The Tube e il Tecnomante hanno qualche punto in comune. La prima si inserisci a pieno titolo nel filone zombie, presentando quindi un mondo nel quale gli scampati devono fuggire da un'orda di zombie che dà loro la caccia. Anche in Tecnomante l'umanità è ridotta a poche comunità sopravvissute, che di notte subiscono gli attacchi dei ghoul, esseri feroci che forse potremmo in qualche misura assimilare agli zombie. Ma l'impostazione data da Peyrano è del tutto diversa e decisamente più rivolta al genere fantascientifico del "post apocalittico", o come si diceva una volta "dopobomba".

Dopo il buon successo riscosso dai primi episodi (Stazione 27, primo episodio di The Tube, è tutt'ora l'ebook più venduto sul Delos Store e nei bestseller di Amazon nella fantascienza e nell'horror) è il momento di dare un seguito alle due storie.

Bema

Sinossi

"Esteban il Giovane Viandante; Esteban il Dolce; Esteban il Duro; Esteban il Bello; Esteban Che Non Sa. In quanti modi lo abbiamo nominato durante la sua permanenza presso di noi! E come ha sorpreso tutti per la sua strana mancanza di conoscenze. Soprattutto gli scienziati non hanno saputo spiegarsi come mai fosse giunto a noi un Viandante privo delle informazioni che tutti i precedenti avevano, senza doni e senza memoria dei passaggi di altri Viandanti."

Giovane, apparentemente ingenuo, Esteban ha in realtà una personalità molto più complessa, che nel primo episodio, Il castello e il viandante, hanno solo cominciato a essere scalfite. E ora Esteban dovrà fronteggiare il rischio di essere smascherato. 

 

Il secondo capitolo dell'appassionante saga dell'uomo destinato a cambiare per sempre un mondo sconvolto da una catastrofe.

L'autore

Valentino Peyrano è nato a Milano nel 1962. Terminato il liceo scientifico decide di lasciare gli interessi umanistici e scientifici alla vita privata e seguire una strada meno interessante come studi, ma che gli permettesse di scegliere una professione autonoma. Nel 1988 si laurea in Economia e Commercio all’Università Bocconi di Milano con una specializzazione in marketing. Dopo alcuni anni di normale carriera aziendale, fa il salto imprenditoriale lavorando poi in vari settori: dall’editoria alla consulenza, al turismo, alle energie rinnovabili, campo nel quale opera tuttora.

Scrive narrativa fin dall’età di undici anni: Dopo l’università si ferma a causa del poco tempo a disposizione, ma nel 2003, dopo alcuni avvenimenti difficili della sua vita, riprende a scrivere con rinnovato entusiasmo. Comincia a proporsi al mondo editoriale arrivato tra i finalisti del secondo premio Apuliacon nel 2004 e vincendo il Premio Alien nel 2005. Negli anni successivi arriva in finale ancora al Premio Alien e due volte al Premio Robot, che vince nel 2011. 

Le sue passioni, oltre alla letteratura, includono l’Arte, gli scacchi, la fisica, la filosofia, la musica (ai tempi dell’Università ha fatto anche il musicista). Vive tra la frenetica Milano e un rilassante borgo medioevale nel piacentino. I suoi scrittori preferiti nella fantascienza sono Zelazny, Wolfe, Sturgeon, Vonnegut, Kuttner, Lem. Fuori dalla pura fantascienza Lovecraft, Rushdie, Borges, Ishiguro, Camus, insieme ai classici della letteratura. 

Valentino Peyrano, Bema , ciclo: Tecnomante, Delos Digital, Tecnomante 2, isbn: 9788867750597, ebook formato kindle (su Amazon.it) o epub (sugli altri store) con social drm (watermark) dove disponibile , Euro 0,99 iva inclusa

Ebook disponibile

Acquistalo subito su uno dei seguenti negozi online:

La fame e l'inferno

Sinossi

Dopo "Stazione 27” di Franco Forte, primo capitolo della saga zombie “The Tube”, ecco il secondo racconto della serie, scritto a quattro mani da Ilaria Tuti e Carlo Vicenzi, selezionati nel contest letterario sul forum della Writers Magazine Italia (www.writersmagazine.it/forum) fra decine di autori che stanno partecipando. Mentre Milo, Marika e Ivan lottano per sopravvivere nel vagone della metropolitana che pare diretto verso il nulla, in superficie un nuovo personaggio si aggira fra i morti viventi: è Tea, una donna che custodisce un segreto terribile, che le logora l’anima. Lei è umana, ma quando la fame la tormenta, si trasforma in qualcosa che forse è ancora più letale degli stessi zombie… Seguite i personaggi della nuova puntata di “The Tube” nella loro corsa verso l’inferno. E date il vostro contributo, scrivendo una storia che possa ampliare la saga più tosta del momento!

L'autore

Ilaria Tuti

Friulana, classe 1976. Ha intrapreso studi riguardanti materie economiche e ha fatto dei numeri il suo lavoro, ma la passione per le parole l’ha spinta qualche anno fa a dedicarsi alla scrittura e a partecipare a diversi premi letterari, pubblicando racconti principalmente di genere noir e horror in varie antologie. Il suo primo romanzo si intitola Isabel (Edizioni Montag) e ne ha realizzato anche l’illustrazione per la copertina.

Carlo Vicenzi

Laureando in Antropologia e Lingue, vive a Finale Emilia. Ha da sempre la passione per la scrittura. È autore di un romanzo di fantascienza di prossima uscita e di molti racconti fra antologie e riviste. Per Delos Digital ha recentemente pubblicato i "Cento Blasoni", progetto Fantasy a puntate di cui "La Fortezza" è il primo episodio.

Ilaria Tuti, Carlo Vicenzi, La fame e l'inferno , Delos Digital, The Tube 2, isbn: 9788867750863, ebook formato kindle (su Amazon.it) o epub (sugli altri store) con social drm (watermark) dove disponibile , Euro 0,99 iva inclusa

Ebook disponibile

Acquistalo subito su uno dei seguenti negozi online:

Lunedì inoltre sono uscite le attese versioni ebook delle prime quattro antologie della serie 365 Racconti: 365 Racconti erotici per un anno, 365 Racconti Horror per un anno, la fantascientifica 365 Racconti sulla fine del mondo e 365 Storie d'amore.

Per Bus Stop In uscita anche un ebook della collana Sherlockiana, firmato dall'espertissimo Enrico Solito.

Tutti gli ebook Delos Books e Delos Digital sono acquistabili sul Delos Store all'indirizzo www.delosstore.it/ebook.