Quante battute gli Urania?


Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo
Autore Messaggio
Massimo_Baglione
Dalek Dalek
Messaggi: 494
MessaggioInviato: Dom 18 Nov, 2012 20:03    Oggetto: Quante battute gli Urania?   

Desidero riprendere un discorso lasciato in sospeso qui, e non per polemizzare o chissà cosa, ma solo per capire come funziona o dove io sbaglio a capire.
Grazie in anticipo per la pazienza.
Massimo_Baglione
Dalek Dalek
Messaggi: 494
MessaggioInviato: Mar 20 Nov, 2012 20:48    Oggetto:   

Ok, ve lo riassumo.

Avevo chiesto:
"per mia pura curiosità, qualcuno sa dirmi se i Premi Urania pubblicati che si trovano in edicola sono in versione integrale o se sono una versione riassunta?"

Il buon S* aveva prontamente risposto con:

"Ma figurati. Tutt'al più gli fanno un po' di editing per renderli pubblicabili. "

e avevo ribattuto con:

"Ma infatti è quello che ho sempre pensato.
Ricordo però che per partecipare al premio Urania esiste un limite minimo di battute (450.000 se non ricordo male), e ieri appena ho comprato "I senza tempo", dal volume mi è sembrato abbastanza al di sotto di tale limite minimo."

Ecco, forse dovevo spiegarmi meglio prima Smile
Insomma, qualcuno sa togliermi questo pensiero dalla testa?

Grazie per la pazienza e l'attenzione.
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11142
MessaggioInviato: Mar 20 Nov, 2012 23:10    Oggetto:   

Massimo_Baglione ha scritto:
Ok, ve lo riassumo.

Avevo chiesto:
"per mia pura curiosità, qualcuno sa dirmi se i Premi Urania pubblicati che si trovano in edicola sono in versione integrale o se sono una versione riassunta?"

Il buon S* aveva prontamente risposto con:

"Ma figurati. Tutt'al più gli fanno un po' di editing per renderli pubblicabili. "

e avevo ribattuto con:

"Ma infatti è quello che ho sempre pensato.
Ricordo però che per partecipare al premio Urania esiste un limite minimo di battute (450.000 se non ricordo male), e ieri appena ho comprato "I senza tempo", dal volume mi è sembrato abbastanza al di sotto di tale limite minimo."

Ecco, forse dovevo spiegarmi meglio prima Smile
Insomma, qualcuno sa togliermi questo pensiero dalla testa?

Grazie per la pazienza e l'attenzione.



Non ho mai capito perché vi fissate tanto con le regole sulla lunghezza.
Lo scopo dei concorsi è trovare romanzi buoni da pubblicare. I limiti di lunghezza ci sono perché è ovvio che per essere pubblicabile un libri deve stare entro certi parametri anche da quel punto di vista. Ma mi pare così evidente che tra la qualità del libro e il rispetto delle regole di lunghezza la prima è di gran lunga più importante. Preoccupatevi di scrivere buoni romanzi, non di contare i caratteri.
S*
Massimo_Baglione
Dalek Dalek
Messaggi: 494
MessaggioInviato: Gio 22 Nov, 2012 15:54    Oggetto:   

S*, perdonami, ma non sono proprio d'accordo!
Se fosse come dici, il regolamento dovrebbe prevedere una formula del tipo "non oltre le xxx cartelle", e basta.
Ma se il regolamento impone un minimo e un massimo, e quello che trovo in edicola vincitore è molto al di sotto del minimo richiesto, credo possa essere lecito da parte di chi ha partecipato e si è fatto un mazzo così per entrare nei limiti, chiedere e informarsi, e soprattutto ottenere una risposta migliore e più dettagliata.

Citazione:
Non ho mai capito perché vi fissate tanto con le regole sulla lunghezza.

Non sono io a preoccuparmene, ma il bando di Urania.
E dato che il bando è legge...
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11142
MessaggioInviato: Gio 22 Nov, 2012 18:09    Oggetto:   

Massimo_Baglione ha scritto:
Non sono io a preoccuparmene, ma il bando di Urania. E dato che il bando è legge...


Mah, se ti sembra un'ingiustizia fai causa alla Mondadori. Non sarà facile farti riconoscere un danno visto che non hai pagato nessuna quota di iscrizione, ma magari ti rifondono i francobolli usati per spedire il manoscritto...

Non è nemmeno un vero e proprio concorso, visto che non prevede premi, quindi non è ascrivibile a nessuna normativa che io sappia. È in sostanza un invito a partecipare a una selezione.

Comunque se vuoi una risposta devi chiederla alla redazione di Urania; io ho solo dato un parere. Non faccio parte della giuria del premio Urania e non sono un dipendente della Mondadori.

S*
Massimo_Baglione
Dalek Dalek
Messaggi: 494
MessaggioInviato: Gio 22 Nov, 2012 20:52    Oggetto:   

E chi ti ha accusato di niente.
Ho solo supposto che su Fantascienza.com (il portale più famoso di Fantascienza in Italia) ci fosse qualcuno in grado di rispondermi circa uno dei più grandi concorsi di Fantascienza in Italia.
Comunque al concorso occorre spedire copie cartacee via raccomandata. Così, giusto per precisare. Una 50 di euro, in sostanza, tra stampe e raccomandata.
Se avessi saputo che era sufficiente inviare un raccontino anche di un centinaio di migliaio di battute, magari ci risparmiavo una trentina di euro e un paio di mesi di scervellamento per arrivare a 450.000 battute.
Nessuno, qui, sa rispondermi più in dettaglio?
Ain
Hoka
Messaggi: 43
MessaggioInviato: Gio 22 Nov, 2012 20:56    Oggetto:   

450000?! Surprised

http://notiziefantascienzaedintorni.blogspot.it/2012/02/il-bando-del-premio-urania-2012.html

200 cartelle x 1800 battute
360000
Massimo_Baglione
Dalek Dalek
Messaggi: 494
MessaggioInviato: Ven 23 Nov, 2012 07:35    Oggetto:   

Compra l'ultimo Urania e scoprirai che i limiti, nel bando ufficiale (ufficiale perché pubblicato dentro l'Urania stesso), sono sempre gli stessi: 250 cartelle minime e 350 massime. E' sempre stato così, tra l'altro (sempre se non erro, e comunque certamente per il 2011).
Se in quel link che mi hai mostrato hanno abbassato il limite minimo a 200 cartelle per il 2013, poco importa alla mia questione originaria.
Ma credimi, anche 360.000 di minimo, sono comunque più di quello che mi sembra essere il romanzo in edicola.
Ho chiesto anche sul blog Urania. Vedremo se qualcuno riesce a rispondermi.

PS: non prendete questa mia interrogazione come il desiderio viscerale di rompere le balle, ma credo di aver posto una domanda lecita e facilmente estinguibile (almeno credo/spero).
Ain
Hoka
Messaggi: 43
MessaggioInviato: Ven 23 Nov, 2012 16:13    Oggetto:   

Massimo_Baglione ha scritto:
Compra l'ultimo Urania e scoprirai che i limiti, nel bando ufficiale (ufficiale perché pubblicato dentro l'Urania stesso), sono sempre gli stessi: 250 cartelle minime e 350 massime. E' sempre stato così, tra l'altro (sempre se non erro, e comunque certamente per il 2011).
Se in quel link che mi hai mostrato hanno abbassato il limite minimo a 200 cartelle per il 2013, poco importa alla mia questione originaria.
Ma credimi, anche 360.000 di minimo, sono comunque più di quello che mi sembra essere il romanzo in edicola.
Ho chiesto anche sul blog Urania. Vedremo se qualcuno riesce a rispondermi.

PS: non prendete questa mia interrogazione come il desiderio viscerale di rompere le balle, ma credo di aver posto una domanda lecita e facilmente estinguibile (almeno credo/spero).


Potresti per favore riportare qui la risposta?

Non ho ancora preso il volume, spero di farlo oggi.
Massimo_Baglione
Dalek Dalek
Messaggi: 494
MessaggioInviato: Mar 27 Nov, 2012 14:32    Oggetto:   

Ain ha scritto:
Potresti per favore riportare qui la risposta?


Ne sarei contento, se solo rispondessero.
Ecco la pagina: http://blog.librimondadori.it/blogs/urania/2012/02/22/premio-urania-2012/
Massimo_Baglione
Dalek Dalek
Messaggi: 494
MessaggioInviato: Mar 27 Nov, 2012 14:38    Oggetto:   

Ho scoperto anche di non essere l'unico a porre domande "impertinenti":

http://www.uraniamania.com/forum.php?board=6&action=display&threadid=6563

cito testualmente:

"Salve a tutti, è il primo topic che apro perciò scusate se faccio qualcosa che non va.
Ho appena finito "I senza-tempo", il premio urania 2011, e sono parecchio spiazzato da un paio di cose.
Nell'intervista a fine volume sembra quasi che l'autore abbia finito il romanzo, o solo scritto l'appendice (lunga come metà del romanzo stesso) una volta visto che era in finale del premio urania. Cito: "la stesura in principio è andata a rilento, ma l'essermi trovato in finale al premio urania 2011 mi ha stimolato a completare il progetto. Mi sono convinto che il mio lavoro potesse interessare alla collana, e da luglio a ottobre dello stesso anno sono tornato sul manoscritto".
Non ho ben capito il senso.
Il romanzo inoltre ha una lunghezza di 105 pagine, anche con l'impaginazione richiesta per partecipare al premiop non si superano le 130 pagine.. il bando di concorso ne richiede un minimo di 250... la tolleranza e il buon senso danno ovviamente un margine di movimento e di lasco, ma qui si parla di metà della lunghezza richiesta.
Ecco, questi sono i miei dubbi, forse semplicemente non sono molto scaltro io a capire le cose... "
Piscu
Haut-Lord Haut-Lord
Messaggi: 1934
Località: unknown
MessaggioInviato: Gio 06 Dic, 2012 10:04    Oggetto:   

in effetti me lo sono chiesto anch'io, soprattutto quando ho letto nell'intervista finale che l'autore ha aggiunto dopo gli altri racconti. questo vuol dire che il romanzo inviato era parecchio al di sotto del limite (non so quantificarlo, ma a occhio direi proprio che era meno di 250 cartelle!).

il che non toglie niente alla qualità del libro (che ho finito di leggere ieri e mi è piaciuto), però lascia qualche dubbio sui termin del concorso. io nella mia esperienza sono abituato a rispettare le richieste di un bando, ma se qui evidentemente sono più "flessibili"... bah, allora magari è anche più facile!
Massimo_Baglione
Dalek Dalek
Messaggi: 494
MessaggioInviato: Mer 12 Dic, 2012 10:20    Oggetto:   

Che sia un bel libro sono d'accordo, ma non doveva assolutamente essere pubbblicato come "Fantascienza", e sicuramente non nel Premio Urania.
Dato che è piaciuto tanto, avrebbero dovuto pubblicarlo in una pubblicazione a parte, e dare così la possibilità agli scrittori che invece si sono prodigati nel rispettare il bando (dato che quest'ultimo è molto chiaro e servirà pure a qualcosa...).
Vabè, se qualche capoccia di Urania fosse interessato a darmi una risposta può trovare un riassunto dettagliato anche qui.
Ma il silenzio penso che continuerà a regnare sovrano.
Davide Siccardi
Horus Horus
Messaggi: 5344
MessaggioInviato: Mer 12 Dic, 2012 12:40    Oggetto:   

[quote="Piscu"

il che non toglie niente alla qualità del libro (che ho finito di leggere ieri e mi è piaciuto), però lascia qualche dubbio sui termin del concorso. io nella mia esperienza sono abituato a rispettare le richieste di un bando, ma se qui evidentemente sono più "flessibili"... bah, allora magari è anche più facile![/quote]

Non e' la prima volta che la giuria del premio Urania chiarisce che il limite minimo delle battute, per quanto presente, non e' assolutamente vincolante.
Ricordo che alcuni giurati gia' nella vecchia lista di fantascienza chiarivano che tra un romanzo mal scritto o poco interessante ma fedelmente aderente ai termini del regolamento e un buon romanzo deficitario sotto il profilo del numero di battute la scelta ricade sul secondo.
Non vorrei ricordarmi male, ma mi pare che questa informazione sia stata comunicata anche nella maniera corretta, ovvero sulle pagine di Urania (nella comunicazione degli esiti delle votazioni o nei commenti al romanzo vincitore).
Pero', ripeto, non vorrei ricordarmi male.
Ma ad ogni modo: il limite di battute e' legato alle esigenze editoriali della collana.
Uno scrittore che dovesse "allungare il brodo" per difetto di comunicazione della giuria del premio Urania (e tra rimanere fuori dai giochi ed indebolire il suo romanzo per renderlo conforme al regolamento sceglie ovviamente il male minore) non viene per questo scartato.
Mi spiego: piu' di un romanzo vincitore del Premio Urania ed in generale piu' di un romanzo di autore italiano di fs e' stato ripescato dopo adeguato editing da parte dello stesso fatto su indicazione della giuria del premio Urania.
(cito, ad esempio, Phoxogen! che e' stato pubblicato successivamente in un Millemondi assieme ad un altro finalista del premio: e' il primo a venirmi in mente, ma anche tra i vincitori ci sono romanzi ripresentati dopo editing del romanzo, basta andarsi a riprendere i libri e leggere i commenti della giuria per identificarli).
Ovvero: se il libro e' una chiavica - e se lo e' non e' certo per qualhe battuta in piu' inserita per allungare il brodo e portarsi in pari con il numero minimo di battute obbligatorio ma lo e' perche' lo scrittore non e' ancora maturo o non ha niente di interessante da scrivere - viene scartato subito e neppure commentato; se il libro supera le "selezioni" e rientra tra i finalisti gli scrittori vengono informati delle ragioni della giuria.
Se il romanzo, pur interessante, non viene giudicato maturo la giuria comunica le sue impressioni all' autore e lo invita a partecipare nuovamente dopo aver rieditato la sua opera secondo le indicazioni dei giurati (ad esempio: fregatene dei limiti di battute ed asciuga il testo dalle inutili sbrodolate).
Di questo sono certo per la semplice ragione che su Urania vengono succintamente riassunte le ragioni che hanno portato la giuria a scegliere un romanzo piuttosto che un altro tra la rosa dei finalisti.
Ribaltando la questione si potrebbe anche dire: se a vincere il Premio Urania e' stato un romanzo manchevole sotto un aspetto del regolamento i casi sono due: o gli altri romanzi erano delle chiaviche pazzesche oppure il vincitore era nettamente superiore agli altri finalisti.
E dunque ha vinto il migliore, almeno in un caso in Italia il merito supera la burocrazia.
Ain
Hoka
Messaggi: 43
MessaggioInviato: Ven 14 Dic, 2012 15:05    Oggetto:   

Grazie. Sono tutte informazioni molto utili. Quest'anno ero ancora a prendere a pugni l'impasto, ma spero che in occasione del decennale (e dal 2003, come ho scritto altrove qui) di domarlo e cacciarlo finalmente in forno. E così iniziare a sognare... sogni uranici Smile
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Fantascienza in generale Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum