Quanto può valere la ricerca mineraria spaziale


Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo
Autore Messaggio
HappyCactus
Horus Horus
Messaggi: 4899
Località: Verona
MessaggioInviato: Lun 15 Feb, 2016 09:51    Oggetto: Quanto può valere la ricerca mineraria spaziale   

Post sul World Economic Forum che ci da una idea del valore del settore minerario spaziale.

http://www.weforum.org/agenda/2016/02/asteroid-mining-next-space-race

Interessanti sia i numeri, sia la notizia che nello space act 2015 gli stati uniti hanno ufficializzato la corsa allo spazio con una norma che fa si che la proprietà di quanto reperito è di chi lo trova.

Sembra davvero una corsa all'oro Smile
orcolat
Vorlon Vorlon
Messaggi: 980
MessaggioInviato: Lun 15 Feb, 2016 09:58    Oggetto:   

Un punto abbastanza chiave sembra essere il valore che (abbastanza intuibile) crolla quando uno cerca di portare il materiale a terra.

A me resta la domanda: qualcuno si lancerà nell'impresa? Voglio dire...mi sa che il primo step sia trovare cose farne di quel materiale una volta in orbita: un traghetto di linea per un'ipotetica base sulla Luna o Marte? Però servirebbe qualcuno (o forse qualche robot) da traghettare o la base da costruire.

Mi vien voglia di andare a rileggere un po' di space opera sui minatori degli asteroidi o le stazioni scientifiche sulle lune di Giove.
Quaoar
Horus Horus
Messaggi: 3039
Località: Fascia di Kuiper, 6 miliardi di km dal Sole
MessaggioInviato: Lun 15 Feb, 2016 10:03    Oggetto: Re: Quanto può valere la ricerca mineraria spaziale   

HappyCactus ha scritto:
Post sul World Economic Forum che ci da una idea del valore del settore minerario spaziale.

http://www.weforum.org/agenda/2016/02/asteroid-mining-next-space-race

Interessanti sia i numeri, sia la notizia che nello space act 2015 gli stati uniti hanno ufficializzato la corsa allo spazio con una norma che fa si che la proprietà di quanto reperito è di chi lo trova.

Sembra davvero una corsa all'oro Smile

Ci rimanda però al discorso sulla gravità artificiale: un viaggio verso i NEO dura almeno un anno e quindi è necessario un habitat (e non una capsula) capace di supportare un equipaggio di 4 persone, con tanto di gravità artificiale per oltre 365 giorni.
Se volessimo fare una missione di prospezione nell'arco di una ventina d'anni bisognerebbe cominciare subito a investire in R&D, invece non c'è nulla di tutto questo. Sembra che gli USA siano più interessati a costruire il loro SLS, senza aver ben chiaro cosa metterci sopra, la cui funzione principale sembra essere quella di creare posti di lavoro clientelari.
orcolat
Vorlon Vorlon
Messaggi: 980
MessaggioInviato: Lun 15 Feb, 2016 10:05    Oggetto:   

Quaoar ha scritto:
Ci rimanda però al discorso sulla gravità artificiale


Sbaglio o qui si potrebbe proprio lavorare senza missioni umane?
Certo tecniche e tecnologie non sono ancora del tutto a punto, ma qui senza esseri viventi ce la si potrebbe fare, penso.
Paolo Zamparutti
Hoka
Messaggi: 35
MessaggioInviato: Lun 15 Feb, 2016 10:27    Oggetto:   

incredibilmente affascinante, probabilmente potrà essere la molla per l'avventura spaziale umana dei prossimi decenni, anche se sarà molto piu' utile all'espansione umana nello spazio che ai terrestri, all'inizio.
basti pensare che sarebbe molto più facile portare l'acqua sulla luna da comete o anche da normali asteroidi piuttosto che da terra.
...
oggi giorno la nostra specie affronta problemi enormi, legati soprattutto all'aumento della popolazione.
in soli quarantanni il numero di persone è praticamente raddoppiato.
un simile aumento NON è sostenibile ancora per molto
non tanto per il numero di persone in se (facessimo un enorme concerto, tutte le persone al mondo starebbero stipate nella sola provincia di milano *e se usassimo il modo di conteggiare degli organizzatori di varie manifestazioni probabilmente basterebbe solo l'area cittadina ....*)
quanto per la pressione che abbiamo sull'ambiente: 
abbiamo convertiti enormi aree del pianeta a zone agricole, mettendo in grave sofferenza l'intero ecosistema. Inoltre ampie zone planetarie sono in crisi per l'estrazione i minerali eccetera.
NON ci sono alternative all'espansione umana al di fuori della terra, anche se essa avverrà al di fuori della nostra personale esperienza.
ed il motivo è che fuori dalla terra c'è tutto quanto ci serve, in forma di fatto infinita e addirittura più facilmente estraibile che sulla terra.
Paolocosmico
Horus Horus
Messaggi: 5248
Località: livorno
MessaggioInviato: Lun 15 Feb, 2016 13:10    Oggetto:   

http://www.ansa.it/scienza/notizie/rubriche/spazioastro/2016/02/03/lussemburgo-prepara-la-nuova-corsa-alloro-sugli-asteroidi_dd8df7a8-485b-4895-9b01-1f00cd23477c.html
Neil
Krell Krell
Messaggi: 723
MessaggioInviato: Lun 15 Feb, 2016 19:25    Oggetto:   

Il futuro è nello sfruttamento e nella colonizzazione del sistema solare, non nella "decrescita felice" come credono Komunisti, radical chic e beoti assortititi.
Quaoar
Horus Horus
Messaggi: 3039
Località: Fascia di Kuiper, 6 miliardi di km dal Sole
MessaggioInviato: Lun 15 Feb, 2016 19:32    Oggetto:   

orcolat ha scritto:


Sbaglio o qui si potrebbe proprio lavorare senza missioni umane?
Certo tecniche e tecnologie non sono ancora del tutto a punto, ma qui senza esseri viventi ce la si potrebbe fare, penso.


Temo di no: fa più un geologo in un giorno col suo martelletto che una sonda automatizzata in un anno. Almeno nella prima fase di prospezione il lavoro di geologi e geochimici è fondamentale e insostituibile.
Paolocosmico
Horus Horus
Messaggi: 5248
Località: livorno
MessaggioInviato: Lun 15 Feb, 2016 22:51    Oggetto:   

Quaoar ha scritto:
 orcolat ha scritto:


Sbaglio o qui si potrebbe proprio lavorare senza missioni umane?
Certo tecniche e tecnologie non sono ancora del tutto a punto, ma qui senza esseri viventi ce la si potrebbe fare, penso.


Temo di no: fa più un geologo in un giorno col suo martelletto che una sonda automatizzata in un anno. Almeno nella prima fase di prospezione il lavoro di geologi e geochimici è fondamentale e insostituibile.

Sul pianeta Terra certamente ma su un asteroide non credo proprio.
Individuato un asteroide promettente lo trasporti in un orbita conveniente e poi con avatar manovrati da tecnici ne fai quel che vuoi.
Quaoar
Horus Horus
Messaggi: 3039
Località: Fascia di Kuiper, 6 miliardi di km dal Sole
MessaggioInviato: Lun 15 Feb, 2016 23:03    Oggetto:   

 Paolocosmico ha scritto:


Sul pianeta Terra certamente ma su un asteroide non credo proprio.
Individuato un asteroide promettente lo trasporti in un orbita conveniente e poi con avatar manovrati da tecnici ne fai quel che vuoi.


Al momento non abbiamo la tecnologia per spostare un asteroide dalla sua orbita. La maggior parte di asteroidi sono aggregati molto lassi di sassi, debolmente tenuti insieme dalla gravità, dove non avresti neanche modo di ancorare qualsiasi tipo di propulsore.
Anche manovrare un avatar non è semplice, perché l'asteroide ruota, i pannelli solari certe volte finiscono in ombra e non si può comunicare e più sei lontano più aumenta il ritardo dovuto al lightspeed-lag e si riduce la quantità di dati che puoi inviare e ricevere.
Ricordiamoci come è stato problematico l'atterraggio di Rosetta: e lì dovevamo fare operazioni relativamente semplici come studiare la composizione isotopica del ghiaccio cometario.
Paolocosmico
Horus Horus
Messaggi: 5248
Località: livorno
MessaggioInviato: Mar 16 Feb, 2016 00:48    Oggetto:   

Quaoar ha scritto:
   Paolocosmico ha scritto:


Sul pianeta Terra certamente ma su un asteroide non credo proprio.
Individuato un asteroide promettente lo trasporti in un orbita conveniente e poi con avatar manovrati da tecnici ne fai quel che vuoi.


Al momento non abbiamo la tecnologia per spostare un asteroide dalla sua orbita. La maggior parte di asteroidi sono aggregati molto lassi di sassi, debolmente tenuti insieme dalla gravità, dove non avresti neanche modo di ancorare qualsiasi tipo di propulsore.
Anche manovrare un avatar non è semplice, perché l'asteroide ruota, i pannelli solari certe volte finiscono in ombra e non si può comunicare e più sei lontano più aumenta il ritardo dovuto al lightspeed-lag e si riduce la quantità di dati che puoi inviare e ricevere.
Ricordiamoci come è stato problematico l'atterraggio di Rosetta: e lì dovevamo fare operazioni relativamente semplici come studiare la composizione isotopica del ghiaccio cometario.


Non abbiamo la tecnologia neanche per portare un geologo su un asteroide se è per questo e costa tanto tanto di più.

Il fatto che siano aggregati si risolve facilmente avvolgendoli in una... rete.

Avevo specificato di portarlo in un orbita conveniente... dove i tuoi inconvenienti non ci sono Smile

Il discorso non è se c'è la tecnologia, di solito prima di fare una cosa non c'è e si sviluppa apposta. il discorso è, quanto è l'investimento in termini di risorse e quanto il guadagno? Se il gioco vale la candela si farà.
HappyCactus
Horus Horus
Messaggi: 4899
Località: Verona
MessaggioInviato: Mar 16 Feb, 2016 10:57    Oggetto:   

L'articolo mostra chiaramente che il gioco vale la candela. Guardate le cifre confrontate con il PIL usa annuale.
Quaoar
Horus Horus
Messaggi: 3039
Località: Fascia di Kuiper, 6 miliardi di km dal Sole
MessaggioInviato: Mar 16 Feb, 2016 12:25    Oggetto:   

 Paolocosmico ha scritto:


Non abbiamo la tecnologia neanche per portare un geologo su un asteroide se è per questo e costa tanto tanto di più.

Il fatto che siano aggregati si risolve facilmente avvolgendoli in una... rete.

Avevo specificato di portarlo in un orbita conveniente... dove i tuoi inconvenienti non ci sono Smile

Il discorso non è se c'è la tecnologia, di solito prima di fare una cosa non c'è e si sviluppa apposta. il discorso è, quanto è l'investimento in termini di risorse e quanto il guadagno? Se il gioco vale la candela si farà.


Si tratta di costruire un habitat rotante e questo lo possiamo fare e metterci anche una spira superconduttiva per una magnetosfera che schermi gli astronauti dai raggi cosmici di origine galattica: pesa 3 tonnellate e c'è già un progetto nato dalla collaborazione dell'Università di Oxford con la Boeing, che prende due piccioni con una fava montando il tutto in un traliccio estensibile.

https://www.researchgate.net/publication/233988467_Concept_for_Human_Exploration_of_NEO_Asteroids_using_MPCV_Deep_Space_Vehicle_Artificial_Gravity_Module_and_Mini_-_Magnetosphere_Radiation_Shield


La rete è invece un lavoro molto ma molto più complicato a causa di un  principio fisico chiamato  legge della conservazione del momento angolare: prova ad avvolgere una pila di sassi di qualcher milione di tonnellate debolmente legati tra loro ma che comunque ruota su se stessa in una rete e vedi che casino succede.

Non a caso, sotto il roboante nome di Asteroid Redirect Mission, non c'è il trasferimento di un asteroide di   qualche milione di tonnellata in orbita lunare, bensì un sasso di pochi chilogrammi, che con un po' di buona volontà potremmo trovare anche sulla Terra, visto che di meteoriti ne abbiamo tanti.

E' semplicemente un modo per giustificare l'enorme spesa per l'SLS la cui unica ragion d'essere è in realtà quella di produrre posti di lavoro in alcuni distretti elettorali.
Quaoar
Horus Horus
Messaggi: 3039
Località: Fascia di Kuiper, 6 miliardi di km dal Sole
MessaggioInviato: Mar 16 Feb, 2016 12:34    Oggetto:   

HappyCactus ha scritto:
L'articolo mostra chiaramente che il gioco vale la candela. Guardate le cifre confrontate con il PIL usa annuale.

E' un investimento importante che però ha la possibilità di generare degli utili immensi, ma non prima d'una ventina d'anni. Spero che compagnie private come la SpaceX, ci investano è sviluppino la tecnologia necessaria per raggiungere gli asteroidi, visto che hanno tutte le potenzialità per poterlo fare.
Neil
Krell Krell
Messaggi: 723
MessaggioInviato: Mar 16 Feb, 2016 13:08    Oggetto:   

Capisco e condivido anche la critica ad SLS che in effetti è un Saturn V sotto steroidi, non riutilizzabile, va perso ad ogni missione ed è quindi antieconomico, sarebbe stato più utile e giusto, per me spendere tutti quei soldi per costruire un SSTO terra-orbita, oppure per progettare e costruire un vascello interplanetario orbita-orbita da usare x missioni su Marte, Neo, ecc ecc.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Scienza Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum