Aiuto su Gerrold


Autore Messaggio
Lidia Zitara
Hortha Hortha
Messaggi: 121
Località: Regno delle Due Sicilie
MessaggioInviato: Ven 08 Dic, 2017 12:22    Oggetto: Aiuto su Gerrold   

Lo sapete già che sono molto ignorante in fatto di lettura e storia della Fantascienza (o Narrativa di Speculazione), ma io metto sempre le mani avanti ripetendolo per non incorrere in ramanzine.
Duuuuuunque, sono atterrata su Gerrold. Sì, alla mia età. Faccio pena, non ditemelo, lo so già da sola. Dopo aver dato una sola sbirciata alla pagina wikipedia italiana mi chiedo come sia possibile, ma è così. Non sapevo avesse scritto la puntata dei Triboli. Non so come si mettono le emoticons, ma se c'è la faccina coperta di cacca, immaginate quella.

bene, mi servirebbero, sempre per ragioni di lavoro, un po' di coordinate.
È corretto quanto leggo, che il primo volume della saga di Chtorr fu pubblicato nel 1983? Perché curiosamente ho trovato una copertina disegnata da Boris Vallejo datata '82 (scritto accanto alla firma, quindi sarà giusto). Suppongo che data la lenta gestazione dell'opera, Vallejo abbia disegnato una ipotetica copertina un anno prima. L'idea dell'insettone con esoscheletro ucciso dal lanciafiamme mi ha portata a Nausicaa, più che a Starship Troopers, se devo dire la verità.
Sono sulla giusta via o sono fuori strada?
Quanto Gerrold deve a Herbert, riguardo a questo? Non ho mai letto "Dune", ho solo visto il film e non ricordo lanciafiamme, ma qualcosa di più misterico e mentale.
Riguardo a Vallejo, voi che opinione ne avete? A me non piace il genere muscolare, ma ovviamente la sua capacità pittorica è impressionante. Un mio collega di studi, Lucio Parrillo,  ne fu molto influenzato.
E poi, sebbene sia solo a metà del secondo volume di Hyperion, leggerei almeno il primo volume di Gerrold anche solo per farmi un'idea, che dite, lo faccio?
Albacube reloaded
Horus Horus
Messaggi: 4184
Località: Un paesello in provincia di Padova
MessaggioInviato: Ven 08 Dic, 2017 17:46    Oggetto: Re: Aiuto su Gerrold   

Lidia Zitara ha scritto:
... lenta gestazione dell'opera...

Tanto lenta che non ha ancora finito, e dire che aveva promesso di finire almeno il 5° libro entro la scadenza del secondo mandato di obama qualora avesse effettivamente vinto la seconda volta... sta di fatto che non è ancora pubblicato (oltre al 5° pare debba scriverne almeno altri due).
Il primo è "obbligatorio" leggerlo, il prosieguo a volte sa di brodo allungato.
Ho trovato interessanti anche i tre volumi sui Dingilliad (il terzo inedito in italia), che sono scritti sulla falsariga dei juvenile di Heinlein, ma con alcuni spunti legali non da poco.
Lidia Zitara
Hortha Hortha
Messaggi: 121
Località: Regno delle Due Sicilie
MessaggioInviato: Sab 09 Dic, 2017 15:20    Oggetto:   

Occhei, intanto lo acquisto e lo metto in coda. Spero di riuscire a leggerlo entro il terzo mandato di Obama...
Antha
Horus Horus
Messaggi: 5264
MessaggioInviato: Dom 10 Dic, 2017 19:42    Oggetto: Re: Aiuto su Gerrold   

Lidia Zitara ha scritto:
.....sono atterrata su Gerrold. 

...
È corretto quanto leggo, che il primo volume della saga di Chtorr fu pubblicato nel 1983? Perché curiosamente ho trovato una copertina disegnata da Boris Vallejo datata '82 (scritto accanto alla firma, quindi sarà giusto)....L'idea dell'insettone con esoscheletro ucciso dal lanciafiamme mi ha portata a Nausicaa, più che a Starship Troopers, se devo dire la verità.
Sono sulla giusta via o sono fuori strada?

Io ho un'edizione Mondadori del 2007 che incorpora tutti e quattro i volumi.
In copertina - scuro in fondo rosso - c'è un militare con lanciafiamme che fa fuoco contro un insettone.
Ma la copertina è di Franco Brambilla.
Qualche cosa non mi torna. 
Fedemone
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1579
MessaggioInviato: Lun 11 Dic, 2017 13:25    Oggetto:   

Non posso parlare di Gerrold, che non conosco ma posso dire la mia sulle dinamiche delle illustrazioni.
Allora, Vallejo è tecnicamente un grande, e le prime opere anche ispirate. COn gli anni lavora di rendita e donnine seminude armate è un topos che proprio è diventato incommentabile (le copertine della rivista Heavy Metal sono uno strazio in tal senso).
Tanti artisti si sono appiattiti perché oramai hanno il successo, mettono due cosce iperrealistiche e tutti felici. Quindi è probabile che Vallejo vesse fatto una serie generica di illustrazioni prive di legame vero e proprio con opere specifiche buone per ogni occasione. Il tema dell'insettone alieno è trito fin dagli '40, per cui avrà il suo portfolio e l'editore - opinione mia, ma non campata in aria - ha scelto una copertina che avrebbe potuto andar bene e morta lì.
Lidia Zitara
Hortha Hortha
Messaggi: 121
Località: Regno delle Due Sicilie
MessaggioInviato: Lun 11 Dic, 2017 15:45    Oggetto:   

Grazie delle risposte!
Dunque, l'illustrazione di Vallejo usata per il primo volume l'ho vista a questo link Illustrazione A matter for men. Molto spesso gli illustratori dell'epoca avevano un portfolio ricco per poter coprire richieste dell'ultimo minuto, quindi la spiegazione è assai probabile, per me. 
la copertina di Brambilla è forse questa? Chtorr su Amazon
E a proposito di questa edizione, se non ho capito male comprende i primi quattro volumi, quelli finora pubblicati, sarebbe comoda per me e se me la consigliate la prenderei.
Antha
Horus Horus
Messaggi: 5264
MessaggioInviato: Mar 12 Dic, 2017 21:04    Oggetto:   

Si Lidia, quella di Amazon è la copertina del volume che ho.
Se valga la pena di prenderlo... ti dirò: rispetto a singoli volumi il prezzo mi parve conveniente (15 €), visto che conteneva l'intero ciclo sino ad ora scritto.
Poi qualitativamente Gerrold lo si odia ed ama allo stesso tempo.
Il suo ciclo fa lo stesso effetto del film "Punto di non ritorno": geniale boiata? Occasione sprecata? Ha di certo scritto qualche cosa che va al di là - molto al di là - di quanto le copertine o i titoli dei libri (versioni originali comprese) rappresentino.
Non ci ho trovato influssi di Herbert, perchè i "vermi" di Gerrold sono di stampo differente: alieni sconosciuti ma concretamente e ferocemente invasi, dove in Herbert erano misteriosi e totemici, ma quasi benevole presenze.
Gerrold spiazza perchè di fatto non parla squsitamente di "guerra", ma con la scusa di dare voce a un protagonista "minore", si cala anche in rocambolesco e psichedelico new age, con mix di religione, sette, sessualità, psicologia e via discorrendo. Solo che alla fine di quattro romanzi la sensazione forte di incompiuto ti resta....
Antha
Horus Horus
Messaggi: 5264
MessaggioInviato: Mar 12 Dic, 2017 21:04    Oggetto:   

Si Lidia, quella di Amazon è la copertina del volume che ho.
Se valga la pena di prenderlo... ti dirò: rispetto a singoli volumi il prezzo mi parve conveniente (15 €), visto che conteneva l'intero ciclo sino ad ora scritto.
Poi qualitativamente Gerrold lo si odia ed ama allo stesso tempo.
Il suo ciclo fa lo stesso effetto del film "Punto di non ritorno": geniale boiata? Occasione sprecata? Ha di certo scritto qualche cosa che va al di là - molto al di là - di quanto le copertine o i titoli dei libri (versioni originali comprese) rappresentino.
Non ci ho trovato influssi di Herbert, perchè i "vermi" di Gerrold sono di stampo differente: alieni sconosciuti ma concretamente e ferocemente invasi, dove in Herbert erano misteriosi e totemici, ma quasi benevole presenze.
Gerrold spiazza perchè di fatto non parla squsitamente di "guerra", ma con la scusa di dare voce a un protagonista "minore", si cala anche in rocambolesco e psichedelico new age, con mix di religione, sette, sessualità, psicologia e via discorrendo. Solo che alla fine di quattro romanzi la sensazione forte di incompiuto ti resta....
Lidia Zitara
Hortha Hortha
Messaggi: 121
Località: Regno delle Due Sicilie
MessaggioInviato: Mar 19 Dic, 2017 14:41    Oggetto:   

Beeeeee, detta così, è molto interessante! 
Sapete, alla vecchiaia si tende ad apprezzare i talenti indisciplinati, i libri non finiti, e in generale ciò che manca. Ti fa sentire meno solo nella tua incompletezza.
E quindi nel carrello!

Grazie a tutti!
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Fantascienza in generale Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum