Negli ultimi sei mesi il musical Spiderman: Turn off the dark ha cercato inutilmente di andare in scena senza problemi e senza andare in bancarotta e, malgrado lo spettacolo sia piaciuto molto agli spettatori (ma non ai critici), le cosiddette preview sono state interrotte per fare alcune settimane di prove in più in attesa di stabilire una data ufficiale per la prima. Adesso invece vengo a sapere che la prossima estate parte in Inghilterra un altro spettacolo teatrale questa volta dedicato a Batman. Si tratta di una produzione su scala minore, solo 12 milioni di sterline, rispetto a Spiderman che invece è costato 65 milioni di dollari (per fare un paragone corrispondenti a 40 milioni di sterline). Senza dire niente a nessuno e senza incidenti questo spettacolo si preannuncia come molto interessante. Non viene definito un musical dagli autori che però parlano di atmosfere rock and roll. Il coreografo è Anthony Van Laas che ha ideato le coreografie per la versione teatrale e cinematografica del recente Mamma mia!, ma ha anche lavorato per la produzione dell’ultimo Harry Potter e per alcuni tour di famosi cantanti, come Kate Bush. Lo scenografo è Es Devlin, che ha creato le scenografie per alcune performance dei Take That e di Lady Gaga e sta lavorando anche alle scenografie per le cerimonie di apertura e chiusura delle Olimpiadi di Londra 2012. Il look dello spettacolo e parte della storia si basano sulla versione di Batman di Jim lee. Tra gli attori, che però per me sono dei perfetti sconosciuti,  ci sono Nick Court nel ruolo di Batman,  Joker è interpretato da Garry Lake, Catwoman da Emma Court, mentre Robin è Michael Pickering.

Per ora sono state decise solo delle date inglesi e irlandesi, ma speriamo che venga organizzato un tour anche sul continente europeo.

Per maggiori informazioni e per prenotare i biglietti seguite questo link al sito ufficiale:

http://www.batmanlive.com/home.php