Finalista al premio Nebula nel 2009, Going Deep, nella traduzione italiana Immersione profonda, è uscito su Robot 74 e ora viene riproposto in ebook, e contemporaneamente esce anche il suo seguito, Plus or Minus (Più o meno), finalista a Hugo e Nebula nel 2011. 

L'autore è il brillante James Patrick Kelly, newyorkese, vincitore di vari premi Hugo e autore culto fin dall'epoca della partecipazione a Mirrorshades. Qui però siamo molto lontani dal cyberpunk. Siamo nello spazio, più esattamente sulla Luna nel primo racconto e su un'astronave mineraria tra gli asteroidi nel secondo. Protagonista delle due storie è Mariska, figlia-clone di un'astronauta interstellare, nata con gli stessi geni – e lo stesso destino. Un destino che lei rifiuta.

Immersione profonda

Sinossi

Mariska Voločkova odiava sua madre. La odiava perché non riusciva a capirla, la odiava perché l'aveva abbandonata, e soprattutto la odiava perché era identica a lei, o a come lei sarebbe diventata, perché Mariska non era figlia di Natalja Voločkova, era il suo clone.

Mariska come Natalja aveva un dono particolare: era nata con i geni per l'ibernazione, adattata per il viaggio nello spazio, immersa nel sonno profondo. Questo era il suo destino, era la sua natura, e lei la odiava con tutte le sue forze.

 

Racconto finalista al Premio Nebula 2009 

L'autore

James Patrick Kelly (Mineola, New York, 1951) è noto in Italia soprattutto per la sua narrativa breve, tanto da essere più volte ospitato nelle antologie del meglio dell’anno a cura di Hartwell e Cramer. Delos Books ha pubblicato il romanzo L’utopia di Walden (Odissea Fantascienza 23, 2008). Kelly è un pezzo di storia della fantascienza: era già presente nella leggendaria antologia Mirrorshades curata da Gibson e Sterling, ha vinto due volte il premio Hugo per il miglior racconto e, di recente, ha curato con John Kessel alcune antologie che offrono una carrellata delle ultimissime tendenze del genere, quali lo slipstream e il post-cyberpunk.

James Patrick Kelly, Immersione profonda (Going Deep), ciclo: Mariska Volochkova, traduzione: Marco Crosa, Delos Digital, Robotica 31, isbn: 9788867757992, ebook formato kindle (su Amazon.it) o epub (sugli altri store) con social drm (watermark) dove disponibile , Euro 1,99 iva inclusa

Ebook disponibile

Acquistalo subito su uno dei seguenti negozi online:

 

Più o meno

Sinossi

Mariska è fuggita dalla Luna, ma soprattutto è fuggita da sua madre e dal suo destino, quello che vorrebbe portarla nello spazio tra le stelle, a intraprendere viaggi lunghi decenni immersa nel sonno profondo. Ora è una "scimmia", un'addetta alla manutenzione su una nave da trasporto semiautomatica sulla rotta degli asteroidi. Il pericolo più grave sembra essere la noia e i soprusi del sua caposquadra, ma accadrà qualcosa che la porterà ancora una volta a confrontarsi con se stessa e la sua natura.

 

FINALISTA PREMIO HUGO E PREMIO NEBULA 2011 

L'autore

James Patrick Kelly (Mineola, New York, 1951) è noto in Italia soprattutto per la sua narrativa breve, tanto da essere più volte ospitato nelle antologie del meglio dell’anno a cura di Hartwell e Cramer. Delos Books ha pubblicato il romanzo L’utopia di Walden (Odissea Fantascienza 23, 2008). Kelly è un pezzo di storia della fantascienza: era già presente nella leggendaria antologia Mirrorshades curata da Gibson e Sterling, ha vinto due volte il premio Hugo per il miglior racconto e, di recente, ha curato con John Kessel alcune antologie che offrono una carrellata delle ultimissime tendenze del genere, quali lo slipstream e il post-cyberpunk.

James Patrick Kelly, Più o meno (Plus Or Minus), ciclo: Mariska Volochkova, traduzione: Marco Crosa, Delos Digital, Robotica 32, isbn: 9788867757985, ebook formato kindle (su Amazon.it) o epub (sugli altri store) con social drm (watermark) dove disponibile , Euro 1,99 iva inclusa

Ebook disponibile

Acquistalo subito su uno dei seguenti negozi online: