti, non cercare calore, non è freddo ma è solo amore." (Kahlil Gibran)
belgarion
Hortha Hortha
Messaggi: 129
MessaggioInviato: Ven 14 Giu, 2013 12:26    Oggetto:   

può darsi....ma il punto che nel giudicare l'ultimo star trek (purtroppo o per fortuna) tutti dobbiamo dare per acquisito è che quelle serie non esistano più, pertanto ai fini della recensione dovrebbero essere cosiderate irrilevanti

tuttavia dato che il recensore ci ha tenuto a precisare il suo parere su quelle serie........beh anche io non lo condivido, sopratutto su DS9 che ritengo essere la migliore tra le serie trek (è un giudizio sulla globalità della serie e non sui singoli episodi), mentre su ENT il mio giudizio è + sfumato (bisognerebbe quantomeno distinguere tra le prime 2 stagioni e le ultime 2 stagioni)
Kruaxi the ferengi
Doktor Merkwürdigliebe Doktor Merkwürdigliebe
Messaggi: 6439
Località: Ferenginar
MessaggioInviato: Ven 14 Giu, 2013 13:49    Oggetto:   

DS9 mortalmente... Non riesco neppure a dirlo, vado a vomitare, scusate.



Salute e Latinum per tutti !
“La ragione ed il senso di giustizia mi dicono che vi è maggior amore per l’uomo nell’elettricità e nel vapore di quanto ve ne sia nella castità e nel rifiuto di mangiare carni”.
Anton Pavlovic Checov
Johnnie.Rico
Morlock
Messaggi: 69
MessaggioInviato: Ven 14 Giu, 2013 14:08    Oggetto: Re: Into Darkness - Star Trek   

Lasciando da parte il giudizio su DS9 (di certo la serie più adulta tra quelle di ST) sono d'accordo col recensore. Insomma, o si continua a scrivere episodi di ST per il cinema o... si fa cinema! Amo ST fin da ragazzino, ma quello che voglio al cinema è una storia che si regge da sola senza dover prendere il "Manuale del Piccolo Trekker" e controllare se ogni cosa corrisponde con il resto. Va bene in una serie, che DEVE essere coerente (perlomeno con se stessa Smile ), non al cinema. Il film è spettacolare, usa personaggi e pure trame già visti, in modo molto intelligente e permette di tenere in vita il franchise.
Ecco, se devo trovare una vera pecca è il misero e tristo design delle uniformi da "terra". Maremma che schifezza! Very Happy Possibile che non si potesse fare di meglio? Mah...
Lord of Chaos
Eloi Eloi
Messaggi: 413
MessaggioInviato: Ven 14 Giu, 2013 14:46    Oggetto:   

Il film fila, certo, come un po' tutte le produzione Abrams, tanta superficialità e poca sostanza. Non c'è però dubbio che sia un 8 pieno.

Però certe cose fanno cadere le braccia. Dal teletrasporto DIRETTO terra-spazio klingon (perché usano astronavi lo sa solo dio), alla curvatura usata a casaccio (ovunque e comunque, a velocità tali da fare terra-kronos in 20 secondi o giù di lì), dal volo atmosferico, ai klingon macchietta.

Citazione:
Va bene in una serie, che DEVE essere coerente (perlomeno con se stessa Smile ), non al cinema.


Questo è un discorso che ultimamente sento spesso fare, ma che proprio non capisco. Per quale assurdo motivo un film non può essere sia coerente sia divertente e spettacolare?
Ormai ci siamo abituati a questi registi e sceneggiatori (leggi: Abrams&Lindelof, ma anche Michael Bay e simili) che per fare film piacevoli devono avere carta bianca, e potersi sbizzarrire con qualsiasi scemenza o idea assurda gli venga in mente. Un buon sceneggiatore DEVE essere in grado di sviluppare una storia anche quando è costretto a seguire delle linee guida ben precise, e un buon regista DEVE essere in grado di dirigere un film anche se non può fare tutto quello che vuole.

p.s.: forse non è una buona idea far recensire un film Star Trek a un recensore che ha visto le serie a pezzi, e che ha amato Enterprise ma ha trovato DS9 soporifera. Just my 2 cents Very Happy
Let the Lord of Chaos rule
Zibri
Gizmo
Messaggi: 27
MessaggioInviato: Ven 14 Giu, 2013 14:50    Oggetto: Re: Into Darkness - Star Trek   

Per una recensione migliore:

http://leortola.wordpress.com/2013/06/14/star-trek-lira-di-into-darkness-la-recensione/

Very Happy
Zibri
Gizmo
Messaggi: 27
MessaggioInviato: Ven 14 Giu, 2013 14:56    Oggetto: Re: Into Darkness - Star Trek   

Concordo in pieno con Paolo Campegiani.

DS9 è soporifera per un narcolettico sordocieco.
DS9 e Voyager sono due OTTIME serie insieme a TNG e TOS.

J.J. Abrams ultimamente sta dando lustro addirittura alla pessima serie "enterprise".

Veramente, dico, andatevi a vedere la "recensione" di Leo Ortolani e fatevi due risate.

P.S.
Se il titolo non fosse star trek, non sarebbe pessimo come film. Non di fantascienza, ma non pessimo.
BradipoRomantico
Eloi Eloi
Messaggi: 434
MessaggioInviato: Ven 14 Giu, 2013 15:24    Oggetto:   

Lord of Chaos ha scritto:

p.s.: forse non è una buona idea far recensire un film Star Trek a un recensore che ha visto le serie a pezzi, e che ha amato Enterprise ma ha trovato DS9 soporifera. Just my 2 cents Very Happy

Perché mai? Shocked
Il film è stato trovato bello o brutto indifferentemente dall'aver gradito o meno DS9. ... ma si potrebbe sempre aprire un questionario:
Ti piacciono i film di JJ e DS9 o ti piace solo uno dei due?

Se già per le serie canoniche non si trova un accordo su cosa è trek e cosa non lo è, su cosa è avvincente e cosa è sonnifero puro, non mi stupisco di tutti questi pareri discordanti per i film
- Women and cats will do as they please, and men and dogs should relax and get used to the idea
- Everyone needs a dog to adore him, and a cat to bring him back to reality

(Robert A. Heinlein)
Requiem Solitario
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2166
MessaggioInviato: Ven 14 Giu, 2013 15:53    Oggetto:   

BradipoRomantico ha scritto:
Se già per le serie canoniche non si trova un accordo su cosa è trek e cosa non lo è


Tutto quello che viene prima di JJAttila è Star Trek.

Nel bene... E nel male.

Tutto quello che viene dopo JJAttila può essere bello o brutto o quello che volete, ma porta un nome che non è il suo.

Un po' come se io decidessi che da domani faccio George di nome e Clooney di cognome.
"Se guardi il cielo e fissi una stella, se senti dei brividi sotto la pelle, non coprirti, non cercare calore, non è freddo ma è solo amore." (Kahlil Gibran)
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle recensioni Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3 ... 26, 27, 28  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum