verso un radioso avvenire


Autore Messaggio
chip65C02
Hortha Hortha
Messaggi: 120
MessaggioInviato: Ven 30 Ott, 2015 10:32    Oggetto: verso un radioso avvenire   

http://www.fantascienza.com/20481/verso-un-radioso-avvenire


" Abbassai il cappuccio del mio saio fradicio e ordinai di serrare i ranghi."

A meno che non sia uno scontro tra contendenti dotati di armi bianche, l'ordine di -serrare i ranghi- non é mai l'ordine giusto, specie in una guerra moderna. Tantomeno é una scelta tattica plausibile oppure vincente in un simulatore tattico ludico FPS. Perché basta una sola granata lanciata dal nemico (od una mina nemica) per annichilire molti fanti, che per altro possono anche morire per fuoco amico.


"I più forti di noi, invece, erano obbligati a lavorare nelle raffinerie disseminate sul pianeta. Qui, tra le emissioni letali, che provocavano la “Peste dei gangli”, si produceva il combustibile da utilizzare per le mastodontiche cosmonavi che trasportavano le legioni del Potere Spettrale, dirette a espugnare altri mondi."

Lo scenario di combattimento pare essere una raffineria, una fabbrica, ossia un campo di battaglia assimilabile ad un combattimento urbano con rischi a 360 gradi. Anche in questo caso, disperdersi sul piu' vasto territorio possibile, e muoversi a tenaglia, su piu' direttrici parallele, con unità scaglionate, procedendo verso l'obiettivo principale con unità separate, dovrebbe ridurre i morti e feriti per schegge, complicare la risposta del fuoco nemico. 

Quindi l'immagine di sfondo scelta dall'autore del racconto contrasta sia con il racconto quanto con la plausibilità tattica della battaglia.


Magari é colpa mia, però io non ho capito che armamenti hanno i contendenti:

"Sul terreno viscido di grasso frammisto a olio bruciato, i carri falcati dei Blattoprimati, con le ruote chiodate che affondavano nella poltiglia, si preparavano alla carica.
I rumori dei motori a propellente oleoso rombavano generando un suono acuminato che spaccava i timpani. La carica era iniziata. Lo scontro frontale con la massa apparentemente pacifica di eumani era questione di attimi.
Attendere l’attacco mentre eravamo fermi con di fronte gli spietati Blattoprimati che vomitavano paurose vibrazioni sonore era angosciante, ma occorreva rimanere compatti."

Carri dei blattoprimati che vomitano olio?! MAH... ma é olio d'oliva lampante oppure olio minerale?! Smile

Mandare centinaia di persone armate di zagaglie anche contro un solo rugginoso e scassato Sherman della WWII, sarebbe un massacro per quelli che stanno fuori.

Se invece si allude a carri (tirati da cavalli) non si capisce come i difensori di una raffineria che produca combustibile per cosmonavi,possa essere difesa da carri tirati da cavalli (con qualche arciere a bordo?)

A parte i nomi roboanti: eumanesimo, blatto primati, monaci utopisti... suggerisco all'autore di mettere da parte per un attimo la scelta dei nomi dei contendenti e riflettere a fondo, partendo da questo filmato che propone interessanti suggerimenti, su cosa dovrebbe essere la realtà in narrativa

https://www.youtube.com/watch?v=0I8PELHFXJM

ciau
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sui racconti di Delos Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum