Ghost in the shell (2017) - Possibili spoiler


Vai a pagina 1, 2  Successivo
Autore Messaggio
Palomino
Horus Horus
Messaggi: 16699
Località: Virtualmente tra monti e mare
MessaggioInviato: Mar 04 Apr, 2017 22:51    Oggetto: Ghost in the shell (2017) - Possibili spoiler   

"Ghost in the shell" è un film che mi sta antipatico.
Solitamente i giudizi che si danno di un'opera cinematografica sono tra i più vari anche se spesso tra Capolavoro e Cagata pazzesca lo spettatore normale non usa tanti sinonimi.
Il termine antipatico magari lo usa per l'attore/attrice o l'autore/autrice. Non certo per un film.
Il problema è che non posso usare cose tipo bellissimo, bello, boiata o bruttissimo. Esaminato da un punto di vista logico e celebrare "Ghost in the shell" non è un brutto film. Ha i suoi punti di forza e molte debolezze. Non che perplessità su alcuni aspetti del progetto. E non si tratta del famigerato "whitewashing" su cui ritornerò.
Da dove iniziare?
Il film segue le orme della versione anime del 1995 nella struttura generale e nel riproporre alcune scene. Ma devia nella scelta della narrazione riguardanti la natura del nemico e la storia personale della protagonista. Arrivando perfino a banalizzare la storia.
E da qui che il film inizia ad essere antipatico.
"Ghost in the shell" non è una serie qualsiasi. da quando è apparso sia come manga, sia come anime ha avuto una notevole influenza sulla fantascienza moderna. Matrix per esempio, ma anche il recente "Westworld". Non è una nuova versione di robocop.
Non scherzo.
La scelta del regista su come si dovesse muovere Scarlett Johansson è stata scellerata. Non ha tenuto conto di ciò che è Mira/Motoko nella versione animata. Speso si muove come fosse un robot, con le braccia rigide lungo i fianchi e in almeno un caso entrando in una stanza con un movimento ad L. La resa innaturale. Volutamente innaturale. Ed è un peccato perché la Johansson è perfetta per il ruolo.
Soffrivo nel vederla muoversi.
Si è passati da una ambientazione cyberpunk ad una robotica.
Con la cattiva compagnia di robot che ha costruito il cyborg perfetto per la sicurezza dei cittadini. Si, troppo Robocop.
Perfino una delle scene d'azione presa pari pari dal film d'animazione, quella dello scontro tra Mira/Motoko e il blindoragno (credo fosse questo il nome usato), cambia "sapore" quando a guidarlo è il cattivo dirigente della compagnia. Ancora Robocop.
Non sono un seguace del purismo. Della trasposizione fedele da romanzo/fumetto alla pellicola. Gli autori devono avere le mani libere di agire. Ma devono avere anche l'umiltà di mantenere lo spirito base di una storia. La sua linea guida.
Batou forse è un po' troppo giovane, ma non mi dispiace.
Il resto degli attori segue il suo ruolo in alcuni casi rimanendo hai margini della storia.
Nota a parte per "Beat" Takeshi Kitano nel ruolo del capo della Sezione 9 Daisuke Aramaki. L'unico motivo per cui è stato chiamato è forse il fatto che gli serviva un attore giapponese con una certa notorietà nel mondo. E Kitano noto lo è. Ma ho avuto molta difficoltà a riconoscerlo nel suo ruolo di attore. Ritrova un po' della sua natura nel finale quando si comporta più come uno yakuza che come un poliziotto.
La cosa strana è che è l'unico a parlare giapponese con i sottotitoli. Magari lo avrà preteso nel contratto. Boh.
Per cui alla fine abbiamo un robocop che agisce in una citta alla Blade Runner e che si ispira a GITS.
E avendo amato sia la serie che i film e cercando di trovare sempre qualcosa di buono in ogni film che vedo, il definirlo un film antipatico lascia aperta la possibilità di un giudizio diverso in futuro.
Dimenticavo il "whitewashing".
"Ghost in the shell" è un opera giapponese e i nomi dei personaggi non che i luoghi in cui agiscono li definiscono giapponesi. Ma non dimentichiamo come anime e manga siano internazionali nelle intenzioni e come le fattezze, a cominciare dagli occhi, siano più occidentali che asiatici.
La produzione inoltre è più americana che giapponese ed era logico che pensassero ad un prodotto vendibile in ogni paese e per ogni tipo di spettatore. Una polemica un po' inutile se non per far parlare del film.
Palomino
AFTERMATH
Agguantatore a strisce
Messaggi: 17
MessaggioInviato: Mer 05 Apr, 2017 08:35    Oggetto:   

mi hai fatto passare la voglia di vederlo.....Cwy
antares13
Morlock
Messaggi: 52
MessaggioInviato: Mer 05 Apr, 2017 15:35    Oggetto:   

Non ho visto ne il film d'animazione originale ne letto il manga, detto questo non condivido/capisco bene la tua opinione.
Le movenze di scarlette sono si un pò rigide ma per prima cosa non stiamo parlando di movenze alla robocop ed in secondo luogo non ci vedo nulla di male in una certa "rigidità" visto che quello non è il suo corpo naturale, sottolinearlo un minimo con quel tipo di movenze non l'ho trovata una cattiva idea anzi...
L'ambientazione cyberpunk o non cyberpunk l'ho trovata fantastica, le inquadrature della città (Tokio?) lasciavano davvero senza parole.

p.s. Poi mi spieghi quando in robocop qualcuno degli androidi/robot avversari è controllato manualmente? perchè a me pare che non sia mai accaduto in nessun film della trilogia; ad eccezione del terzo film dove la bambina ne prende il controllo col pc (sia di ed209 che dei due otomo ma stiamo parlando del terzo film e comunque è più un hackeraggio)
Palomino
Horus Horus
Messaggi: 16699
Località: Virtualmente tra monti e mare
MessaggioInviato: Mer 05 Apr, 2017 20:00    Oggetto:   

Ti consiglio di vedere la versione animata e capirai.
Ho visto le live action di Capitan Harlock e della Yamato. In entrambi i film le storie sono mutate. Ma ne rispettavano l'idea base.
Ma tra i due GITS le differenze, anche filosofiche, sono troppo marcate.
Per questo ho usato Robocop come contrasto.
Sfortunatamente ho visto i film e le due serie animate.
Per questo ho provato questa antipatia per questa versione.
Palomino.
Fedemone
Asgard Asgard
Messaggi: 1404
MessaggioInviato: Lun 10 Apr, 2017 12:46    Oggetto:   

Ecco, esattamente quello che temevo.
Sarà visivamente impressionante, ma sembrava appunto di un trito...
Palomino
Horus Horus
Messaggi: 16699
Località: Virtualmente tra monti e mare
MessaggioInviato: Ven 11 Ago, 2017 02:37    Oggetto:   

Rivisto in BRD.
Con un po' di strano snobbismo ho scelto il doppiaggio in giapponese. E non è stato male.
Alcuni giudizi negativi di quando lo vidi al cinema si sono attenuati.
E quelli positivi sono aumentati.
Per cui non mi pento di averlo comprato (anche perché la versione steelbox è bella).
Rimango però dell'idea che la camminata robotica alla Robocop ha rovinato il personaggio del Maggiore.
Palomino
ziopippi
Horus Horus
Messaggi: 2679
Località: Salerno
MessaggioInviato: Gio 17 Ago, 2017 16:51    Oggetto:   

non ho letto i manga, ma ho visto tutti i film d'animazione, alla luce di questo posso dire che il film non mi ha completamente soddisfatto... visivamente è molto spettacolare, l'ambientazione ricalca quasi fedelmente quella dei cartoni, ma la storia l'ho trovata di una banalità sconcertante

ps: io sta camminata robotica del maggiore non l'ho notata
HappyCactus
Horus Horus
Messaggi: 4909
Località: Verona
MessaggioInviato: Lun 28 Ago, 2017 10:01    Oggetto:   

Visto ieri sera in affitto su google play, schermo piccolo (cellulare, la tv era stata precettata dalla moglie) ma cuffie Bose a cancellazione attiva del rumore, tutto sommato un setup che non mi è dispiaciuto troppo, anzi, direi che ho apprezzato moltissimo effetti e colonna sonori. Per dire, impressionante sentire il fruscio delle vesti nella scena iniziale.
Premettendo che ho visto quasi tutta la serie anime "Stand Alone Complex", nonché i 4 film "Ghost in the Shell: Arise." e mi sono piaciuti moltissimo (un po' meno i 4 film, un po' troppo contorti).

Devo concordare con quasi tutto quanto scritto da Palomino. Di certo la sua principale pecca è la scelta di virare la storia su una opzione "usato sicuro", ovvero il classico svolgimento in cui la colpa è della multinazionale cattiva che viene punita dal "numero 0" che vuole vendicarsi, ed in fondo non è poi così cattivo eccetera eccetera.
Purtroppo questo si porta dietro scelte inevitabili, l'abbandono del tema dell'hacking dei cervelli in favore di altri argomenti più semplici e di più immediata comprensione da parte del pubblico generico. 
Tutto molto "già visto", lascia un po' l'amaro in bocca. 
Però tutto sommato il film è molto piacevole, certo caratteri orientali potevano dare maggior senso a questo film, la camminata "rigida" della nostra Motoko non dà fastidio anzi, ha un suo perfetto senso (ricorda al pubblico che è un cyborg, non un'essere umano al 100%). 
Però tutto questo non lo rende un cattivo film, anzi. Si lascia guardare senza troppe pippe, complice anche una scenografia ed un sonoro (e la colonna sonora) molto bella e mooolto cyber. Oserei dire uno dei migliori film degli ultimi tempi, per quanto riguarda almeno la scifi...

PS: devo affittare anche interstellar o lascio perdere? Razz
Albacube reloaded
Horus Horus
Messaggi: 3861
Località: Un paesello in provincia di Padova
MessaggioInviato: Lun 28 Ago, 2017 12:54    Oggetto:   

HappyCactus ha scritto:
...

PS: devo affittare anche interstellar o lascio perdere? Razz

Fai girare l'economia, spendi, su su, spendi Very Happy

Si consiglia però la visione su uno schermo un pochino più grande, che già quello del cinema ordinario sarebbe strettino (avere un imax vicino...).
_Kaos_
Horus Horus
Messaggi: 6180
MessaggioInviato: Ven 01 Set, 2017 14:55    Oggetto:   

Se ti dimentichi di cosa stai guardando, puo' piacerti, ma se pensi a cosa poteva essere come spessore e autorita', allora l'antipatico di Palomino diventa un eufemismo per qualcosa di non dicibile in un regime di educazione e buone maniere.

Detto questo, Scarlett Johansson come Motoko azzecca forse alcune misure, non direi il personaggio.


Interstellar lo eviterei, se non come strumento per dormire.


Ultima modifica di _Kaos_ il Ven 01 Set, 2017 15:02, modificato 1 volta in totale
_Kaos_
Horus Horus
Messaggi: 6180
MessaggioInviato: Ven 01 Set, 2017 14:57    Oggetto:   

antares13 ha scritto:
Non ho visto ne il film d'animazione originale ne letto il manga,

detto questo non condivido/capisco bene la tua opinione.


c'e' una correlazione tra le due tue esperienze, ti lascio indovinare quale.
HappyCactus
Horus Horus
Messaggi: 4909
Località: Verona
MessaggioInviato: Lun 04 Set, 2017 08:27    Oggetto:   

Ok, posso condividere, avendo visto il film e la serie anime, che lo spirito originale non sia stato mantenuto.
Ma se i registi dovessero sempre rispettare i dettami dell'opera originale e dei fam, avremmo budget sempre molto contenuti e ciononostante polemiche a non finire da parte dei fan.
Personalmente tendo ad apprezzare moltissimo invece quei film che pur scontentando i fan, riescono a piacere ai neofiti e, in qualche modo, avvicinarli all'opera originale. Come con gli ultimi di Star Trek.
E comunque, per me il parere dei fan conta davvero poco o niente, anche il migliore dei remake non sarebbe apprezzato, per definizione un fan deve criticare ogni cosa che si discosta anche di un infinitesimo dall'opera originale. Smile
Davide Siccardi
Horus Horus
Messaggi: 5487
MessaggioInviato: Lun 04 Set, 2017 12:11    Oggetto:   

Visto anche io.
E' un peccato perche' la recitazione, la scenografia e la trama funzionerebbero anche bene... fino al finale.
Il finale e' un banale scontro buono contro cattivo mentre la fonte originale offriva molti piu' spunti ed anche la possibilita' di molto piu' interessanti variazioni sul tema.

Tutto qua: decidere per un certo tipo di finale ha tagliato le gambe a quello che poteva essere tranquillamente un capolavoro.
Ne esce un filmetto con un' enorme potenziale sprecato.

Tra l' altro non ha neppure incassato bene mi pare: hanno giocato sul facile ed hanno pure perso, era meglio se rischiavano.
_Kaos_
Horus Horus
Messaggi: 6180
MessaggioInviato: Gio 07 Set, 2017 22:32    Oggetto:   

HappyCactus ha scritto:
Ma se i registi dovessero sempre rispettare i dettami dell'opera originale.....
.....anche il migliore dei remake non sarebbe apprezzato, per definizione un fan deve criticare ogni cosa che si discosta anche di un infinitesimo dall'opera originale. Smile

Guarda non voglio parlare a nome dei fan perché trovo anche io odioso l'attaccamento maniacale alle opere originali e non me la sento di difenderli su questo, ma non si tratta di dettami dell'opera.
Hanno preso un nome famoso e ci hanno tirato su un hero movie identico a tutti gli altri degli ultimi anni, idea "usata e sfruttata" a livelli imbarazzanti e dell'idea originale ci sono pezzi presi un qua e in là da un mix di tutti i film della saga.

Persono episodio VII sembra originale a confronto.
jonny lexington
Genio del Male Genio del Male
Messaggi: 24575
Località: Quasi polare
MessaggioInviato: Dom 17 Set, 2017 12:36    Oggetto:   

Affittato ieri sera. I manga, onestamente, non li ricordo e gli anime non li ho visti, quindi partivo in pratica ricordando solo alcuni personaggi e l'idea di base. Non mi è dispiaciuto, ecco: l'ambientazione è claustrofobicamente cyberpunk e la johansson rende bene il personaggio.

La storia è per certi versi un po' banale, anche se il cambio di direzione fra chi è "buono" e chi "cattivo" è interessante. Mi ha ricordato un po' il primo gioco "Deux Ex" - monumentale. Nulla di nuovo, dite? Beh, non è che ci siano molte soluzioni possibili: o il cattivo è cattivo fino alla fine, oppure ha in realtà i suoi buoni motivi per esserlo e diventa sotto certi aspetti buono.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Cinema Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum