Riflessioni sulle consolle del futuro


Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo
Autore Messaggio
Requiem Solitario
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2166
MessaggioInviato: Gio 24 Mag, 2012 17:02    Oggetto: Riflessioni sulle consolle del futuro   

Notizia fresca: nei giorni scorsi è stato pubblicato in Rete il contratto con cui Activision e Bungie Studios hanno messo a punto i dettagli del prossimo gioco della casa produttrice di Halo. E, incidentalmente, le due aziende potrebbero aver svelato le date di uscita delle prossime console Microsoft e Sony.
Stando a quanto riportato sul documento, le prossime uscite riguarderebbero un fantasy sparatutto chiamato Destiny che sarà parte di una serie che vedrà uscire capitoli successivi fra il 2015 e il 2019. Vi saranno inoltre quattro titoli denominati Comet, che usciranno ogni due anni, dal 2014 al 2020. Ciò che risulta interessante è che il contratto recita che il Games Destiny #1 sarà disponibile alla fine del 2013 per Xbox 360 e per la nuova 720, rivelando così una "possibile" data di uscita della nuova console sebbene Microsoft non abbia rilasciato alcuna dichiarazione a riguardo.
Nell'accordo Bungie-Activision si fa riferimento anche a Comet #2, previsto per il rilascio nell'autunno 2016 su Sony PS4, insieme al #1 che dovrebbe uscire a fine 2014 su PS3. Naturalmente, sono date assai opinabili e da prendere con le dovute cautele, poiché neanche Sony lascia trapelare alcunché sul lancio del prossimo modello di console.

Fonte: http://punto-informatico.it/3524297/PI/News/una-xbox-nel-2013-una-playstation-nel-2016.aspx

Pare quindi che ci sia una data ufficiosa molto prossima almeno per la consolle di casa Microsoft. Quella che invece appare ancora nebulosa è la politica che seguiranno i giochi per queste consolle.
Da voci di corridoio dei vari Gamestop sembra che la parte online sarà sempre più prominente: tanto per cominciare sarà necessario essere connessi anche solo per giocare in singleplayer (come avviene già ora per molti titoli su PC).
Inoltre, vista la grande crescita negli ultimi anni del mercato dell'usato, che non porta utili ai produttori videoludici, pare saranno implementati nuovi check che impediranno l'utilizzo del gioco su consolle diverse da quelle dove verrà effettuato il primo avvio.

Viste tutte queste premesse, credo che mi terrò stretta la mia 360, con quei pochi giochi che ancora non mi richiedono il codice fiscale prima di farmi giocare Rolling Eyes
"Se guardi il cielo e fissi una stella, se senti dei brividi sotto la pelle, non coprirti, non cercare calore, non è freddo ma è solo amore." (Kahlil Gibran)
jonny lexington
Genio del Male Genio del Male
Messaggi: 24575
Località: Quasi polare
MessaggioInviato: Gio 24 Mag, 2012 18:53    Oggetto:   

interessante. ma io conto di andar avanti ancora un po' col pc.
poi chissà...
Sì sì
"those who can't laugh at themselves deserve the most mockery"
nemo73
Pirata dello spazio Pirata dello spazio
Messaggi: 6745
Località: nautilus, alla deriva... da qualche parte nella galassia!
MessaggioInviato: Gio 24 Mag, 2012 19:45    Oggetto:   

spero in una retrocompatibilità... non vorrei succedesse come tra PS3 e 2... la PS3 che non mangiava i giochi della due e della uno mi fece inquietare un bel po'...
Requiem Solitario
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2166
MessaggioInviato: Ven 25 Mag, 2012 08:36    Oggetto:   

Io non ci punterei troppo sulla retrocompatibilità. Se davvero vogliono tagliare le gambe al mercato dell'usato faranno in modo che i vecchi giochi muoiano con le vecchie consolle... Sad
Se così fosse, sarebbe una vera rivoluzione proprio per tutti quei negozi nati negli ultimi anni che sull'usato hanno basato gran parte del loro business...
"Se guardi il cielo e fissi una stella, se senti dei brividi sotto la pelle, non coprirti, non cercare calore, non è freddo ma è solo amore." (Kahlil Gibran)
Requiem Solitario
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2166
MessaggioInviato: Lun 04 Feb, 2013 16:43    Oggetto:   

A proposito di compravendita di giochi usati: ecco un precedente (europeo) che rischia di mettere i bastoni tra le ruote alla diffusione delle nuove consolle:

http://punto-informatico.it/3707607/PI/News/valve-denuncia-giochi-usati.aspx

Di fatto una software house americana è stata multata in quanto non permetteva l'utilizzo dei suoi giochi da parte di terzi.
Il problema è che in Europa esiste un'approvazione e una regolamentazione per la rivendita di beni digitali (non lo sapevo) mentre in America no (non so in Giappone come siano messi).

A questo punto, se davvero le nuove consolle non permetteranno di far girare giochi "usati", si prospettano multe salate per Microsoft e Sony.
"Se guardi il cielo e fissi una stella, se senti dei brividi sotto la pelle, non coprirti, non cercare calore, non è freddo ma è solo amore." (Kahlil Gibran)
Andras Eris
Incal Incal
Messaggi: 1296
MessaggioInviato: Mer 06 Feb, 2013 03:03    Oggetto:   

Requiem ha scritto:
Io non ci punterei troppo sulla retrocompatibilità. Se davvero vogliono tagliare le gambe al mercato dell'usato faranno in modo che i vecchi giochi muoiano con le vecchie consolle... Sad


Nel dubbio, tenersi sempre nell'armadio una seconda playstation 1 e almeno 5 memory card. Fatto? Bene! Ora possiamo entrare a Mordor.
Niente si crema
Niente è impossibile
Tutto si distrugge per caso
Requiem Solitario
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2166
MessaggioInviato: Ven 15 Feb, 2013 16:03    Oggetto:   

Notizie fresche al fronte Smile

http://www.corriere.it/tecnologia/videogiochi/13_febbraio_08/ouya-gamestick-project-shield-android-console-videogiochi_01a25a90-7202-11e2-8d40-790077d2d105.shtml

Se tutto va bene quest'anno non vedremo solo le nuove nate in casa Microsoft e Sony, ma anche nuove consolle low budget con sistema operativo Android Smile
La concorrenza sarà spietata!!!
"Se guardi il cielo e fissi una stella, se senti dei brividi sotto la pelle, non coprirti, non cercare calore, non è freddo ma è solo amore." (Kahlil Gibran)
Andras Eris
Incal Incal
Messaggi: 1296
MessaggioInviato: Ven 15 Feb, 2013 20:52    Oggetto:   

Ouya mi annovererà sicuramente fra i suoi sostenitori, per quanto riguarda le big si sa già a quanti litri di sangue le venderanno? Crying or Very sad
Niente si crema
Niente è impossibile
Tutto si distrugge per caso
Requiem Solitario
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2166
MessaggioInviato: Lun 18 Feb, 2013 07:04    Oggetto:   

Riserbo assoluto sui prezzi, che sicuramente non saranno leggeri soprattutto all'inizio, ma la concorrenza fa ben sperare.
"Se guardi il cielo e fissi una stella, se senti dei brividi sotto la pelle, non coprirti, non cercare calore, non è freddo ma è solo amore." (Kahlil Gibran)
Requiem Solitario
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2166
MessaggioInviato: Mar 19 Feb, 2013 13:40    Oggetto:   

Ricordate che qualche mese fa parlavo di un fantomatico "progetto Destiny"? Ecco qualche ghiotta notizia in più, direttamente da Repubblica Smile

http://www.repubblica.it/tecnologia/2013/02/17/news/videogiochi_creatori_halo-52850902/?ref=HREC2-9
"Se guardi il cielo e fissi una stella, se senti dei brividi sotto la pelle, non coprirti, non cercare calore, non è freddo ma è solo amore." (Kahlil Gibran)
Andras Eris
Incal Incal
Messaggi: 1296
MessaggioInviato: Mer 20 Feb, 2013 12:07    Oggetto:   

A me, sinceramente, non garba granchè l'idea di stare necessariamente connesso al Web per avere un'esperienza di gioco. La console è bella perchè quando l'accendi puoi giocare inserendo il gioco e basta, poi, se vuoi giocare con altri, ti connetti a Internet (ma questo dipende dal desiderio dell'utente).
Ovunque e in qualsiasi momento io posso mettere un gioco in console e giocarci, la connessione a Internet, invece, è volubile: non è ovunque o in tutte le case, la ricezione e la velocità di connessione dipendono da tantissimi fattori.

E poi bisogna vedere anche come il gioco online verrà organizzato:

1) Verrà richiesto, ad esempio, di pagare oltre al prezzo di gioco anche l'abbonamento per giocarci on line?
Se è così dovremo sborsare mille mila euro nel corso dei mesi in cui vorremo giocarci, sommando i piccioli a quelli che dovremo uscire nel caso volessimo giocare ad altro nello stesso momento.
O potrebbero presentarsi le situazioni che si verificano oggi: se vuoi questa abilità in più devi pagare, così sei una spanna sopra gli altri.

2) E se, di questi giochi online, volessi riviverne la storia tra venti o trent'anni? Il mondo on line è in continua evoluzione, dunque troverei la stessa storia ma nessuno nei server? E allora che senso ha? Bisogna vedere anche se sarà possibile trovarlo e giocarlo, il gioco.

Sarà che appartengo a una generazione un po' vecchia di videogiocatori, ma nonostante cerchi il buono nel Web, c'è sempre qualcosa che non mi convince. Il Web è il futuro? Stiamo a vedere cosa ci riseverà. Una cosa, però è certa, quando vorrò giocare a Final Fantasy VII fra vent'anni, tirerò fuori la mia Play Station uno di riserva e attaccherò il gioco.
Niente si crema
Niente è impossibile
Tutto si distrugge per caso
Requiem Solitario
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2166
MessaggioInviato: Mer 10 Apr, 2013 10:06    Oggetto:   

Riporto in grassetto le parti più significative.


Xbox, indiscrezioni e polemiche sulla next generation

Se di PlayStation 4 si conosce più o meno tutto tranne la forma fisica della console, la prossima Xbox continua a rappresentare un mistero. Almeno ufficialmente, perché per vie "ufficiose" e anonime filtrano dettagli e indiscrezioni che alimentano una discussione sfaccettata e dai toni sovente allarmati.

Una di queste indiscrezioni emerse di recente tramite Paul Thurrot stabilisce una data, il 21 maggio prossimo, in cui Microsoft svelerà finalmente quanto ha preparato per la "next-gen" videoludica al netto dei rumor e degli allarmismi. La nuova Xbox verrà commercializzata entro novembre, dice ancora Thurrot, con un prezzo di 500 dollari o in alternativa 300 dollari con una qualche "sottoscrizione" a pagamento. Cinquecento dollari sono un costo eccessivo, dicono su Forbes, ma tenendo conto dell'inflazione si tratta di appena 20 dollari in più del costo della prima edizione di Xbox 360 con hard disk da 20 Gigabyte integrato.

Come PS4, anche Xbox sarà equipaggiata con APU AMD dicono ancora le indiscrezioni, e la CPU conterrà quella stessa combinazione di core "Jaguar" e GPU Radeon HD di generazione corrente alla base della console Sony. Il passaggio all'architettura x86 decreterà naturalmente l'incompatibilità fra nuova Xbox e "vecchi" giochi per Xbox 360.
E le discussioni allarmate? Quelle sono tutte per la presunta obbligatorietà di una connessione a Internet per far funzionare la nuova console, rumor in circolazione da tempo anche per PS4 - poi smentito dai fatti, in quest'ultimo caso - e che assume i toni di una tragedia farsesca se si prendono in considerazione i disastri videoludici dei lanci "always-on" di alto profilo come Diablo III e SimCity.

Microsoft non commenta sulle indiscrezioni nemmeno nel caso della connessione a Internet obbligatoria, nondimeno la corporation di Redmond si vede costretta a chiedere scusa per le parole dal sen fuggite di Adam Orth: il direttore creativo di Microsoft studio si era divertito a prendere in giro (su Twitter) gli utenti e i commentatori preoccupati dell'always-on sostenendo l'idea che oggi il mondo - o almeno quello in cui vive Orth - è "always-on" per definizione e chi sostiene il contrario vive fuori dalla realtà.
"Se guardi il cielo e fissi una stella, se senti dei brividi sotto la pelle, non coprirti, non cercare calore, non è freddo ma è solo amore." (Kahlil Gibran)
Andras Eris
Incal Incal
Messaggi: 1296
MessaggioInviato: Mer 10 Apr, 2013 11:55    Oggetto:   

Requiem ha scritto:
Microsoft non commenta sulle indiscrezioni nemmeno nel caso della connessione a Internet obbligatoria, nondimeno la corporation di Redmond si vede costretta a chiedere scusa per le parole dal sen fuggite di Adam Orth: il direttore creativo di Microsoft studio si era divertito a prendere in giro (su Twitter) gli utenti e i commentatori preoccupati dell'always-on sostenendo l'idea che oggi il mondo - o almeno quello in cui vive Orth - è "always-on" per definizione e chi sostiene il contrario vive fuori dalla realtà.


Ribadisco la mia preoccupazione per l'always-on e questa volta porto un'esperienza recentissima.

Una settimana fa ho comprato l'espansione di StarCraft II, Heart of the swarm, e, dopo aver inserito il DVD, è cominciato l'incubo: password, account, reaccount, certificazioni, controcertificazioni, aggiornamenti, aggiornamenti, aggiornamenti ed riavvii per errori nei pacchetti d'aggiornamento. Al ché ho rimandato a data da destinare, l'installazione; ho pensato di rifarmi una partita con la versione base dello stesso Starcraft II a cui avevo giocato fino a un mese prima, ma il software mi ha gentilmente informato che, dati gli ultimi aggiornamenti, il mio sistema operativo era obsoleto, dovevo passare ad un nuovo sistema operativo... Insomma, qualche settimana prima giocavo a Starcraft II e dopo un misero pacchetto d'aggiornamento non andava più bene... aggiornamento tra l'altro obbligatorio!

Be' Adam Orth può continuare a prenderci per cavernicoli, ma il nuovo sistema operativo con tutta la trafila che ne consegue chi me la paga? lui?! Quando uscì Starcraft II spesi 50€ per giocare quando e come dicevo io, non per ritrovarmi a dover spendere ancora soldi per qualcosa che avevo già acquistato e funzionava benissimo com'era. Non me ne importa un'acca se il goliath fa +1 di danni una settimana e due mesi dopo decidono che era meglio sistemarlo a -2.
Se questa è l'idea di always-on che gira in casa Orth può benissimo restare in casa Orth. O si danno una regolata o i miei soldi e la mia pubblicità se li possono scordare.
Niente si crema
Niente è impossibile
Tutto si distrugge per caso
Requiem Solitario
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2166
MessaggioInviato: Mer 10 Apr, 2013 12:44    Oggetto:   

Assurdo.

Confermo anch'io la mia volontà di non giocare in nessun caso a un prodotto che mi obblighi a una trafila del genere, nè ora nè mai.
Piuttosto investo in hard disk dove mantenere copie di backup dei giochi storici degli anni passati, che col tempo il cd originale può pure consumarsi...

Io sinceramente sono rimasto spiazzato e deluso dall'annuncio della non-retrocompatibilità dei giochi dell'XBOX Sad
"Se guardi il cielo e fissi una stella, se senti dei brividi sotto la pelle, non coprirti, non cercare calore, non è freddo ma è solo amore." (Kahlil Gibran)
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 14633
Località: Padova
MessaggioInviato: Mer 10 Apr, 2013 13:51    Oggetto:   

Io quando che un gioco dice, bello in evidenza : "Richiesta connessione a Internet", lo lascio sugli scaffali. Cavoli loro.

Pagare e rompersi i maroni non ha senso.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Giochi & Videogiochi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum