E’ in linea da ieri il numero 33 di Continuum, rivista telematica di fantascienza curata da Roberto Furlani che con questa edizione celebra i suoi primi dieci anni di attività. Un numero speciale per i contenuti, con ben 9 racconti e una mole considerevole di recensioni e articoli, tra cui un’intervista a Ro e un approfondimento di Carmine Treanni (direttore di Delos SF) sulla fantascienza italiana e i suoi rapporti con la rete.

Nella sezione narrativa trovate il racconto di Sandro Battisti Tiberias sullo sfondo di Bisanzio (nuovo episodio del ciclo dell’Impero Connettivo) e una mia novelette scritta per l’occasione. Vanishing Point è nata su invito dello stesso Furlani, come seguito diretto di Orizzonte degli eventi, già apparso qualche tempo fa sulle pagine della sua webzine. Ve ne anticipavo la stesura l’anno scorso di questi tempi e, come dicevo allora, è un racconto da intendersi come tassello centrale di un trittico che ho voluto identificare sotto l’etichetta di Cronache del Gorgo. Fantascienza post-cyberpunk e postumanista di ambientazione spaziale, con chiari echi di Samuel R. Delany, William S. Burroughs e M. John Harrison. Spero che possa piacervi, in ogni caso lo spazio qui sotto è aperto ai vostri commenti.

Intanto non posso che augurare a Continuum, al suo comandante Roberto Furlani e a tutta la ciurma 100 di questi giorni… A velocità di fuga!