Un bellissimo profilo di George Simenon tracciato attraverso le sue opere da John Banville. Da leggere per conoscere meglio l’autore belga, prolifico, tormentato, ossessivo, impietoso ritrattista dell’uomo espiantato, alla continua caccia di nuove coordinate esistenziali.