Le graffette, l'universo e tutto quanto


Vai a pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
Naismith
Vogon Vogon
Messaggi: 647
MessaggioInviato: Mer 25 Ott, 2017 23:57    Oggetto:   

By the Way, il mio secondo figlio lo ha giocato ed in un paio di giornate è arrivato a una conclusione (potrebbero essercene altre, non sappiamo).

Presumo ci siate già arrivati anche voi, ma non voglio fare spoiler, nel caso qualcuno ci si dedichi ora. Smile

DIco solo che verso la fine consumava ogni secondo svariati pianeti come la Terra solo per avere il materiale necessario alla sua crescita.
Naismith
Vogon Vogon
Messaggi: 647
MessaggioInviato: Gio 26 Ott, 2017 00:03    Oggetto: Re: Le graffette, l'universo e tutto quanto   

HappyCactus ha scritto:
Naismith ha scritto:
a mio parere ci sono enormi buchi in merito all'energia necessaria per moltiplicarsi a questi ritmi, anche assumendo una tecnologia dove l'energia basti a trasformare qualsiasi materiale in quello che serve alla singolarità.

In realtà il concetto è su un altro piano. Nella singolarità è l'intelligenza in grado di moltiplicarsi, il concetto di macchine che riproducono altre macchine è più un concetto nanotecnologico.
Quel che si voleva sottolineare è che lo scopo dell'intelligenza coinvolta nella singolarità può essere imperscrutabile, non necessariamente volta al benessere o alla distruzione del genere umano. Nel caso specifico, la costruzione e distribuzione di graffette.
Bene ha fatto nell'articolo a citare Stross e "accelerando". Ricordo un passaggio in cui il sistema solare "era impegnato in uno schema finanziario".

Capisco siano due concetti diversi, ma in questo gioco le nanomacchine sembrano funzionali al raggiungimento dello scopo della singolarità, per quello sollevavo il dubbio sull'energia loro necessaria.
Purtroppo non ho letto il romanzo citato, quindi mi perdo il riferimento Sad
HappyCactus
Horus Horus
Messaggi: 5007
Località: Verona
MessaggioInviato: Gio 26 Ott, 2017 09:08    Oggetto:   

Anacho ha scritto:
HappyCactus ha scritto:
Anacho ha scritto:
Nanotecnologia, la singolarità, la parusia... tutto per un giochino infantile di stupidità assoluta.
Adesso vado a provarlo e tra dieci minuti torno a dirvi perché sarebbe meglio crescere unn po?.
Graffette, mah.

Sono le 21.42 e non sei ancora tornato, però...


Non mi rompere le palle, sono quasi a 300 milioni di graffette e a un passo dalla pace nel mondo. Chi, io?

Laughing
HappyCactus
Horus Horus
Messaggi: 5007
Località: Verona
MessaggioInviato: Gio 26 Ott, 2017 09:10    Oggetto: Re: Le graffette, l'universo e tutto quanto   

Naismith ha scritto:
HappyCactus ha scritto:
Naismith ha scritto:
a mio parere ci sono enormi buchi in merito all'energia necessaria per moltiplicarsi a questi ritmi, anche assumendo una tecnologia dove l'energia basti a trasformare qualsiasi materiale in quello che serve alla singolarità.

In realtà il concetto è su un altro piano. Nella singolarità è l'intelligenza in grado di moltiplicarsi, il concetto di macchine che riproducono altre macchine è più un concetto nanotecnologico.
Quel che si voleva sottolineare è che lo scopo dell'intelligenza coinvolta nella singolarità può essere imperscrutabile, non necessariamente volta al benessere o alla distruzione del genere umano. Nel caso specifico, la costruzione e distribuzione di graffette.
Bene ha fatto nell'articolo a citare Stross e "accelerando". Ricordo un passaggio in cui il sistema solare "era impegnato in uno schema finanziario".

Capisco siano due concetti diversi, ma in questo gioco le nanomacchine sembrano funzionali al raggiungimento dello scopo della singolarità, per quello sollevavo il dubbio sull'energia loro necessaria.

Ohibò, se è in grado di convertire una parte della materia in energia, non dovrebbe essere un grosso problema (E=mc^2).
Citazione:
Purtroppo non ho letto il romanzo citato, quindi mi perdo il riferimento Sad


Lo consiglio, ma si apprezza ancor di più dopo aver letto il saggio di Ray Kurzweil "La singolarità è vicina".
Albacube reloaded
Horus Horus
Messaggi: 3912
Località: Un paesello in provincia di Padova
MessaggioInviato: Gio 26 Ott, 2017 13:00    Oggetto:   

Anacho ha scritto:
Citazione:
HappyCactus ha scritto:
Anacho ha scritto:
Nanotecnologia, la singolarità, la parusia... tutto per un giochino infantile di stupidità assoluta.
Adesso vado a provarlo e tra dieci minuti torno a dirvi perché sarebbe meglio crescere unn po?.
Graffette, mah.

Sono le 21.42 e non sei ancora tornato, però...


Non mi rompere le palle, sono quasi a 300 milioni di graffette e a un passo dalla pace nel mondo. Chi, io?


ROTFLMAO
Da notare la dotta citazione della parusia. Smile
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum