Trascendence: Johnny Depp è un supercomputer

Christopher Nolan produce un altro tassello della sua particolare visione della fantascienza, raccontandoci di un supercomputer che una volta era umano e che finisce con il controllare l'intera rete.

Johnny Depp e Wally Pfister stanno per trascendere. ingrandisci

Singolarità, nanotecnologia, intelligenza artificiale, questi sono i temi di fondo che animeranno la prossima creazione di Christopher Nolan, il quale, libero dagli impegni del Cavaliere Oscuro, ha messo in cantiere un nuovissimo progetto, che nelle intenzioni vuole inserirsi nel filone creato da Inception.

 

Il film si intitolerà Trascendence ma Nolan si occuperà solo della produzione, mentre alla regia debutterà il direttore della fotografia Wally Pfister, collaboratore di lunga data del regista.

 

Nolan sembra inserirsi benissimo nel solco del mistero creato da JJ Abrams, nel senso che le notizie relative a Trascendence sono molteplici, ma nessuna davvero concreta, perché l'altro produttore coinvolto nel progetto, Andrew Kosove, ha più volte comunicato che i plot comparsi in rete sono inesatti o semplicemente superati rispetto alle versioni più recenti.

 

Quindi cosa sappiamo per certo? Il sito The Wrap ha cercato di mettere insieme i pezzi del puzzle che compongono la trama. La storia parte da un team di tre scienziati, una coppia sposata e un loro socio. È confermato che il ruolo del marito Will sarà interpretato da Johnny Depp, ma la sua presenza fisica sul set sarà meno importante di quella virtuale. Questo perché i tre scienziati stanno lavorando alla creazione della prima intelligenza artificiale del tutto consapevole di esistere.

 

Ma quando un gruppo di terroristi anti-tecnologici compiono un attentato, è Will a perdere la vita. Alla moglie Evelyn non resta che un'ultima opzione: scaricare l'intera mente del marito nel software che stanno realizzando, nel tentativo di salvare il progetto e, in qualche modo, il marito stesso.

 

Inizialmente l'esperimento sembra non funzionare, ma poco dopo Evelyn scopre che il marito è in grado di comunicare tramite il supercomputer e le chiede di collegare microfono e telecamera così che possano ancora vedersi e comunicare direttamente per poter così continuare le loro ricerche e fare nuove scoperte.

 

I terroristi non hanno però finito e tornano nel tentativo di distruggere del tutto l'esperimento: quello che non sanno è che Will si è ora inserito nell'intera rete di Internet, e non può più essere fermato.

 

Questo plot al momento non è confermato ufficialmente dalle due case di produzione coinvolte, ovvero la Warner e la Alcion, ma Kosove ha quantomeno precisato: "Sì, il cervello del personaggio di Johnny Depp viene caricato virtualmente in un supercomputer".

 

Il plot originale arriva dallo sceneggiatore esordiente Jack Paglen e la partenza ufficiale della produzione è prevista agli inizi del 2013.

 

A presto, con le prossime notizie dalla trascendenza.

Autore: Leo Lorusso - Data: 18 dicembre 2012 - Fonte: http://blastr.com/2012/12/johnny-depp-cast-as-super.php

Vota questo articolo

Voti dei lettori

1 voti ricevuti

Il tuo voto

seleziona il voto e clicca


Commenti

1 mmhh ... non sa vagamente di vecchio? Quindici / venti anni fa il Maggiore Kusunagi poteva essere originale ... ma ora?

» postato da (Alessandro ) alle 12:42 del 18-12-2012

2 http://it.wikipedia.org/wiki/Il_tagliaerbe

» postato da WebWizard alle 15:47 del 18-12-2012

3 Come il Grandissimo Professore Shiba!!!

» postato da ryoma alle 17:33 del 18-12-2012

4 Anche nel recente "Caprica" c'era qualcosa di simile....

» postato da fabioli alle 09:23 del 19-12-2012

5 In effetti il soggetto espresso in questo modo non mi dice niente di nuovo. Confido che Nolan tiri fuori qualche coniglio dal cilindro.

» postato da Recenso alle 02:49 del 20-12-2012

Puoi continuare la discussione sul forum

Commenta questo articolo

Sei già registrato?
Inserisci DelosID e password

Hai dimenticato la password?

Registrati ora!

Non sei registrato?
Inserisci nome, cognome e email

Il commento verrà inserito anche nel forum di questo sito. L'indirizzo email à obbligatorio ma non sarà pubblicato né memorizzato. Commenti anonimi o con nomi falsi saranno cancellati.