consigli fantascienza "strana"


Vai a pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
Davide Siccardi
Horus Horus
Messaggi: 5487
MessaggioInviato: Mer 26 Apr, 2017 19:09    Oggetto:   

ah anche Disch e Delany. e poi dicevo il Weird: dunque Bloch, Lovecraft, Matheson, Serling, Bradbury ecc

ed ovviamente lo slipestream che pero' mi pare di capire che letterariamente ha collocazione arbitraria e l' avant pop (ti citavo Matt Ruff ma anche Lethem, Shiner ecc).

Insomma e' una definizione un po' tanto eterogenea volendo dentro ci si puo' mettere pure il furry.
crazy diamond
*Foffomante* *Foffomante*
Messaggi: 6068
MessaggioInviato: Gio 27 Apr, 2017 08:44    Oggetto:   

Nirgal ha scritto:
a proposito di "ma cosa diavolo ho difronte?" direi che una citazione la merita sicuramente Philip K. Dick Smile

è il primo nome che mi è venuto in mente leggendo la menzionata domanda Smile
consiglio  tutti i racconti di Dick (per molti sono la sua forma di espressione migliore)..
come romanzi ti suggerirei di partire dai più "semplici" ...quali Ubik, i simulacri, cacciatore di androidi,  in senso invero (redivivi spa)... per poi passare a opere un poco più disturbanti e complesse  quali ...le tre stimmate di palmer heidricht, noi marziani (il libro più agghiacciante che mi sia capitato di leggere), la trilogia di valis...

mi pare abbiano già citato Jeter ...con "noir", lo appoggio di cuore e segnalo anche "Dottor adder"


un altro autore che personalmente ho trovato sempre molto disturbante  e strano J. Ballard...

per quanto ai film, ovviamente ..penserei a Cronenberg (già citato dall'autore del post per videodrome) ....ed in particolare segnalo "Existenz" che secondo me è il miglior film  giocato fra realtà/realtà virtuale ...
Fedemone
Asgard Asgard
Messaggi: 1401
MessaggioInviato: Gio 27 Apr, 2017 09:14    Oggetto:   

Per cui tutto Wink
E quesot perché la FS è per definizione "strana"!
Paolo7
Horus Horus
Messaggi: 3108
MessaggioInviato: Gio 27 Apr, 2017 10:37    Oggetto:   

Fedemone ha scritto:
Per cui tutto Wink
E quesot perché la FS è per definizione "strana"!

Con questo intendi che siamo strani anche noi fruitori? Very Happy
crazy diamond
*Foffomante* *Foffomante*
Messaggi: 6068
MessaggioInviato: Gio 27 Apr, 2017 11:14    Oggetto:   

Paolo7 ha scritto:
Fedemone ha scritto:
Per cui tutto Wink
E quesot perché la FS è per definizione "strana"!

Con questo intendi che siamo strani anche noi fruitori? Very Happy

poco, ma sicuro Smile
Fedemone
Asgard Asgard
Messaggi: 1401
MessaggioInviato: Gio 27 Apr, 2017 13:30    Oggetto:   

http://www.publishersweekly.com/978-1-892389-02-2
Nirgal
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1699
MessaggioInviato: Gio 27 Apr, 2017 13:59    Oggetto:   

Fedemone ha scritto:
Per cui tutto Wink
E quesot perché la FS è per definizione "strana"!

Beh è strana per la maggior parte della gente, per molti noi credo sia normale, parlare si astronavi, alieni, IA, etc...
Ormai la mole di narrativa prodotta è tale che la fantascienza veramente originale è diventata difficile da individuare ed i romanzi che riescono ad essere veramente strani sono ancora più rari.
Albacube reloaded
Horus Horus
Messaggi: 3857
Località: Un paesello in provincia di Padova
MessaggioInviato: Ven 28 Apr, 2017 01:04    Oggetto:   

Paolo7 ha scritto:
Fedemone ha scritto:
Per cui tutto Wink
E quesot perché la FS è per definizione "strana"!

Con questo intendi che siamo strani anche noi fruitori? Very Happy

Se ciò significa distinguersi dalla massa di pecoroni imboniti dalla scatoletta dickiana, sì! Very Happy
Antha
Horus Horus
Messaggi: 5153
MessaggioInviato: Sab 29 Apr, 2017 20:29    Oggetto:   

E che ne dite di Gerrold e della sua "guerra agli Cthorr"?
P.s.
Ma mister zonapasto si è perso?
il_Cimpy_spinoso
Babbano in Incognito Babbano in Incognito
Messaggi: 6709
Località: Ovunque
MessaggioInviato: Sab 29 Apr, 2017 22:55    Oggetto:   

E che ne dite di aspettare un feedback? 
...
...
...
E magari che compili anche il Questionario...?
Lidia Zitara
Hortha Hortha
Messaggi: 104
Località: Regno delle Due Sicilie
MessaggioInviato: Sab 20 Mag, 2017 21:38    Oggetto:   

Urki, ma quanti titoli in inglese avete messo. Siete dei veri specialisti.
Ci tengo a dire che "Her" -per me- è un film sentimentale, non fantascienza.... aaah, scusate, Speculative Fiction. Abbiate pazienza, no ablo chino.
zonapasto
Scaraburra
Messaggi: 5
MessaggioInviato: Dom 21 Mag, 2017 14:24    Oggetto:   

scusate la mia permanenza in portogallo si è prolungata. quante cose! credo che avrò come occupare il tempo per un bel po'

per quanto riguarda la guida galattica consiglio di vedere le recensioni di questo ragazzo, ha un canale di filosofia su youtube e lo stimo tantissimo. 
https://www.youtube.com/watch?v=67E7kGwIYHY
se non sta tanto nel poetico sicuramente rientra  nel filosofico, basta pensare a Dio che è un vecchietto scettico/empirista incapace a relazionarsi col mondo


Davide Siccardi ha scritto:
Evangelisti piu' che Eymerich direi Pantera.
E be' giustamente i Connettivisti.

sono entrato in questo forum proprio cercando il manifesto del connettivismo che mi ha colpito tantissimo, e ho sentito che dovevo prima evolvere le mie conoscenze e i miei gusti per riprendere a scrivere. la sostanza eclettica del connettivismo è proprio quello a cui aspiro, sentendo in me l'infinito rispetto per le scienze dure, la passione per la filosofia (e ora per le neuroscienze) e la necessità di esprimermi e crescere il più possibile. ho intravisto in quello che ho potuto leggere fin'ora la stessa spinta interiore di molti filosofi che ho amato, dai neoplatonici a giordano bruno o spinoza, leibniz.

per quanto riguarda la lista e il termine "strano" quello che intendo è un tipo di narrazione che utilizzi le caratteristiche comuni della fantascienza per mettere in scena problematiche esistenziali più profonde, come la ricerca di un vero "Io" (sempre che esista) o il rapporto con l'altro (e con il grande altro, come il filosofo Zizek espone nell'analisi di solaris). in 2001 odissea nello spazio, aldilà dei discorsi possibili sull'intelligenza artificiale, quello che più mi ha colpito è il tentativo di rappresentare il superamento totale dell'uomo, verso nuove categorie e verso nuove dimensioni, in una serie di scene apparentemente senza senso, ma che inserite in quel contesto divengono quasi forma senza contenuto, il miglior modo per dire "guarda, ha superato la barriera che tutti noi umani abbiamo attorno, ora è qualcosa che non puoi capire". come avviene anche in Her, quando parla degli "spazi infiniti tra le parole". comunque davvero grazie! mi avete dato tantissimi consigli, siete incredibili
Fedemone
Asgard Asgard
Messaggi: 1401
MessaggioInviato: Lun 22 Mag, 2017 16:34    Oggetto:   

zonapasto ha scritto:

per quanto riguarda la lista e il termine "strano" quello che intendo è un tipo di narrazione che utilizzi le caratteristiche comuni della fantascienza per mettere in scena problematiche esistenziali più profonde, come la ricerca di un vero "Io" (sempre che esista) o il rapporto con l'altro (e con il grande altro, come il filosofo Zizek espone nell'analisi di solaris). in 2001 odissea nello spazio, aldilà dei discorsi possibili sull'intelligenza artificiale, quello che più mi ha colpito è il tentativo di rappresentare il superamento totale dell'uomo, verso nuove categorie e verso nuove dimensioni, in una serie di scene apparentemente senza senso, ma che inserite in quel contesto divengono quasi forma senza contenuto, il miglior modo per dire "guarda, ha superato la barriera che tutti noi umani abbiamo attorno, ora è qualcosa che non puoi capire". come avviene anche in Her, quando parla degli "spazi infiniti tra le parole". comunque davvero grazie! mi avete dato tantissimi consigli, siete incredibili

Bentornato!
I tuoi interessi ti fanno onore, veramente. Anche io sono personalmente appassionato di filosofia, sebbene mi debba accontentare di pochi residui del liceo e di una manciata spicciola senza capo né coda autodidatta successiva...

Cmq, la tua richiesta, più che legittima, ha bisogno di un attimo di riflessione. Infatti, a parte la FS avventurosa, qualsiasi opera rientra nelle tue richieste.
Perché la FS si basa su eventi "impossibili" (quindi "strani") e sull'impatto che essi hanno sulle persone (quindi materiale di "speculaizone"). Quindi si pongono sempre interrogativi, dipende sempre da quanto il lettore vuole leggere in profondità. Tant'è che in un'opera leggera, per quanto brillante, come la Guida Galattica, il sarcasmo viene visto come filosofia.
Quindi forse non è la domanda non è quali opere sono "strane" o "filosofiche", ma come leggere questo o quel romanzo, ossia come le singole persone riescano a riempire i non detti con quanto ci sia di importante nel lettore/spettatore.

Da notare che così la distanza tra letteratura e FS è tanto ampia quanto la percezione del lettore stesso. Un lettore poco lungimirante, vede la FS come roba di astronavi e laser, un lettore accorto vede il problema dell'eugenetica, dell'identità, della trascedenza fino a sfiorare lo spirituale, la politica e via dicendo.

***

Per Lidia: sentimentale e FS si escludono a vicenda? Se è uno non è l'altro? O meglio, se c'è uno non c'è da aspettarsi niente del resto?
E poi, dai, spezzare una lancia in favore del termine "FS speculativa" non significa certo che sia la parola assoluta e il disocrso termini lì Wink
HappyCactus
Horus Horus
Messaggi: 4903
Località: Verona
MessaggioInviato: Mar 23 Mag, 2017 09:29    Oggetto:   

Fedemone ha scritto:

Per Lidia: sentimentale e FS si escludono a vicenda? Se è uno non è l'altro? O meglio, se c'è uno non c'è da aspettarsi niente del resto?
E poi, dai, spezzare una lancia in favore del termine "FS speculativa" non significa certo che sia la parola assoluta e il disocrso termini lì Wink

Ohibò, uno dei libri che più mi ha commosso è "La moglie dell'uomo che viaggiava nel tempo" di Audrey Niffenegger. Da molti considerato un romanzetto rosa, sarà che l'ho letto in un periodo di particolare debolezza, l'ho trovato profondo e commovente. Ed è senz'altro SciFi senza neanche dichiararlo.
L.MCH
Horus Horus
Messaggi: 5854
Località: non pervenuta
MessaggioInviato: Mer 24 Mag, 2017 01:23    Oggetto:   

Mi ero scordato che anche la serie "della Lavanderia" (la sezione occulta del SOE) o "The Laundry Files" di Charles Stross probabilmente rientra nel genere fantascienza "strana" (la si può leggere come fantasy/horror ma è anche fantascienza "stile Lovecraft").


Mostri infovori determinati a succhiarsi vivo il pianeta, nazisti che si erano fatti sfuggire di mano le loro armi paranormali e molto altro.
Nella bozza del libro i "cattivi umani" erano terroristi di Al Qaeda
ma poi avvenne il 9/11 e furono sostituiti
(perchè altrimenti sembrava che Stross avesse "copiato" da eventi recenti mentre il libro era già stato scritto prima).


Bob si ritrova controvoglia ad impersonare James Bond su una Smart demoniaca mentre il vero impersonatore di James Bond in realtà ...


Il capo di Bob è scomparso e qualcuno sta cercando di prendere il controllo di un arma che la Lavanderia teneva in serbo per l'Apocalisse.


Telepredicatori che predicano male e razzolano peggio.


I vampiri non esistono ... e chi dice il contrario potrebbe fare una brutta fine.


Un epidemia di supereroi (e di supercattivi), il Re in Giallo e Theresa May
(si, quel ministro degli interni è proprio lei, su certe cose Stross è decisamente profetico).


CASE NIGHTMARE RED
Invasione aliena! SCORPION STARE attivato!
La Lavanderia esce allo scoperto e mobilita tutti gli asset disponibili.
Eurofighter Typhoon contro draghi.
Ed un nerd diventato recentemente un vampiro si ritrova suo malgrado in prima linea.

(e prossimamente ... )

Il ritorno di Bob. Devil
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Libri e consigli Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum