La faccenda del grafene e del wormhole a Napoli


Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo
Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6396
MessaggioInviato: Mer 22 Mar, 2017 15:22    Oggetto: La faccenda del grafene e del wormhole a Napoli   

La faccenda del grafene e del wormhole a Napoli

Un gruppo di ricerca dell'Università Federico II ha realizzato un esperimento di grande impatto scientifico; ma niente stargate, per adesso



Leggi l'articolo
mikronimo
Vorlon Vorlon
Messaggi: 952
Località: dove mi mandano quando rompo...
MessaggioInviato: Mer 22 Mar, 2017 15:22    Oggetto: La faccenda del grafene e del wormhole a Napoli   

Quante volte: "lo sai cosa hanno detto al TG/ho letto sul giornale?" e mi sento dire certe cose, ma certe cose, che... bé, stendiamo un velo pietoso, sennò si finisce nel circolo delle giornate buffe, passate a tentare di spiegare (da non premiato con il Nobel, quindi: "ma tu che ne sai... l'hanno detto loro") cosa è un wormhole e cosette varie; in ogni caso, una qualche forma di collegamento subspaziale che potrebbe pure essere un wormhole che coinvolge le dimensioni nascoste previste da varie teorie quantistiche, potrebbero essere tra i responsabili del funzionamento del teletrasporto quantistico, quindi, l'esperimento in articolo, e la teoria sottostante, sembrano avere una certa probabilità; vediamo cosa ne pensa la comunità, dopo la peer review.


Ultima modifica di mikronimo il Mer 22 Mar, 2017 18:54, modificato 1 volta in totale
Andrea Liscio
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2339
MessaggioInviato: Mer 22 Mar, 2017 17:08    Oggetto: La faccenda del grafene e del wormhole a Napoli   

Scusate ma:
- non c'è alcun esperimento, l'articolo è teorico;
- non c'è alcun gruppo di ricerca dell'Università Federico II ma un coautore, Salvatore Capozziello, che ha diverse affiliazioni tra cui la Federico II, Dip di Fisica.
mikronimo
Vorlon Vorlon
Messaggi: 952
Località: dove mi mandano quando rompo...
MessaggioInviato: Mer 22 Mar, 2017 19:12    Oggetto: Re: La faccenda del grafene e del wormhole a Napoli   

Andrea Liscio ha scritto:
Scusate ma:
- non c'è alcun esperimento, l'articolo è teorico;
- non c'è alcun gruppo di ricerca dell'Università Federico II ma un coautore, Salvatore Capozziello, che ha diverse affiliazioni tra cui la Federico II, Dip di Fisica.

Ok, in effetti a leggere su arXiv non si parla di esperimento; magari la fonte per l'articolo qui Fantascienza.com, non era molto chiara in questo; rimane il fatto (anzi a maggior ragione) che le notizie sui mezzi di stampa siano andate davvero troppo oltre con le interpretazioni in merito.
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11147
MessaggioInviato: Gio 23 Mar, 2017 07:53    Oggetto: Re: La faccenda del grafene e del wormhole a Napoli   

Andrea Liscio ha scritto:
Scusate ma:
- non c'è alcun esperimento, l'articolo è teorico;
- non c'è alcun gruppo di ricerca dell'Università Federico II ma un coautore, Salvatore Capozziello, che ha diverse affiliazioni tra cui la Federico II, Dip di Fisica.

Grazie per le annotazioni, nello sforzo di capire la faccenda del wormhole mi sono sfuggiti questi aspetti. In effetti si parla di "realizzazione di un prototipo" quindi qualcosa hanno fatto, non sembra solo teorico.
E dice che "darà luogo ad un esperimento condotto in Italia, presso l’università di Napoli Federico II" quindi comunque la base è lì.
S*
Andrea Liscio
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2339
MessaggioInviato: Gio 23 Mar, 2017 09:24    Oggetto: La faccenda del grafene e del wormhole a Napoli   

S* ha scritto:
Andrea Liscio ha scritto:
Scusate ma:
- non c'è alcun esperimento, l'articolo è teorico;
- non c'è alcun gruppo di ricerca dell'Università Federico II ma un coautore, Salvatore Capozziello, che ha diverse affiliazioni tra cui la Federico II, Dip di Fisica.

Grazie per le annotazioni, nello sforzo di capire la faccenda del wormhole mi sono sfuggiti questi aspetti. In effetti si parla di "realizzazione di un prototipo" quindi qualcosa hanno fatto, non sembra solo teorico.
E dice che "darà luogo ad un esperimento condotto in Italia, presso l’università di Napoli Federico II" quindi comunque la base è lì.
S*


Si tratta di un articolo TEORICO.
Sviluppi futuri, anche sperimentali? Ma certo! Questa è il succo della ricerca scientifica ma l'articolo citato, tema in questione, dice cose ben diverse.
HappyCactus
Horus Horus
Messaggi: 4855
Località: Verona
MessaggioInviato: Gio 23 Mar, 2017 11:50    Oggetto:   

E poi voi sapete bene cos'è ArXiv, vero? 
Andrea Liscio
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2339
MessaggioInviato: Gio 23 Mar, 2017 13:53    Oggetto: La faccenda del grafene e del wormhole a Napoli   

HappyCactus ha scritto:
E poi voi sapete bene cos'è ArXiv, vero? 

Nella comunità dei fisici teorici è prassi consolidata prima caricare gli articoli su arXiv per poi pubblicare su riviste peer review. Anch'io ne ho un paio di lavori scritti con teorici.
Diciamo che il gioco funziona quando la comunità è abbastanza controllata in modo che il referaggio venga fatto in maniera diretta, senza passare per un editor.
mikronimo
Vorlon Vorlon
Messaggi: 952
Località: dove mi mandano quando rompo...
MessaggioInviato: Gio 23 Mar, 2017 14:26    Oggetto: Re: La faccenda del grafene e del wormhole a Napoli   

Andrea Liscio ha scritto:
HappyCactus ha scritto:
E poi voi sapete bene cos'è ArXiv, vero? 

Nella comunità dei fisici teorici è prassi consolidata prima caricare gli articoli su arXiv per poi pubblicare su riviste peer review.

Infatti, così la sapevo; pubblicare su arXiv, è semplicemente dire: "questa è un idea mia e dei miei colleghi; fatemi sapere cosa ne pensate".


Citazione:
Anch'io ne ho un paio di lavori scritti con teorici.

E' lecito chiedere di cosa si tratti? mera curiosità... Smile
Andrea Liscio
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2339
MessaggioInviato: Gio 23 Mar, 2017 14:45    Oggetto: La faccenda del grafene e del wormhole a Napoli   

Purtroppo anche Fantascienza.com è caduta nel gioco del telefono, peccato.
HappyCactus
Horus Horus
Messaggi: 4855
Località: Verona
MessaggioInviato: Gio 23 Mar, 2017 17:44    Oggetto: Re: La faccenda del grafene e del wormhole a Napoli   

Andrea Liscio ha scritto:
HappyCactus ha scritto:
E poi voi sapete bene cos'è ArXiv, vero? 

Nella comunità dei fisici teorici è prassi consolidata prima caricare gli articoli su arXiv per poi pubblicare su riviste peer review. Anch'io ne ho un paio di lavori scritti con teorici.
Diciamo che il gioco funziona quando la comunità è abbastanza controllata in modo che il referaggio venga fatto in maniera diretta, senza passare per un editor.

Appunto quello che intendevo. Chiunque può pubblicare su ArXiv, la sua funzione è più simile a quella di un brevetto che a quella di una pubblicazione Peer Review ad alto Impact.
Andrea Liscio
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2339
MessaggioInviato: Gio 23 Mar, 2017 17:53    Oggetto: La faccenda del grafene e del wormhole a Napoli   

HappyCactus ha scritto:
Andrea Liscio ha scritto:
HappyCactus ha scritto:
E poi voi sapete bene cos'è ArXiv, vero? 

Nella comunità dei fisici teorici è prassi consolidata prima caricare gli articoli su arXiv per poi pubblicare su riviste peer review. Anch'io ne ho un paio di lavori scritti con teorici.
Diciamo che il gioco funziona quando la comunità è abbastanza controllata in modo che il referaggio venga fatto in maniera diretta, senza passare per un editor.

Appunto quello che intendevo. Chiunque può pubblicare su ArXiv, la sua funzione è più simile a quella di un brevetto che a quella di una pubblicazione Peer Review ad alto Impact.

Che chiunque possa farlo non significa che chiunque lo faccia.
Il nostro Capozziello ha oltre 300 articoli su riviste peer review, con h-index sopra il 40. Ovviamente gli indicatori bibliografici non possono dire tutto ma sicuramente non stiamo parlando di qualcuno che ha pubblicato la prima idea venuta in mente.
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11147
MessaggioInviato: Ven 24 Mar, 2017 09:02    Oggetto: Re: La faccenda del grafene e del wormhole a Napoli   

Nessun gioco del telefono, Andrea, mi sono letto parecchie fonti e anche un po' dell'articolo originale, ma ovviamente ci capisco fino a un certo punto. 
Le correzioni sono ben accette e infatti ti ho ringraziato.
Il dileggio non lo è.
S*
HappyCactus
Horus Horus
Messaggi: 4855
Località: Verona
MessaggioInviato: Ven 24 Mar, 2017 10:10    Oggetto: Re: La faccenda del grafene e del wormhole a Napoli   

Andrea Liscio ha scritto:
HappyCactus ha scritto:

Appunto quello che intendevo. Chiunque può pubblicare su ArXiv, la sua funzione è più simile a quella di un brevetto che a quella di una pubblicazione Peer Review ad alto Impact.

Che chiunque possa farlo non significa che chiunque lo faccia.


Scusami ma questo è un non-argomento. Se è per questo non significa neanche che nessuno non lo faccia, sono di fatto lo stesso argomento.

Citazione:

Il nostro Capozziello ha oltre 300 articoli su riviste peer review, con h-index sopra il 40. Ovviamente gli indicatori bibliografici non possono dire tutto ma sicuramente non stiamo parlando di qualcuno che ha pubblicato la prima idea venuta in mente.


Questo è un altro discorso.
Il mio intervento non era volto a sminuire il lavoro specifico o ancor meno l'autore, posto anche che non ho neppure letto l'articolo in oggetto. Volevo solo puntualizzare il ruolo di ArXiv, che non tutti hanno chiaro, neanche molti giornalisti scientifici.

S* ha scritto:

Il dileggio non lo è.


Ma quale dileggio...
Andrea Liscio
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2339
MessaggioInviato: Ven 24 Mar, 2017 10:42    Oggetto:   

Nessun dileggio S*.
Ho solo precisato alcune imprecisioni riportate in un vostro articolo.

Per HappyCactus.
Se scorpori due mie frasi conseguenziali perdi completamente il contesto.
Il tuo discorso è legato ai meccanismi di ArXiv, meccanismi che non puoi generalizzare dimenticando il contesto della comunità scientifica legata all'articolo in questione. E, ricordiamocelo, dell'articolo si sta parlando.

Comunque mi spiego meglio.
ArXiv funziona abbastanza bene nell'ambito della fisica teorica in quanto la comunità (abbastanza piccola) si conosce, col risultato di autolimitarsi.
Per questo motivo, se da una parte ci può essere un problema di fondo legato a un controllo all'ingresso delle pubblicazione, ecco il mio "chiunque possa farlo", dall'altra le dimensioni della comunità permettono di prevenire che "chiunque lo faccia" nel maggiore dei casi.
Come funziona l'autolimitazione e il controllo? Ecco la mia seconda frase dove ho indicato alcuni parametri legati alla produzione scientifica di un co-autore.

Ricordiamo inoltre che le email di critica su ArXivsono pubbliche (utilizzando il portale). Quindi chiunque può leggerle.
Il punto è un altro e qui entra in gioco anche l'articolo su Fantascienza.com.
Il punto è la capacità di lettura, di analisi e di comprensione. Nonché la capacità di sintetizzare e riportare dei concetti letti in un lavoro specialistico in un articolo di divulgazione generalista.
Ovviamente non è facile, anzi.
E' anche vero che chi si prende l'onere di farlo se ne assume i rischi di critica.

Quindi. Riprendiamo il sottotitolo:
"Un gruppo di ricerca all'Università Federico II ha realizzato un esperimento di grande impatto scientifico; ma niente stargate, per adesso"
Analizziamolo:
- Non c'è alcun gruppo di ricerca all'Università Federico II ma diversi autori sparsi per il mondo. Solo un autore lavora in tale università, anche se ha diverse affiliazioni.
- Non è stato realizzato alcun esperimento. Si tratta di un articolo teorico in cui si spiega come l'ingegnerizzazione di due fogli di grafene con difetti controllati possa essere utilizzato come laboratorio in miniatura per studiare fenomeni topologici relativi allo spazio-tempo.
Riparafrasando, i materiali a base grafene possono essere utilizzati come tool di laboratorio per studiare in laboratorio effetti "cosmici" che andrebbero "cercati con telescopi (in varie lunghezze d'onda)".

Molto volgarmente, l'articolo si può riassumere dicendo che alcuni comportamenti di alcune quasi-particelle appartenenti al sistema a base grafene sono simili ad alcuni comportamenti di altre particelle (tipo onde gravitazionali, ecc) che si muovono su dimensioni completamente diverse.
Lo so. E' molto meno figo.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum