Ho già affrontato in passato il tema dell’adattamento cinematografico del più importante romanzo di fantascienza di sempre (e uno dei più importanti romanzi del Novecento). Chi volesse potrà recuperare le puntate precedenti su Fantascienza.com: Neuromancer: lo Sprawl presto sui nostri schermiBay City e le visioni cyberpunk del 2009. Toni non proprio entusiastici, i miei, lo ammetto. Adesso la Seven Arts ha diffuso anche una prima locandina del film, che devo riconoscere con altrettanta sincerità di aver trovato a dir poco stupenda.

E’ ancora presto per tirare un sospiro di sollievo, ma questo poster, accoppiato con la recente resurrezione quasi fuori tempo limite di Britney Spears (*), potrebbe essere un segno. Forse non è così scontato che il risultato finale sarà un disastro. Staremo a vedere…

(*) Se la profezia di Salvatore Proietti sulla connessione segreta che dal South Carolina dell’infanzia di Gibson, passando per le meat puppet e Molly Millions, arriva fino alla lolita pop del Sud, diretta nei suoi video proprio da Joseph Kahn (**), dovesse rivelarsi esatta, questa constatazione non sarà affatto irrilevante. Sperando che sia solo fantascienza…

(**) Che poi, passando in rassegna la videografia del regista texano, si scopre pure che qualche azzeccata intuizione fantascientifica di tanto in tanto nei suoi videoclip ce l’ha infilata. In ordine cronologico, e con un occhio di riguardo per Moby, date per esempio uno sguardo a:

Moby, We are all made of stars (2002)

Muse, Knights of Cydonia (2006)

50 Cent feat. Justin Timberlake and Timbaland, Ayo Technology (2007)