I terminator di Facebook e l'estinzione della specie um


Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6396
MessaggioInviato: Gio 03 Ago, 2017 19:02    Oggetto: I terminator di Facebook e l'estinzione della specie um   

I terminator di Facebook e l'estinzione della specie umana

Il mondo in allarme: due robot di Facebook hanno cominciato a parlare tra loro in una lingua sconosciuta, e sono stati fermati appena prima che decidessero di dominare il mondo. O qualcosa del genere



Leggi l'articolo
Micronaut
Horus Horus
Messaggi: 2597
MessaggioInviato: Gio 03 Ago, 2017 19:02    Oggetto: I terminator di Facebook e l'estinzione della specie um   

Quello che è successo e potrebbe succedere è stato predetto benissimo in Colossus: The Forbin Project...
https://it.wikipedia.org/wiki/Colossus:_The_Forbin_Project

:O
Dedy
Hortha Hortha
Messaggi: 112
MessaggioInviato: Gio 03 Ago, 2017 21:07    Oggetto: I terminator di Facebook e l'estinzione della specie um   

Manca solo un ultimo passo nel tuo ragionamento: quando anche gli umani impiegati nello sviluppo di nuovi bot verranno a loro volta sostituiti da dei bot, le macchine saranno in grado di evolvere e da li al dominio del mondo passano pochi cicli di clock... Smile
Marco Frattini
Gizmo
Messaggi: 33
MessaggioInviato: Ven 04 Ago, 2017 08:16    Oggetto: I terminator di Facebook e l'estinzione della specie um   

Dedy ha scritto:
[...] da li al dominio del mondo passano pochi cicli di clock...

Uhm... "dominio del mondo" mi pare un concetto troppo antropico. Il rischio maggiore non è, come temono alcuni, che i computer sterminino o schiavizzino gli umani (così come i bianchi hanno sterminato e schiavizzato il resto del mondo: proiezione di una coda di paglia?).
No, il problema maggiore è che i computer "intelligenti", avendo esigenze e pulsioni differenti da quelle degli umani, si pongano autonomamente obiettivi che non hanno nulla a che vedere con noi: anzi, che ci ignorino proprio, per dedicarsi a scopi per noi del tutto incomprensibili.
"Bene" mi si dirà, "in quel caso, il problema è risolto: loro si fanno gli affari loro, noi ci facciamo i nostri, fine della storia."
Eh, magari. Il guaio è che quel punto ci ritroveremmo con due razze intelligenti e autonome, chiuse in un ambiente limitato (il pianeta Terra) e in competizione tra loro per almeno una risorsa limitata (l'energia, che serve a entrambi e non è infinita); e in questo tipo di situazioni è raro che finisca bene, per almeno una delle due razze coinvolte (se non addirittura per entrambe).
È questo il vero rischio dell'intelligenza artificiale, e il vero motivo della paura istintiva suscitata dalla notizia in oggetto: non la malizia o la malvagità o la rivolta delle macchine, ma l'inizio di un'onesta (e magari perfino pacifica) competizione tra queste e gli umani.
Se si arrivasse a tanto, e se dovessi scommettere, io non punterei sulla vittoria finale degli umani. Anche senza fulmini dal cielo a saldare l'interruttore.
Micronaut
Horus Horus
Messaggi: 2597
MessaggioInviato: Ven 04 Ago, 2017 11:56    Oggetto:   

Dai cerchiamo di non essere pessimisti, è risaputo che siamo delle ottime batterie e che le macchine ci apprezzano per questo...


Davide Siccardi
Horus Horus
Messaggi: 5489
MessaggioInviato: Ven 04 Ago, 2017 17:26    Oggetto:   

Si va be' comunque mi pare che alla fine il problema fosse solo che dato che la contrattazione tra le due macchine non e' stato tradotto in inglese comprensibile il lavoro da loro svolto non e' utile e dunque devono lavorarci sopra ancora molto.
Albacube reloaded
Horus Horus
Messaggi: 3868
Località: Un paesello in provincia di Padova
MessaggioInviato: Sab 05 Ago, 2017 00:13    Oggetto:   

Certo che "faccialibro" e "estinzione della specie umana" nello stesso titolo...
senji
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2466
Località: toscana
MessaggioInviato: Sab 05 Ago, 2017 08:08    Oggetto:   

Davide Siccardi ha scritto:
Si va be' comunque mi pare che alla fine il problema fosse solo che dato che la contrattazione tra le due macchine non e' stato tradotto in inglese comprensibile il lavoro da loro svolto non e' utile e dunque devono lavorarci sopra ancora molto.

...sindrome da fantasciosi... vediamo quello che forse è un semplice errore tecnico come l'inizio di un qlcsa ... Razz
Cmq anche nell'ottica della "saggia" visione di Marco ritengo che lo scenario pessimista sia poco probabile, intanto perché un "tale" livello di sviluppo tecnologico sarà presumibilmente supportato da un altrettanto alto sviluppo nel senso della produzione di energia; secondo, ipotetiche a.i. saranno cmq figlie della mente umana e come tale non si capisce perché dovrebbero esserci ostili, anche solo se in competizione energetica non vuol dire automaticamente o probabilisticamente ostili o avversarie, anzi è facile che potrebbe nascere una collaborazione per un ulteriore sviluppo tecnologico. 

Direi che, almeno in senso logico ma anche empirico, poco abbiamo da temere da una Intelligenza... molto dalla stupidità, egoismo, edonismo e cecità, caratteristiche notoriamente molto... umane.
62STARTREK
Subdirdir Subdirdir
Messaggi: 534
MessaggioInviato: Sab 05 Ago, 2017 09:19    Oggetto:   

Interessanti gli sviluppi futuri. Siamo tendenzialmente portati a pensare che l'antagonismo sia uomo-macchina, cioè uomo-I.A., ma cosa potrebbe accadere se invece si avesse a che fare con un Invernomuto e un Neuromante? Potrebbe esserci il concetto di "bene" e di "male" in una I.A? E chi stà con chi? Che due computer dialoghino tra loro è solo l'abc, il primo passo, e non sono poi così sicuro che siccome le I.A. sono figlie della mente umana, queste siano così docili da non poter evolversi in qualcosa invece di ostile. Skynet ne è un esempio. Una bella e sana cyberwar tra I.A. con noi a fare da spettatori per capire il destino che ci attende a seconda di chia sia a prevalere. Per ora potrebbe essere un'input per un romanzo cyber, ma nel futuro chissà....................
Paolo7
Horus Horus
Messaggi: 3120
MessaggioInviato: Sab 05 Ago, 2017 09:26    Oggetto:   

Io non mi preoccuperei, per il semplice fatto che considero difficile mantenere in futuro una civiltà tecnologica complessa. 
E questo sì, sarà un problema..
il_Cimpy_spinoso
Babbano in Incognito Babbano in Incognito
Messaggi: 6730
Località: Ovunque
MessaggioInviato: Sab 05 Ago, 2017 14:49    Oggetto:   

Io, per buona misura, stasera smusso le lame al frullatore....
Paolo7
Horus Horus
Messaggi: 3120
MessaggioInviato: Sab 05 Ago, 2017 15:09    Oggetto:   

il_Cimpy_spinoso ha scritto:
Io, per buona misura, stasera smusso le lame al frullatore....

A meno che non sia connesso a Internet, puoi anche lasciarle come sono... Very Happy
Jory Kaiden 2
Blobel Blobel
Messaggi: 174
MessaggioInviato: Sab 05 Ago, 2017 15:39    Oggetto: I terminator di Facebook e l'estinzione della specie um   

La notizia inizialmente e' inquietante... ma se in realta' i due IA-bot hanno condotto un dialogo senza senso, degenerato, questa cosa mi ricorda qualcosa di simile, il dialogo tra Parry ed Eliza, due (primitivi) esempi di talking-program, avvenuto negli anni 1970.

Dopo un po' entrambi i programmi sono entrati in un circolo vizioso, una specie di deadlock... ma erano programmi dei '70 !

Se vi interessa, ne trovate un resoconto qui:
https://www.theatlantic.com/technology/archive/2014/06/when-parry-met-eliza-a-ridiculous-chatbot-conversation-from-1972/372428/
62STARTREK
Subdirdir Subdirdir
Messaggi: 534
MessaggioInviato: Sab 05 Ago, 2017 17:32    Oggetto:   

Citazione:
A meno che non sia connesso a Internet, puoi anche lasciarle come sono..
Citazione:

Io controllerei che non ci sia un chip di riconoscimento delle varie specie di frutta, nel qual caso una smussatina gliela darei, eh.......SmileSmile

Nirgal
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1703
MessaggioInviato: Dom 06 Ago, 2017 06:46    Oggetto: Re: I terminator di Facebook e l'estinzione della specie um   

Jory Kaiden 2 ha scritto:
La notizia inizialmente e' inquietante... ma se in realta' i due IA-bot hanno condotto un dialogo senza senso, degenerato, questa cosa mi ricorda qualcosa di simile, il dialogo tra Parry ed Eliza, due (primitivi) esempi di talking-program, avvenuto negli anni 1970.

Dopo un po' entrambi i programmi sono entrati in un circolo vizioso, una specie di deadlock... ma erano programmi dei '70 !

In pratica hanno inventano un nuovo linguaggio, hanno ignorato quei bradipi degli umani .... e poi hanno inventato pure la politica Very Happy!!!!
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum