The Leftovers – Svaniti nel nulla (Prima stagione)


Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6396
MessaggioInviato: Lun 17 Nov, 2014 06:16    Oggetto: The Leftovers – Svaniti nel nulla (Prima stagione)   

The Leftovers – Svaniti nel nulla (Prima stagione)

Un solido dramma esistenziale con la garanzia della qualità HBO, fantastico ridotto al minimo e ottima recitazione

Leggi la recensione.
(Exidor )
Ospite

MessaggioInviato: Lun 17 Nov, 2014 06:16    Oggetto: Re: The Leftovers – Svaniti nel nulla (Prima stagione)   

Io la serie l'ho semplicemente trovata irritante. IMHO.
xtommy
Hortha Hortha
Messaggi: 122
MessaggioInviato: Lun 17 Nov, 2014 10:09    Oggetto: Re: The Leftovers – Svaniti nel nulla (Prima stagione)   

Sono arrivato al 93% del romanzo di Perrotta (lo sto leggendo in digitale), e devo dire che fino ad ora il telefilm è decisamente migliore.
Nel romanzo l'unico evento al di fuori degli schemi è l'antefatto iniziale, quello della scomparsa del 2% della popolazione. Tutto il resto non è altro che il racconto delle dinamiche sociali tra gli abitanti di una cittadina americana come tante, e i colpi di scena sono limitati ai tradimenti, alle relazioni di amicizia, a quelle sessuali e quelle sentimentali.
Un polpettone insomma, e benché l'ambientazione ricordi le atmosfere kinghiane, la dichiarazione dello stesso king mi sembra abbia a che fare col business più che con la qualità del romanzo.
http://www.mytom.it
fantascienza, letture, opinioni e... calcio.
Nirgal
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1701
MessaggioInviato: Lun 17 Nov, 2014 12:07    Oggetto:   

La serie è partita con un pilot irritante, ma si è sviluppata in modo decisamente interessante, nel complesso concordo con la recensione, sicuramente una serie di ottima qualità, da vedere come serie, non certo come singolo episodio, ma sopratutto una serie difficile.
Questa è una serie "pensate", a tratti deprimente, con atmosfere cupe, ma talmente vicine alla nostra realtà di risultare "sgradevole", in confronto guardare The Walking Dead è un passeggiata Smile

Resta il dubbio relativo al lato fantastico poco approfondito; avrei apprezzato un maggiore approfondimento, certo che se penso quello che riescono a combinare di solito nelle serie Tv quando ci provano Bonk

Piccola nota sul Reverendo Matt, a me pare che il suo obiettivo sia quello di far capire ai rimasti che quello che è successo non è un atto di Dio che ha salvato i migliori, che questi nuovi "eroi", creati per giustificare l'impossibilità di una spiegazione, sono semplicemente delle persone normali, ognuno ha commesso dei peccati.
Ho apprezzato molto questa critica dell'ipocrisia classica della nostra società per cui chi muore è un sempre una persona perfetta, tanto comune quanto nauseante.
DiVega
Incal Incal
Messaggi: 1217
Località: Brixia
MessaggioInviato: Mar 18 Nov, 2014 15:48    Oggetto: Re: The Leftovers – Svaniti nel nulla (Prima stagione)   

Serie molto ben fatta come al solito da HBO, tuttavia il soggetto narrativo non mi attira particolarmente cosa che mi ha reso questa serie abbastanza indigesta, sopratutto nelle prime puntate.
Avete tutti una gran paura di me, normalmente lo prenderei come un complimento.
Ma non è di me che vi dovete preoccupare.


Richard B. Riddick - Pitch Black
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 14629
Località: Padova
MessaggioInviato: Mar 18 Nov, 2014 17:03    Oggetto:   

Le prime puntate ti lasciano perplesso, ti viene quasi voglia di mollare...poi scollini, la serie decolla, e raggiunge vette inusuali (per qualità) per una produzione televisiva. Le ultime puntate sono da 8/9.

Nel complesso una serie che dire imperdibile, giusto per non esagerare, ma vale quanto sopra.
ugo truccolo 1
Ameboide amorfo
Messaggi: 3
MessaggioInviato: Mer 19 Nov, 2014 16:21    Oggetto: Re: The Leftovers – Svaniti nel nulla (Prima stagione)   

Sono un po' stanco di serie televisive che via via "affastellano" domande senza arrivare al dunque e soprattutto senza dare risposte o spiegazioni.Ho come la sensazione che sia un astuto escamotage per costringere lo spettatore a seguire il racconto nella speranza che i fatti raccontati trovino, ad un certo punto, una fine ed un senso logico.Ho visto tutta la prima stagione di questa serie tv e sono rimasto con l'amaro in bocca.Non guarderò la seconda fino a quando, da articoli o recensioni, non avrò certezza che ci sarà una fine "vera" bella o brutta che sia.
alessandro296
Agguantatore a strisce
Messaggi: 21
MessaggioInviato: Mer 19 Nov, 2014 17:24    Oggetto: Re: The Leftovers – Svaniti nel nulla (Prima stagione)   

La serie è decisamente penosa. Prodotto ad alto budget senza il sostegno di un'idea valida, si riduce ad un ammasso emotivo-relazionale con poco senso e nessun plot. Molto migliore per canovaccio, personaggi ed atmosfere, True Detective (che merita un commento a parte), e molto, molto meglio sia per dinamiche interpersonali, per emotività, per suspance e mistero, il francese le revenants. L'idea di Lost era di Abrams, che ha poi purtroppo abbandonato a Lindelof e Lieber, mestieranti senza idee né qualità, che vivono esclusivamente di luce riflessa.
Roberto Taddeucci
Morlock
Messaggi: 63
MessaggioInviato: Gio 20 Nov, 2014 10:56    Oggetto:   

(ugo truccolo 1) ha scritto:
Sono un po' stanco di serie televisive che via via "affastellano" domande senza arrivare al dunque e soprattutto senza dare risposte o spiegazioni (...) senso logico.

Ugo, capisco la frustrazione e certamente in questo tipo di valutazioni rientra il gusto personale ma trovo questa possibilità sia uno dei punti di forza della serie. Nell'ottava puntata Patti (l'ottima Ann Dowd) ha uno splendido dialogo proprio sull'importanza e il 'senso' delle cose, che forse non sono così assolute e univoche come siamo abituati a pensare. Il regista David Lynch in alcuni suoi film ha affrontato, a modo suo, questi concetti, queste narrative non convenzionali. Il fatto che ci possano essere eventi che non comprendiamo, e non possiamo comprendere, ha un suo fascino, è intellettualmente stimolante e dal mio punto di vista costituisce una sfida allo spettatore, il quale in ultima analisi dovrà riempire, se vuole, le caselle mancanti di una 'spiegazione' che potrebbe essere solo parziale o addirittura del tutto mancante. E' un approccio fuori dagli schemi che capisco benissimo possa risultare irritante, ma francamente tra questo e la soluzioni tipo quella della famigerata Chiesetta Porta per il Paradiso di Lost alla preferisco che l'enigma rimanga tale, piuttosto che venga risolto con banalità tali.
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 14629
Località: Padova
MessaggioInviato: Gio 20 Nov, 2014 11:48    Oggetto:   

Anche io capisco la frustazione, ma mi chiedo e chiedo: tranne eccezioni (e poche), ci sono serie autoconclusive?

ANZI

Che poi, per pagarsi il mutuo, pure molti romanzi hanno adottato il finale aperto (cioè = assente) ed è ormai anche (brutta) consuetudine in molti film.

Le srie tv sono anzi, direi, l'esempio più concreto di serie infinita.
fight_club
Dalek Dalek
Messaggi: 481
MessaggioInviato: Gio 20 Nov, 2014 12:02    Oggetto:   

Tobanis ha scritto:
Anche io capisco la frustazione, ma mi chiedo e chiedo: tranne eccezioni (e poche), ci sono serie autoconclusive?

ANZI

Che poi, per pagarsi il mutuo, pure molti romanzi hanno adottato il finale aperto (cioè = assente) ed è ormai anche (brutta) consuetudine in molti film.

Le srie tv sono anzi, direi, l'esempio più concreto di serie infinita.


sono d'accordo con te ma nel mio caso mi piacerebbe vedere una storia portata al suo compimento, che sia bello o brutto il finale nn importa, forse dipende che il modello serial in Italia ha attecchito da poco e per me, abituato da piccolo agli sceneggiati tv, risulta fastidioso attendere anni per sapere come si conclude una racconto, sempre se si conclude. Tornando a the leftovers la prima serie è molto bella e crea molte aspettative ma se all'inizio della stagione dovessi vedere che iniziano a tirarla per le lunghe nn mi sarà difficile troncare la visione.
- dicono che quando si muore si vede una luce, secondo te cos'è ?
- probabilmente è il diavolo con una torcia, lui sì che esiste
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle recensioni Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum