Star Trek Discovery: quasi i dieci milioni di spettatori


Vai a pagina 1, 2  Successivo
Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6396
MessaggioInviato: Mer 27 Set, 2017 06:26    Oggetto: Star Trek Discovery: quasi i dieci milioni di spettatori   

Star Trek Discovery: quasi i dieci milioni di spettatori

La serie prequel si dimostra un successo con i primi due episodi, registrando indici di ascolto che la CBS ritiene cresceranno nei prossimi giorni. E nel frattempo si parla già di una stagione due



Leggi l'articolo
Antonio Exidor
Ameboide amorfo
Messaggi: 0
MessaggioInviato: Mer 27 Set, 2017 06:26    Oggetto: Star Trek Discovery: quasi i dieci milioni di spettatori   

... e non sono stati conteggiati coloro che dai vari torrenti han pescato.
marco1701
Agguantatore a strisce
Messaggi: 14
MessaggioInviato: Mer 27 Set, 2017 06:37    Oggetto: Star Trek Discovery: quasi i dieci milioni di spettatori   

Io per ora la seguirò di sicuro, non vedo l'ora di vedere il prossimo. Ma non si era detto che la prima stagione era formata da 13 episodi, ora si parla di 9?
leo lorusso
Cylon Cylon
Messaggi: 253
MessaggioInviato: Mer 27 Set, 2017 08:10    Oggetto: Star Trek Discovery: quasi dieci milioni di spettatori   

marco1701 ha scritto:
Io per ora la seguirò di sicuro, non vedo l'ora di vedere il prossimo. Ma non si era detto che la prima stagione era formata da 13 episodi, ora si parla di 9?

in realtà sono addirittuta 15, correggo,  grazie

Marco Frattini
Gizmo
Messaggi: 33
MessaggioInviato: Mer 27 Set, 2017 09:06    Oggetto: Star Trek Discovery: quasi dieci milioni di spettatori   

Se devo dire la verità, per ora non mi ha entusiasmato.
Così a occhio, direi che ci sono stati più morti in questo primo (doppio) episodio di quanti se ne siano contati nell'intera serie classica: meno male che Star Trek non è una serie bellica, e che i comandanti della Starfleet cercano sempre soluzioni alternative alla violenza... riuscendoci.
E devo purtroppo notare che anche gli altri viziacci startrekkiani, nonostante i Battlestar Galactica e gli Expanse intercorsi, non sono cambiati dai primordi a oggi.
Esempio:
devi organizzare un'incursione armata all'interno di un vascello ostile carico di guerrieri incazzati neri? Allora mi raccomando: non mandarci un plotone di marines armati fino ai denti, guidati da un ufficiale esperto e un sergente maggiore cazzuto. Mandaci invece il capitano della nave *e* il suo secondo, senza nemmeno un giubbetto antiproiettile e armate solo di un phaser ciascuna... :ermm:

Boh: per ora la seguirò, perché ho Netflix, ma altrimenti non so se lo farei.
Andrea Pagani
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2111
Località: Milano
MessaggioInviato: Mer 27 Set, 2017 09:55    Oggetto: Star Trek Discovery: quasi dieci milioni di spettatori   

Marco Frattini ha scritto:
Se devo dire la verità, per ora non mi ha entusiasmato.
Così a occhio, direi che ci sono stati più morti in questo primo (doppio) episodio di quanti se ne siano contati nell'intera serie classica: meno male che Star Trek non è una serie bellica, e che i comandanti della Starfleet cercano sempre soluzioni alternative alla violenza... riuscendoci.
E devo purtroppo notare che anche gli altri viziacci startrekkiani, nonostante i Battlestar Galactica e gli Expanse intercorsi, non sono cambiati dai primordi a oggi.
Esempio:
devi organizzare un'incursione armata all'interno di un vascello ostile carico di guerrieri incazzati neri? Allora mi raccomando: non mandarci un plotone di marines armati fino ai denti, guidati da un ufficiale esperto e un sergente maggiore cazzuto. Mandaci invece il capitano della nave *e* il suo secondo, senza nemmeno un giubbetto antiproiettile e armate solo di un phaser ciascuna... :ermm:

Boh: per ora la seguirò, perché ho Netflix, ma altrimenti non so se lo farei


Oddio, se è per quello Kirk & co. non disdegnavano le scazzottate! Very Happy
ok non c'è il morto, ma dal punto di vista della violenza non è che TOS fosse cambione di fair play :-p
NancyG
Ameboide amorfo
Messaggi: 0
MessaggioInviato: Mer 27 Set, 2017 10:50    Oggetto: Star Trek Discovery: quasi dieci milioni di spettatori   

Per ora non mi ha emozionato per nulla, lo ho trovato distante dalle vecchie serie dove le persone erano al centro dell'attenzione, non solo l'azione e la scenografia. Non sento più lo spirito di Star Trek. Ma già dai film. Non dico che siano brutti ma non è più quello, non c'è più la filosofia che c'era dietro. Poi c'è una scena dove la capitana ha i capelli scompigliati e un secondo dopo è come uscita dal parrucchiere. No.. non ci siamo. Ma all'inizio che si fanno le battutine tra loro, no non ci siamo, avete mai visto un ponte di qualsiasi serie ST dove si fanno le battutine all'inizio della puntata ? è come se avessero guardato qualche puntata senza capire lo spirito. Vedremo più avanti se migliorano. 
aroby
Agguantatore a strisce
Messaggi: 14
MessaggioInviato: Mer 27 Set, 2017 11:23    Oggetto: Star Trek Discovery: quasi dieci milioni di spettatori   

NancyG ha scritto:
Per ora non mi ha emozionato per nulla, lo ho trovato distante dalle vecchie serie dove le persone erano al centro dell'attenzione, non solo l'azione e la scenografia. Non sento più lo spirito di Star Trek. Ma già dai film. Non dico che siano brutti ma non è più quello, non c'è più la filosofia che c'era dietro. Poi c'è una scena dove la capitana ha i capelli scompigliati e un secondo dopo è come uscita dal parrucchiere. No.. non ci siamo. Ma all'inizio che si fanno le battutine tra loro, no non ci siamo, avete mai visto un ponte di qualsiasi serie ST dove si fanno le battutine all'inizio della puntata ? è come se avessero guardato qualche puntata senza capire lo spirito. Vedremo più avanti se migliorano. 

Sono d'accordo. In più questa nuova veste grafica dei Klingon non mi convince un granché.
NancyG
Ameboide amorfo
Messaggi: 0
MessaggioInviato: Mer 27 Set, 2017 11:50    Oggetto: Star Trek Discovery: quasi dieci milioni di spettatori   

Marco Frattini ha scritto:
Se devo dire la verità, per ora non mi ha entusiasmato.
Così a occhio, direi che ci sono stati più morti in questo primo (doppio) episodio di quanti se ne siano contati nell'intera serie classica: meno male che Star Trek non è una serie bellica, e che i comandanti della Starfleet cercano sempre soluzioni alternative alla violenza... riuscendoci.
E devo purtroppo notare che anche gli altri viziacci startrekkiani, nonostante i Battlestar Galactica e gli Expanse intercorsi, non sono cambiati dai primordi a oggi.
Esempio:
devi organizzare un'incursione armata all'interno di un vascello ostile carico di guerrieri incazzati neri? Allora mi raccomando: non mandarci un plotone di marines armati fino ai denti, guidati da un ufficiale esperto e un sergente maggiore cazzuto. Mandaci invece il capitano della nave *e* il suo secondo, senza nemmeno un giubbetto antiproiettile e armate solo di un phaser ciascuna... :ermm:

Boh: per ora la seguirò, perché ho Netflix, ma altrimenti non so se lo farei.

Marco Frattini ha scritto:
Se devo dire la verità, per ora non mi ha entusiasmato.
Così a occhio, direi che ci sono stati più morti in questo primo (doppio) episodio di quanti se ne siano contati nell'intera serie classica: meno male che Star Trek non è una serie bellica, e che i comandanti della Starfleet cercano sempre soluzioni alternative alla violenza... riuscendoci.
E devo purtroppo notare che anche gli altri viziacci startrekkiani, nonostante i Battlestar Galactica e gli Expanse intercorsi, non sono cambiati dai primordi a oggi.
Esempio:
devi organizzare un'incursione armata all'interno di un vascello ostile carico di guerrieri incazzati neri? Allora mi raccomando: non mandarci un plotone di marines armati fino ai denti, guidati da un ufficiale esperto e un sergente maggiore cazzuto. Mandaci invece il capitano della nave *e* il suo secondo, senza nemmeno un giubbetto antiproiettile e armate solo di un phaser ciascuna... :ermm:

Boh: per ora la seguirò, perché ho Netflix, ma altrimenti non so se lo fa
Marco Frattini ha scritto:
Se devo dire la verità, per ora non mi ha entusiasmato.
Così a occhio, direi che ci sono stati più morti in questo primo (doppio) episodio di quanti se ne siano contati nell'intera serie classica: meno male che Star Trek non è una serie bellica, e che i comandanti della Starfleet cercano sempre soluzioni alternative alla violenza... riuscendoci.
E devo purtroppo notare che anche gli altri viziacci startrekkiani, nonostante i Battlestar Galactica e gli Expanse intercorsi, non sono cambiati dai primordi a oggi.
Esempio:
devi organizzare un'incursione armata all'interno di un vascello ostile carico di guerrieri incazzati neri? Allora mi raccomando: non mandarci un plotone di marines armati fino ai denti, guidati da un ufficiale esperto e un sergente maggiore cazzuto. Mandaci invece il capitano della nave *e* il suo secondo, senza nemmeno un giubbetto antiproiettile e armate solo di un phaser ciascuna... :ermm:

Boh: per ora la seguirò, perché ho Netflix, ma altrimenti non so se lo farei.




Ma sì infatti, poi cmq anche io sono una donna ma due donne sole che saranno alte 1,50 l'una con due pistole nella nave dei klingon che sono alti minimo 2 metri l'uno, certo che in questo periodo c'è il trend in tv e ovunque di creare donne eroine che è pure carina come idea, però fatta con una logica. Ma vogliamo mettere una Kathryn Janeway ? 
Non lo so mi sembrano le solite serie cavolate fatte da netflix.
Per questo temo anche per il futuro di Expanse.
jetscrander
Horus Horus
Messaggi: 5469
MessaggioInviato: Mer 27 Set, 2017 13:44    Oggetto:   

Non mi è dispiaciuto ma neanche entusismato, vediamo il proseguo.
62STARTREK
Subdirdir Subdirdir
Messaggi: 533
MessaggioInviato: Mer 27 Set, 2017 15:15    Oggetto:   

Come ho già avuto modo di dire nell'altro topic la guardo solo perchè è ST, ma a vedere dai primi due episodi tanto ST non è. E non mi riferisco solo al contesto guerresco, ma anche alla sceneggiatura: in effetti le battutine, le prese in giro bonarie c'erano nella serie classica (tra Kirk e Spock, tra Kirk e Bones, tra Bones e Spock ecc....ecc), ma erano meno stucchevoli di quelle viste in questa nuova serie.
LaughingMan
Scaraburra
Messaggi: 5
MessaggioInviato: Mer 27 Set, 2017 23:52    Oggetto: Star Trek Discovery: quasi dieci milioni di spettatori   

non sono mai stato un grande fan di star trek, ho visto solo un po' di TNG e qualche episodio di DS9. 
Questo Discovery non mi è sembrato male, ma mi pare trasudare "già visto" da tutte le parti, o sbaglio? 
Saru mi sembra una copia organica da C3P0... manca solo che sappia parlare 6 milioni di forme di comunicazione Smile
P.D.Rosa
Ameboide amorfo
Messaggi: 2
MessaggioInviato: Gio 28 Set, 2017 02:02    Oggetto:   

La storia, ad ogni nuova incarnazione di star trek, se sia o meno realmente Star Trek, è ormai un classico, oltre che una immensa pip-beeeeep mentale, che ha origine con TNG, a suo tempo criticata aspramente ecc...

Le varie logiche, alla base della definizione di vero Star Trek, andrebbero spesso ad eliminare svariati episodi per ogni stagione di qualsiasi serie trek (compreso TOS) e quasi tutti i film.

Sospetto, che alla fine, per molti è solo una questione di coerenza tra le serie, e non altro, ecc....

Andiamo alle cose serie.

Le tecniche narrative mutano con il mutare del tempo, ed è solo un bene che ad una nuova serie trek si applichino nuove metodologie, la vera domanda è se esse funzionano o meno.

La mia personale risposta per il momento è negativa.

I primi due episodi vedono la protagonista e la sua mentore come fulcro dominante, questo perchè di fatto i due episodi rappresentano una specie di grande antefatto per l'inizio vero e proprio della serie, presumibilmente, con il terzo episodio.
L'espediente narrativo di per se è anche interessante, il problema è che avere un fulcro narrativo rappresentato da due personaggi non può certamente significare avere una marea di personaggi ridotti ad ombre che appena si intravedono, e privi di personalità.
Più che una scelta narrativa, diventa la dimostrazione di non saper costruire una sceneggiatura con uno spessore.
Quei personaggi erano tutti destinati a scomparire nel giro di due episodi, ma la quantità di tempo sullo schermo non significa che non si possano avere dei personaggi con uno spessore e capaci di produrre un significativo interesse, anzi ....
La scelta più o meno consapevole di avere una storia fortissimamente incettata solo su due personaggi femminili in questa specie di antefatto di due episodi, unita alla presenza di personaggi maschili definibili come ombre appena distinguibili e alla assurda scena dei personaggi (i due ufficiali di grado superiore) che si lanciano sole all'arrembaggio, una cosa priva di qualsiasi logica, restituisce come risultato un grottesco inno al becero femminismo.

Onestamente, anche se non scandalizzato dall'uso fatto dei Klingon, non ne comprendo il senso.
Mi preoccupa più l'incapacità di produrre nuovi miti, che la lesa maestà verso una delle razze più iconiche della Serie.

Questa cosa mi spaventa, e va oltre Star Trek, è mai possibile che la nostra generazione non ha la forza e la capacità di creare qualcosa di nuovo, e deve sempre rimaneggiare l'oro creato dalle generazioni precedenti? 

Ritornando a Star Trek, non solo avete collocato indietro nel tempo la serie, ma mancate anche di coraggio, e della capacità di produrre nuovi miti e nuove storie.

Posso anche sorvolare sulle implicazioni connesse rispetto a certe scelte, ovvero di snaturare i Klingon, razza mossa da una antica cultura con la quale si auto identificano (che è comunque un elemento dinamico per sua natura ) e non da una religione (che è invece un elemento statico, che tende per sua natura a riaquistare le precedenti forme), i Klingon i loro dei li hanno uccisi.

Mi rattirsta l'incapacità di produrre nuovi miti e nuove storie.

Quello che mi è piaciuto, viceversa, è la scelta di far fallire l'approccio del Comandante, che rappresentava l'atteggiamene classico dei principi di Star Trek, e viceversa, avvalorare l'approccio della protagonista, l'unica persona lucida e non accecata dal fanatismo, che viceversa, viene rinchiusa e trattata come "folle" ed ammutinata.

Il Kligon, capo religioso ed incarnazione dei più nobili e puri valori Kligon è ottenebrato tanto dai propri principi quanto l'ammiraglio e il Comandante dai loro.
I nobili principi della federazione ottenebrando la Capitana e gli rendono impossibile cogliere i chiari segni della realtà e le implicazioni di quelle scelte, che viceversa la protagonista aveva colto, (grazie all'aiuto del saggio e logico Sarek), e che le sono costate il grado ed un trattamento da traditrice, e che porteranno la Federazione ed i Kligon alla guerra e quindi a svariati massacri reciproci.

Lo trovo un grande atto di maturità da parte della nuova incarnazione di Star Trek , il trattare il difficile equilibrio tra il servire nobili principi e il rischio che essi ci accechino, portandoci ad ottenere il contrario di quello per cui essi erano nati e che li rendevano tanto nobili.

Il problema, nelle prossime puntate, sarà trovare la misura e l'equilibrio per esprimere proprio tutto questo.

Un pollice in giù per la storia della telepatia spaziale, un mezzuccio fantasy dei tempi passati, poco accettabile oggi se si punta ad una fantascienza di qualità ed adulta.
Avrebbero potuto limitarsi ad usare la storia del katra o come si chiama, per immaginare la creazione di una proiezione di Sarek frutto del contributo di Sarek tramite katra, della percezione di lei di lui e contemporaneamente anche una parte del suo stato psicologico.
Sarebbe stato molto più interessante e meno fantasy, con infiniti spunti narrativi, tra cui il confrontare questa proiezione psicologia con il vero Sarek, sopratutto nei contesti di stress per la protagonista.

Comunque, molto probabilmente, questi due spiedi sono solo un grande antefatto, e nei prossimi episodi si passera ad approccio più corale, più classico, con i personaggi destinati a restare, anche se lei resterà comunque la protagonista.    
jetscrander
Horus Horus
Messaggi: 5469
MessaggioInviato: Gio 28 Set, 2017 07:00    Oggetto:   

Complimenti all'utente P.D. Rosa per l'esordio.
Naismith
Vogon Vogon
Messaggi: 644
MessaggioInviato: Gio 28 Set, 2017 07:26    Oggetto: Star Trek Discovery: quasi dieci milioni di spettatori   

P.D.Rosa ha scritto:
La storia, ad ogni nuova incarnazione di star trek, se sia o meno realmente Star Trek, è ormai un classico, oltre che una immensa pip-beeeeep mentale, che ha origine con TNG, a suo tempo criticata aspramente ecc...

Non dovrei commentare, avendo visto per ora solo il primo episodio grazie a un amico paziente. Condivido tuttavia fin d'ora il concetto che accontentare tutti con una nuova serie Trek è impossibile. Francamente non posso che dirmi perplesso dal commento sul femminismo che IMHO non ha alcun senso. Sullo spessore dei personaggi secondari è forse presto per giudicare, da parte mia. Vedrò appena possibile il secondo episodio, ma posso comunque dire che forse non ci troveremo l'oro di cui parli, ma tendiamo a dimenticarci che spesso abbiamo riconosciuto l'oro molto più tardi, in film e serie diventati cult negli anni, non alla prima apparizione.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum