[Questa operazione di recupero dei frame passati, trascinati via dal flusso del tempo verso l'oceano della rete, ha molti punti di contatto con un processo di neuroscansione. Poco più di 2 anni fa, mentre mi avviavo a riprendere la scrittura di Sezione π² dopo qualche mese di pausa, scrivevo queste parole che riprendo dallo Strano Attrattore 1.0 del 19-03-2006.]

[...] seguo il flusso neurale di processi devianti. Modelli di comportamento non-lineare mi portano a saltare dalle divinità del pantheon voodoo alla topografia della città di Napoli, dal cervello olonomico di Pribram e Bohm alla termodinamica dei buchi neri secondo Bekenstein. Nanotecnologie di prossima generazione riusciranno forse a sfumare il confine tra la vita e la morte. La pietra di volta di tutto è in una traccia mnemonica.


Il veve di Papa Legba. “Legba custodisce la soglia del mondo dei morti. Come
signore dei crocicchi, può aiutarti a ritrovare la strada perduta.” (Leah Gordon)