Brexit


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... , 10, 11, 12  Successivo
Autore Messaggio
L.MCH
Horus Horus
Messaggi: 5854
Località: non pervenuta
MessaggioInviato: Gio 03 Nov, 2016 20:20    Oggetto:   

Paolo7 ha scritto:
L'Alta corte di Londra ha accolto il ricorso di un gruppo di attivisti pro Ue che chiedono un voto del Parlamento di Westminster per avviare l'iter della Brexit. Il giudice ha dato così torto al governo di Theresa May che rivendica il pieno diritto d'invocare l'articolo 50 del Trattato di Lisbona. Governo pronto al ricorso alla Corte Suprema. 
"Il principio fondamentale della costituzione del Regno Unito è che il Parlamento è sovrano", ha detto il giudice dell'Alta corte, Lord Thomas of Cwmgiedd, nel leggere il verdetto. Come sottolineano i media britannici, non solo si tratta di una forte umiliazione per il governo di Theresa May ma questo di sicuro avra' ripercussioni sui tempi della Brexit, rallentandola. Secondo il Guardian, non e' comunque la fine di questo storico caso legale, che vedra' la sua conclusione molto probabilmente di fronte alla Corte suprema, che gia' si starebbe preparando per dibatterlo.
Il governo britannico ha dato il via libera per presentare un appello alla Corte suprema contro il verdetto dell'Alta corte in favore di un voto del Parlamento sull'avvio della Brexit. Ne dà notizia il sito della Bbc.

http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2016/11/03/brexit-corte-parlamento-deve-votare_a133c9a5-0711-4027-b3fb-c975900cbed1.html

Paradossalmente non mi stupirei se la May trovasse più conveniente perdere il confronto in modo da essere "obbligata dal Parlamento" a non attuare la Brexit (ma restando al governo) in modo da assicurarsi il voto dei pro-Leave alle elezioni del 2020. Ninja
_Kaos_
Horus Horus
Messaggi: 6180
MessaggioInviato: Ven 04 Nov, 2016 01:16    Oggetto:   

Scienza o fantascienza?
L.MCH
Horus Horus
Messaggi: 5854
Località: non pervenuta
MessaggioInviato: Sab 05 Nov, 2016 02:51    Oggetto:   

_Kaos_ ha scritto:
Scienza o fantascienza?

La stessa strategia di Boris Johnson, anche lui pianificava di diventare il prossimo Premier schierandosi per il Leave, perdendo a favore del Remain, ma assicurandosi per le elezioni del 2020 il supporto di abbastanza "leavers" all'interno del suo partito.
Era così sicuro di perdere che quando invece il "Leave" ha vinto si è visto subito che ha cercato di defilarsi in ogni modo possibile, sperando poi di rientrare più avanti sulla scena non appena si fosse trovato un modo per ignorare l'esito del referendum.
Antha
Horus Horus
Messaggi: 5153
MessaggioInviato: Dom 06 Nov, 2016 20:58    Oggetto:   

Comunque sia, per me è un'ennesima pessima pagina per la democrazia in generale.
In Inghilterra c'è stato un referendum che chiedeva di pronunciarsi per A o B.
Una parte ha vinto e la parte perdente  non ha mai voluto  accettare il verdetto, perché ha stabilito che sono loro che avevano ragione, e che quindi la decisione da prendere doveva essere quella sostenuta da loro, punto.
Quindi si propone il solito quadro: un cavillo legislativo (sta monata del Referendum solo consultativo) e uno degli sconfitti incazzato che ci si aggrappa per far disconoscere il voto di chi ha vinto. E naturalmente non sono mancati giudici parrucconi che antepongono la legge alla Giustizia; ben felici di farlo per potersi lavare le mani, ipotizzando, forse, che quanti più pronunciamenti ci sono tanto più ci si avvicina al Verbo..
L.MCH
Horus Horus
Messaggi: 5854
Località: non pervenuta
MessaggioInviato: Lun 07 Nov, 2016 08:10    Oggetto:   

Antha ha scritto:
Comunque sia, per me è un'ennesima pessima pagina per la democrazia in generale.
In Inghilterra c'è stato un referendum che chiedeva di pronunciarsi per A o B.
Una parte ha vinto e la parte perdente  non ha mai voluto  accettare il verdetto, perché ha stabilito che sono loro che avevano ragione, e che quindi la decisione da prendere doveva essere quella sostenuta da loro, punto.
Quindi si propone il solito quadro: un cavillo legislativo (sta monata del Referendum solo consultativo) e uno degli sconfitti incazzato che ci si aggrappa per far disconoscere il voto di chi ha vinto. E naturalmente non sono mancati giudici parrucconi che antepongono la legge alla Giustizia; ben felici di farlo per potersi lavare le mani, ipotizzando, forse, che quanti più pronunciamenti ci sono tanto più ci si avvicina al Verbo..

Il problema è stato che chi ha votato Leave è stato in larga parte intortato promettendo cose che non erano legate davvero all'esito del referendum; senza contare che i primi a defilarsi sono stati i leader politici "vincitori" e questo la dice lunga su che pezzi di merda siano.
Inoltre quel referendum era solo consultativo, non era vincolante, quindi potrebbe essere ignorato.

Il vero problema è che in UK i Labour erano già allo sbando da prima del referendum e quindi non hanno chiesto elezioni anticipate per risolvere la questione con elezioni politiche, mentre nei Tories la May ha colto l'occasione per neutralizzare BoJo e diventare la nuova Premier del governo ma con il problema che lo ha fatto impegnandosi ad attuare la Brexit e che se non mostra di volerla fare sul serio perderà premiership e leadership senza probabilmente più altre occasioni.
Paolo7
Horus Horus
Messaggi: 3113
MessaggioInviato: Lun 07 Nov, 2016 09:08    Oggetto:   

 L.MCH ha scritto:


Il problema è stato che chi ha votato Leave è stato in larga parte intortato promettendo cose che non erano legate davvero all'esito del referendum; senza contare che i primi a defilarsi sono stati i leader politici "vincitori" e questo la dice lunga su che pezzi di merda siano.

Esatto. Credo che molti che hanno votato Leave si siano  già pentiti, e altri lo faranno se si andrà fino in fondo.
senji
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2465
Località: toscana
MessaggioInviato: Lun 07 Nov, 2016 09:22    Oggetto:   

Insomma tutto il mondo è paese anche nell'evoluta e "superiore" UK...?!
...e, come dire...che il discorso dell'altro tread sulla patente per votare è applicabile anche per i cittadini della "superiore" UK ?! 
Sembrerebbe proprio di si...
Non so
HappyCactus
Horus Horus
Messaggi: 4912
Località: Verona
MessaggioInviato: Lun 07 Nov, 2016 10:06    Oggetto:   

...o magari per tutte le democrazie? Ma non sarà forse che la democrazia di per sé non funziona, ma ogni altra forma di governo fondata sull'imposizione delle scelte (di qualcuno, di tutti, degli illuminati, a sorteggio) funziona anche peggio?
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 14627
Località: Padova
MessaggioInviato: Lun 07 Nov, 2016 11:02    Oggetto:   

IN UK in definitiva i parrucconi hanno detto che il popolo conta sì, ma fino a un certo punto, quello che conta veramente è il volere del Parlamento.

Precedente a mio modo di vedere le cose, tremendo. E se il Parlamento non fosse più elettivo?
Automaticamente una simile decisione sfocerebbe nel sangue.
Mah.
Antha
Horus Horus
Messaggi: 5153
MessaggioInviato: Lun 07 Nov, 2016 19:03    Oggetto:   

Paolo7 ha scritto:
 L.MCH ha scritto:


Il problema è stato che chi ha votato Leave è stato in larga parte intortato promettendo cose che non erano legate davvero all'esito del referendum....

Esatto. Credo che molti che hanno votato Leave si siano  già pentiti, e altri lo faranno se si andrà fino in fondo.


Sono passati diversi mesi e non vedo sti gran problemi in Inghilterra. A sentire i remain già all'indomani del voto doveva essere un disastro.
L.MCH
Horus Horus
Messaggi: 5854
Località: non pervenuta
MessaggioInviato: Lun 07 Nov, 2016 22:30    Oggetto:   

Antha ha scritto:
 Paolo7 ha scritto:
 L.MCH ha scritto:


Il problema è stato che chi ha votato Leave è stato in larga parte intortato promettendo cose che non erano legate davvero all'esito del referendum....

Esatto. Credo che molti che hanno votato Leave si siano  già pentiti, e altri lo faranno se si andrà fino in fondo.


Sono passati diversi mesi e non vedo sti gran problemi in Inghilterra. A sentire i remain già all'indomani del voto doveva essere un disastro.

Quelli del Remain dicevano che LA BREXIT sarebbe stata un disastro mentre quei bimbominkia di Johnson, Farage, Gove, ecc. promettevano cose non legate davvero alla Brexit, promettevano che ci sarebbero stati un sacco di vantaggi E SOPRATUTTO facevano capire di avere un piano da attuare subito.
POI quelli del Leave hanno vinto davvero, dopo che quel viscido di Farage aveva già concesso la vittoria al Remain con un vantaggio dello 0.qualcosa quando arrivarono i primi risultati parziali, aveva fretta di andarsene a dormire ed era evidente che non è che desiderasse proprio vincere; Johnson il mattino dopo mostrò a tutti che non aveva alcun piano ed in generale tutti i leader del Leave cominciarono a rimangiarsi o "dimenticare" le promesse (il giorno dopo! ).
ADESSO la Brexit non è stata manco iniziata, eppure la sterlina britannica è andata giù del 20%, con conseguente calo del potere di acquisto, stanno cercando di mascherare gli aumenti il più possibile e con i tabloid pro-Brexit che fanno da mesi baccano contro tutti quelli che esprimono dubbi sulla bontà della cosa.
Figurarsi se verrà attivata sul serio la procedura di uscita.
jonny lexington
Genio del Male Genio del Male
Messaggi: 24575
Località: Quasi polare
MessaggioInviato: Mer 09 Nov, 2016 12:27    Oggetto:   

Antha ha scritto:
Quindi si propone il solito quadro: un cavillo legislativo (sta monata del Referendum solo consultativo) e uno degli sconfitti incazzato che ci si aggrappa per far disconoscere il voto di chi ha vinto. E naturalmente non sono mancati giudici parrucconi che antepongono la legge alla Giustizia; ben felici di farlo per potersi lavare le mani, ipotizzando, forse, che quanti più pronunciamenti ci sono tanto più ci si avvicina al Verbo..

discorso strano. se non ci pensano quelli dell'alta corte a garantire che le basi legislative di una nazione vengano rispettate, che ci deve pensare: niegel farage? 
Antha
Horus Horus
Messaggi: 5153
MessaggioInviato: Mer 09 Nov, 2016 19:00    Oggetto:   

jonny lexington ha scritto:
Antha ha scritto:
Quindi si propone il solito quadro: un cavillo legislativo (sta monata del Referendum solo consultativo) e uno degli sconfitti incazzato che ci si aggrappa per far disconoscere il voto di chi ha vinto. E naturalmente non sono mancati giudici parrucconi che antepongono la legge alla Giustizia; ben felici di farlo per potersi lavare le mani, ipotizzando, forse, che quanti più pronunciamenti ci sono tanto più ci si avvicina al Verbo..

discorso strano. se non ci pensano quelli dell'alta corte a garantire che le basi legislative di una nazione vengano rispettate, che ci deve pensare: niegel farage? 

Continua a non piacermi.
Mi pare che il tutto sia troppo smile a una partita a pocker, dove anche se hai il massimo dei punti puoi perdere.
A volte i "ricorsi" mi sembrano un vezzo; un mezzuccio da furbetti rancorosi. E se c'è il cappello di qualche norma o santo cui appellarsi, non è che mi piacciano di più
L.MCH
Horus Horus
Messaggi: 5854
Località: non pervenuta
MessaggioInviato: Mer 09 Nov, 2016 20:55    Oggetto:   

Antha ha scritto:
 jonny lexington ha scritto:
Antha ha scritto:
Quindi si propone il solito quadro: un cavillo legislativo (sta monata del Referendum solo consultativo) e uno degli sconfitti incazzato che ci si aggrappa per far disconoscere il voto di chi ha vinto. E naturalmente non sono mancati giudici parrucconi che antepongono la legge alla Giustizia; ben felici di farlo per potersi lavare le mani, ipotizzando, forse, che quanti più pronunciamenti ci sono tanto più ci si avvicina al Verbo..

discorso strano. se non ci pensano quelli dell'alta corte a garantire che le basi legislative di una nazione vengano rispettate, che ci deve pensare: niegel farage? 

Continua a non piacermi.
Mi pare che il tutto sia troppo smile a una partita a pocker, dove anche se hai il massimo dei punti puoi perdere.
A volte i "ricorsi" mi sembrano un vezzo; un mezzuccio da furbetti rancorosi. E se c'è il cappello di qualche norma o santo cui appellarsi, non è che mi piacciano di più

L'UK è una monarchia PARLAMENTARE, di conseguenza durante il loro mandato sono i parlamentari a decidere su quali leggi ed accordi approvare e su quali abrogare, incluso l'uscire dall'UE.
Che i bimbominkia Tory abbiano voluto fare quel referendum NON VINCOLANTE  pensando di fare una sega spacciandola per un p*mpino a costo zero ai loro anti-europeisti per assicurarsi il loro supporto nel 2020 ( e confidando nella vittoria del Remain senza spenderci sopra troppe risorse)  e che invece si sia trasformato in una colossale incuBata senza vasellina per l'intero UK, non cambia tale fatto.
Che la Premier May pensasse di arrogare a se un potere che non le compete, non cambia tale fatto.
Le democrazie parlamentari esistono proprio per limitare le possibilita di "decisioni dirette" catastrofiche tipo una hard brexit.
L.MCH
Horus Horus
Messaggi: 5854
Località: non pervenuta
MessaggioInviato: Gio 10 Nov, 2016 07:10    Oggetto:   

La Brexit ed il Toblerone che si accorcia e riduce il peso:
https://www.washingtonpost.com/news/worldviews/wp/2016/11/08/brits-blame-strange-new-toblerone-shape-on-brexit/

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/toblerone-meno-cioccolato-colpa-brexit-1329535.html

La "riduzione" riguarda solo i discount britannici anche se l'azienda produttrice smentisce che la cosa sia legata alla Brexit ma solo all'aumento dei costi delle materie prime ( chissà come mai allora è avvenuto solo in UK Ninja ).
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Off Topic Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... , 10, 11, 12  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum