La fine dell’invecchiamento


Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6396
MessaggioInviato: Sab 18 Feb, 2017 02:23    Oggetto: La fine dell’invecchiamento   

La fine dell’invecchiamento

La vecchiaia può essere sconfitta? Se sì, quanto tempo ci vorrà per giungere a un significativo prolungamento della vita e poi all'immortalità?



Leggi l'articolo
Neil
Krell Krell
Messaggi: 724
MessaggioInviato: Sab 18 Feb, 2017 02:23    Oggetto: La fine dell’invecchiamento   

Bello . sperando che non diventi un atroce distopia del tipo: miliardari, plutocrati, massoni e banchieri vivono 1000 anni  la gente comune muore a 70, sarebbe ATROCE.
senji
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2463
Località: toscana
MessaggioInviato: Sab 18 Feb, 2017 19:09    Oggetto:   

Citazione:
...la mia fiducia verso il Transumanesimo, la disciplina che cerca di attuare fattivamente i dettami verso l’evoluzione postumana, ha segnato il passo: non trovo nessun avanzamento significativo oltre le promesse di un prolungamento della vita, di un miglioramento e potenziamento della vita stessa. A volte ho la sensazione che si sia rimasti fermi a un bellissimo Manifesto sedutosi sui suoi stessi sogni, che l’entropia riuscirà ancora una volta a rovesciare il tavolo e a prendersi la sua solita vittoria.

Boh, francamente non so bene cosa si proponga il movimento in senso "pratico" però credo che il transumanesimo che ci sarà, sarà fra molti e molti anni. Ma molti davvero. 
Così come credo l'allungamento della vita biologica in senso immortalista sia un po' una cavolata, innaturale, illogica, difficilmente fattibile (se non impossibile). Le ipotesi Eganiane mi sembrano molto + probabili, fattibili e ricche di possibilità e sicuramente molto + vicine nel tempo. 
Almeno credo... ma di sicuro spero!
Neil
Krell Krell
Messaggi: 724
MessaggioInviato: Dom 19 Feb, 2017 01:52    Oggetto: La fine dell’invecchiamento   

Quello spero anche io.
Micronaut
Horus Horus
Messaggi: 2597
MessaggioInviato: Lun 20 Feb, 2017 14:59    Oggetto:   

Credo che una cosa sia il sogno dell'eterna giovinezza, una cosa l'immortalità... la prima sembra un po' più vicina; persone che hanno la possibilità di vivere nel benessere e di curarsi, possono anche oggi mantenere un aspetto giovanlie, nonostante gli anni che passano, lo dimostrano attori e attrici, ma anche le persone comuni: se un tempo a 40 anni la maggior parte delle persone era già di mezza età adesso non è più vero... l'immortalità mi sembra più ardua se non impossibile...
metiu
Agguantatore a strisce
Messaggi: 11
MessaggioInviato: Gio 02 Mar, 2017 13:51    Oggetto: La fine dell’invecchiamento   

Sul'argomento molti anni fa scrisse un discreto romanzo il grande Joe Haldeman: intitolato "Fondazione Stileman". Nel libro si concretizzavano appunto i timori peggiori: la tecnologia dell'immortalità era accessibile solo ad una ristretta lobby di miliardari privi di scrupoli, pronti a tutto pur di assicurarsi periodicamente un nuovo ciclo vitale, che diventava l'obiettivo ultimo a cui dedicarsi incessantemente; come dire, vivere di più al solo scopo di procurarsi i mezzi per vivere di più. Mah....
zoon
Blobel Blobel
Messaggi: 154
MessaggioInviato: Ven 03 Mar, 2017 11:03    Oggetto:   

be', si può vivere di più non solo per procurarsi i mezzi per vivere di più, ma anche per acquisire più conoscenze, più coscienza, più consapevolezze, che si possono maturare solo col tempo, l'esperienza e l'introspezione. certo, poi i rischi che dici tu ci sono tutti, anche a mio avviso...
HappyCactus
Horus Horus
Messaggi: 4900
Località: Verona
MessaggioInviato: Ven 03 Mar, 2017 11:41    Oggetto:   

Il prolungamento della vita si è già verificato: più marcata nei paesi industrializzati, meno in quelli emergenti. Ma ha toccato tutto il mondo, soprattutto negli anni del "neolibberismo senza regole" (LOL).,
E però, noi che, se dovessimo vederci con gli occhi distopici di cui sopra, saremmo tra i "plutocrati, massoni e banchieri" (ROTFL), ci preoccupiamo di quel che sarà, e non di quel che è già.
Suona parecchio ridicolo, eh.
senji
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2463
Località: toscana
MessaggioInviato: Ven 03 Mar, 2017 19:08    Oggetto: Re: La fine dell’invecchiamento   

metiu ha scritto:
Sul'argomento molti anni fa scrisse un discreto romanzo il grande Joe Haldeman: intitolato "Fondazione Stileman". Nel libro si concretizzavano appunto i timori peggiori: la tecnologia dell'immortalità era accessibile solo ad una ristretta lobby di miliardari privi di scrupoli, pronti a tutto pur di assicurarsi periodicamente un nuovo ciclo vitale, che diventava l'obiettivo ultimo a cui dedicarsi incessantemente; come dire, vivere di più al solo scopo di procurarsi i mezzi per vivere di più. Mah....

Anche Simak, in Infinito, proponeva un tema molto simile e cmq si è visto altre volte tra cui anche al cine.
Tema molto "reale" e rischio effettivo... forse addirittura un po' inflazionato, francamente... ma credo che se questa miracolosa novità fosse cosa di un futuro prox venturo il suddetto rischio sarebbe molto "effettivo". Forse non siamo ancora pronti per una tale "innovazione".
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle recensioni Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum