Di recente è emersa la notizia riguardante un prossimo film basato sul videogioco Asteroids. Sì, quel vecchio videogame con gli asteroidi che girano per lo schermo e l’astronavina triangolare che se ne sta nel mezzo a sparare. E poi appena toccavate il joystick per farla muovere era un disastro, perché quella seguiva davvero le regole della dinamica nello spazio, e allora bastava un colpettino troppo forte e non la fermavi più. O meglio, si fermava non appena andava a sbattere su un asteroide di passaggio.

AsteroidsA chi è venuta l’idea di sviluppare un film su un gioco del genere? Si tratta indubbiamente di strategie sviluppate ai vertici delle major di Hollywood che noi mortali difficilmente possiamo anche solo arrivare a supporre. Io ci ho provato, e mi è venuta fuori sta roba qui.

SBANG! (pugno sul tavolo)

Cazzarola avete visto che successone quelli della Paramount con Transformers? Perché nessuno me l’aveva detto? Compriamo subito anche noi i diritti di un gioco della Harsbro! Cosa c’è a disposizione? G.I. Joe? Già fregato dalla Paramount anche quello? Pokemon? No, già fatto… Come dici? La Harsbro possiede la Atari? Perfetto! Compriamo un videogioco della Atari!… Telefono subito! Ma lo sapranno l’inglese questi giapponesi? Ah non sono giapponesi? E se sono americani perché hanno un nome che sembra giapponese? Va be’… Atari? Buon giorno, siamo la Universal. Pictures, sì, quella. Vorremmo comprare un gioco… venti dollari, così poco? Come per che piattaforma lo vogliamo? No, vogliamo comprare i diritti di un gioco per farci un film, non una copia di un gioco… cosa avete? Ghostbusters? Ma no, l’hanno già fatto il film… Riddick? Ma che, Riddick è nostro… ma no, qualcosa di classico, di famoso… ET? Ma no… Indiana Jones? Ma no!! Pensa però, mica lo sapevo che erano tratti da videogiochi. Asteroids? Non è che è tratto da quel film con Bruce Willis vero? Ok, allora prendiamo quello, quanto viene? Ah, mi da in omaggio anche Pong? affare fatto, allora!