.

Un travolgente virtuosismo…

Di notevole interesse il concerto del giovane pianista russo Sergej Koudriakov, la sera di lunedì 3 novembre presso la Sala Giuseppina del Kursaal Santalucia, Bari, nell’ambito delle programmazioni de “Il Coretto”. Nato a Mosca nel 1978, Koudriakov vanta numerosi riconoscimenti fra cui il primo premio al Concorso Internazionale Géza Anda (Zurigo). Questo artista è soprattutto un notevole, talora stupefacente virtuoso della tastiera.

.

Le musiche in programma concedevano in effetti ben poco a un’esecuzione che non fosse tecnicamente impegnata: la Sonata n. 9, Op. 19 di Alexander Scriabin, sei Lieder di Schubert/Lisz (Auf dem Wasser zu singen, Die Forelle, Gretchen, Städchen, Aufenthalt, Erlkönig); i Quattro Impromptus, Op. 90 di Schubert; un pot-purri di arie da Le nozze di Figaro, di Mozart/Liszt/Busoni.

.

 

  Read the rest of this entry »