Lucca Comics And Games

Il ritorno di Mister Fantascienza

Un volume in edicola a gennaio di Urania interamente dedicato a Robert A. Heinlein, uno dei padri fondatori della moderna science fiction

L'ultima volta che un titolo di Urania venne dedicato a Robert Anson Heinlein (1907-1988), fu ben 12 anni fa ed esattamente il 14 luglio del 1991 — Urania n. 1157 — e si trattò di uno dei suoi ultimi romanzi Operazione domani (Friday, 1982) e la volta precedente fu addirittura il 6 gennaio 1974 con un ristampa di uno dei suoi romanzi migliori Oltre l'orizzonte (Beyond This Horizon, 1942, Urania n. 635. Ora viene presentata la prima parte di una gustosissima antologia di romanzi e racconti cosiddetti "eccentrici", cioè non di purissima fantascienza ma comunque fantastici tant'è che in inglese il titolo suona come The Fantasies of Robert A. Heinlein (1999). Il volume in italiano prende il titolo dal romanzo che apre la rassegna narrativa: Anonima Stregoni (Magic Inc., 1940).

La traduzione è a cura di Vittorio Curtoni, che in appendice descrive in modo appassionato le qualità narrative dell'autore, ne esalta i perfetti meccanismi usati nella costruzione dei racconti e fa largo uso di aggettivi come "emozionante", "divertentissimo", "di qualità superiore", "capolavoro", "semplicemente irripetibile", "inarrestabilmente perverso" e "godibilissimo". E leggendolo tutto di un fiato non possiamo che concordare con il grande Vic. Racconti come La casa nuova (...and He Built a Crooked House, 1940), La nostra bella città (Our Fair City, 1948) e Tutti voi zombie (...All You Zombies..., 1959) sono delle vere perle narrative senza tempo e che meritano di essere gustate in attesa che Urania pubblichi al più presto anche a seconda parte di questa benemerita antologia di "Mister Fantascienza".

L'altro volume di Urania in edicola questo mese è Alien Factor (The Alien Factor, 2001) scritto da Stan Lee, l'autore dell'Uomo Ragno, in collaborazione con Stan Timmons. Si tratta di un romanzo ambientato in piena Seconda Guerra Mondiale quando, nella Francia occupata dai nazisti, cade un'astronave aliena e i tedeschi catturano uno dei suoi occupanti. La vicenda narra il tentativo da parte degli Alleati di impedire che i segreti dell'avanzatissima tecnologia cadano nelle mani del Terzo Reich.

In ultimo un appunto su Urania Collezione, la collana che doveva esordire in questo mese con i primi due numeri in edicola, per motivi puramente tecnici e organizzativi l'uscita è rinviata al mese di marzo.

Autore: Enrico Nicolucci - Data: 20 gennaio 2003

Vota questo articolo

Voti dei lettori

1 voti ricevuti

Il tuo voto

seleziona il voto e clicca


Commenti

Questo articolo non è stato ancora commentato. Vuoi essere il primo?

Commenta questo articolo

Sei già registrato?
Inserisci DelosID e password

Hai dimenticato la password?

Registrati ora!

Non sei registrato?
Inserisci nome, cognome e email

Il commento verrà inserito anche nel forum di questo sito. L'indirizzo email à obbligatorio ma non sarà pubblicato né memorizzato. Commenti anonimi o con nomi falsi saranno cancellati.