Che popolo siamo?


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 31, 32, 33, 34  Successivo
Autore Messaggio
Kobol77
Horus Horus
Messaggi: 3044
MessaggioInviato: Dom 25 Dic, 2016 17:45    Oggetto:   

Ma quale eroe. Ma per cortesia. 
Antha
Horus Horus
Messaggi: 5153
MessaggioInviato: Dom 25 Dic, 2016 20:24    Oggetto:   

Tanta enfasi sull'accaduto può sembrare sbagliata. In parte lo è. Ma occorre contestualizzare.
Un individuo che si è macchiato di un crimine orribile, dopo due giorni di fuga muore in un conflitto a fuoco in un altro Paese.
Per me è più che comprensibile che di primo acchito ci sia stata una sorta di "esaltata" soddisfazione.
L'episodio poi, è stato si casuale ma di una casualità che è contemplata dall'attività di controllo delle forze dell'ordine;
ne Fanno a centinaia,  è quindi un "caso" preventivato che incappino talvolta in malviventi.
Mi vengono in mente episodi analoghi che sono anche costati la vita ad esponenti delle forze dell'ordine. 
Certo a freddo possiano dire che sarebbe stato meglio prendere il tipo vivo. Ma nel frangente specifico sarebbe davvero stato possibile?
Magari i due non sono propriamente eroi (in fin dei conti probabilmente hanno solo fatto al meglio il loro mestiere), ma nel contesto dell'occorso, comprendo taluni moti di orgoglio
Palomino
Horus Horus
Messaggi: 16696
Località: Virtualmente tra monti e mare
MessaggioInviato: Lun 26 Dic, 2016 14:05    Oggetto:   

Io sono sempre più convinto che "grazie" ha personaggi come Farange, Salvini, Le Pen ed i vari euro-scettici nascosti dietro le loro preziose poltrone nel parlamento europeo, non abbiamo un serio accordo per la creazione di una polizia europea.
Un mandato di cattura europeo basato sulle informazioni giunte dalle varie polizie avrebbe permesso la cattura del terrorista perfino in territorio francese.
Ripeto che questa mancanza ha messo in pericolo i nostri poliziotti che avrebbero agito probabilmente in modo diverso e uno dei due non sarebbe probabilmente rimasto ferito.
Quanto agli eroi e a come li definiamo: Amri ora per tanti è un eroe. Quello che è morto come un guerriero islamico degno del paradiso.
Palomino.
Nirgal
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1699
MessaggioInviato: Lun 26 Dic, 2016 22:01    Oggetto:   

Palomino ha scritto:
Io sono sempre più convinto che "grazie" ha personaggi come Farange, Salvini, Le Pen ed i vari euro-scettici nascosti dietro le loro preziose poltrone nel parlamento europeo, non abbiamo un serio accordo per la creazione di una polizia europea.

Non credo che contino molto gli euro-scettici, quanto gli egoisti nazionali.
La base per la creazione di una vera europa dovrebbe essere la creazione di una anagrafe unificata europea, da quello sviluppi tutto il resto, dai servizi di polizia ad un servizio sanitario unico.
Certo per questo c'è bisogno che gli stati rinuncino ad un po dei loro interessi.

Venendo all'arresto, la cosa mi lascia più perplesso è che due agenti fermano l'uomo più ricercato d'Europa e gli chiedono i documenti senza riconoscerlo Blink
Mi chiedo: possibile che non abbiano distribuito la foto del tizio a tutti gli agenti in servizio sul territorio ? Per di più aveva postato pure un video il giorno della strage, di conseguenza avevi una foto molto recente.
Ora sono tutti impegnati a elogiarli, mi può stare anche bene, però io sta faccenda vorrei capirla; magari sono troppo abituato ai film americani, ma dei bei manifesti segnaletici in tutte le stazioni con la foto del demente c'era?
Possibile che questo giri tranquillo per mezza europa e nessun lo riconosca ?
Palomino
Horus Horus
Messaggi: 16696
Località: Virtualmente tra monti e mare
MessaggioInviato: Lun 26 Dic, 2016 23:44    Oggetto:   

Nirgal ha scritto:
Palomino ha scritto:
Io sono sempre più convinto che "grazie" ha personaggi come Farange, Salvini, Le Pen ed i vari euro-scettici nascosti dietro le loro preziose poltrone nel parlamento europeo, non abbiamo un serio accordo per la creazione di una polizia europea.

Non credo che contino molto gli euro-scettici, quanto gli egoisti nazionali.
La base per la creazione di una vera europa dovrebbe essere la creazione di una anagrafe unificata europea, da quello sviluppi tutto il resto, dai servizi di polizia ad un servizio sanitario unico.
Certo per questo c'è bisogno che gli stati rinuncino ad un po dei loro interessi.

Venendo all'arresto, la cosa mi lascia più perplesso è che due agenti fermano l'uomo più ricercato d'Europa e gli chiedono i documenti senza riconoscerlo Blink
Mi chiedo: possibile che non abbiano distribuito la foto del tizio a tutti gli agenti in servizio sul territorio ? Per di più aveva postato pure un video il giorno della strage, di conseguenza avevi una foto molto recente.
Ora sono tutti impegnati a elogiarli, mi può stare anche bene, però io sta faccenda vorrei capirla; magari sono troppo abituato ai film americani, ma dei bei manifesti segnaletici in tutte le stazioni con la foto del demente c'era?
Possibile che questo giri tranquillo per mezza europa e nessun lo riconosca ?

Il problema forse è che i tedeschi erano forse convinti che non si fosse mosso dalla Germania. La butto li, ma probabilmente tenevano d'occhio i valichi di frontiera con l'Italia. O fosse per il fatto che sul suo capo c'era un ordine di espulsione nel nostro paese non pensavano sarebbe passato di qua. Anche per questo era importante prenderlo vivo: non è detto che sia stato solo fortunato nella sua fuga.
Palomino.
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 14619
Località: Padova
MessaggioInviato: Mar 27 Dic, 2016 09:48    Oggetto:   

Beh, tutta Europa, in realtà nelle Nazioni peggio difese e coperte: Germania, Francia (e mancherebbe il Belgio).

In Italia la presenza delle forze dell'ordine è più capillare, poi sarà stata fortuna chissà, ma anche il lavoro dei nostri servizi segreti è migliore di quello di molti altri Stati, solo che noi soffriamo di tafazzismo e zappismo sui piedi, pensiamo di essere delle merdacce anche dove eccelliamo.
In Belgio (non cè la riprova, ma è mia ferma convinzione), sto deficiente avrebbe avuto sul groppone anche la morte di due poliziotti. Forse anche in Francia. Probabile anche iin Germania.

Poi, l'hanno fatto fuori...beh, non avevano scelta, il ragazzo che ha sparato ha fatto quanto andava fatto.
Nessuna lacrima per chi fa una strage, per me, per quel reato, andrebbe rimessa in moto la pena di morte, ma questo è un altro discorso che abbiamo fatto e rifatto.

Piuttosto, nessuno ha preso in considerazione il fatto che il tipo, salito sul camion ha fatto una colluttazione con il polacco alla guida, alla fine ucciso, e potrebbe anche essere (ma anche no) che durante tale colluttazione siano finiti sul mercatino....mah, non si saprà mai, probabilmente.
Antha
Horus Horus
Messaggi: 5153
MessaggioInviato: Mar 27 Dic, 2016 13:59    Oggetto:   

In occasione di ogni festività di Dicembre, ci vengono propinate le notizie sulla tal scuola che ha evitato il tal canto o il tal presepe per non offendere altre confessioni.
Boh. A me già l'idea stessa che uno si possa offendere per la presenza di un presepe o per una canzoncina, fa cadere le braccia.
Ma ho idea che sia una paturnia propria dei credenti; di qualsivoglia fede.
Inoltre, ho idea che sia una paturnia insorta soprattutto nelle ultime decadi.
Diciamo che sino a venti anni fà, simili "attenzioni" verso i non credenti (ovvero gli unici non cattolici d'Italia), non erano neppure prese in considerazione.
A nessuno veniva in mente di non fare determinate rappresentazioni natalizie per rispetto ai non credenti. 
Si dava per scontato - e  neppure con gran torto, a ben vedere - che a tutti andassero comunque bene scene che fanno parte della nostra tradizione. Condivisa o meno dal punti di vista religioso.
E infatti, da Ateo non mi sono mai posto un problema. Mai sentito disturbato dalla presenza di un presepe o di un crocifisso. Che se a qualcuno piace addirittura adorare l'immagine di un poveretto sottoposto a una tortura in voga qualche migliaio di anni fa, affari suoi.
Premesso che ritengo che certi casi siano piuttosto limitati: infatti fanno per questo notizia... perchè succedono in una tal scuola di un tal paesino...e il nostro modestissimo giornalismo li coglie al balzo per far da grancassa a qualche nostro modestissimo politico.
Peraltro, piaccia o non piaccia e per quanto pochi siano questi casi, è a mio avviso indubbio che sono prettamente da coniugarsi con l'indisciplinato arrivo di troppa gente molto più vincolata da approcci confessionali all'esistenza.
E siccome per scoraggiare i predetti bisognerebbe mettere sulla graticola la religione in generale, temo che ci si debba mettere il cuore in pace, perchè potrà andare solo peggio
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 14619
Località: Padova
MessaggioInviato: Mar 27 Dic, 2016 14:40    Oggetto:   

E comunque il bambinello nelle varie stalle, nei vari presepi...mah...per me ha più di un giorno, mi pare troppo cresciuto, per essere appena nato.

Per dire, eh.
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 14619
Località: Padova
MessaggioInviato: Mar 27 Dic, 2016 14:41    Oggetto:   

Tobanis ha scritto:
...

Piuttosto, nessuno ha preso in considerazione il fatto che il tipo, salito sul camion ha fatto una colluttazione con il polacco alla guida, alla fine ucciso, e potrebbe anche essere (ma anche no) che durante tale colluttazione siano finiti sul mercatino....mah, non si saprà mai, probabilmente.

Mi auto cito, perchè oggi i tedeschi dicono che dagli esami l'autista sarebbe stato già morto ore prima dell'attentato.

Evidentemente il dubbio era dunque venuto, e giustamente gli inquirenti hanno voluto saperne di più.
Davide Siccardi
Horus Horus
Messaggi: 5484
MessaggioInviato: Mar 27 Dic, 2016 20:01    Oggetto:   

C'e' una cosa che mi pare sia passata in secondo piano: un "normale" kamikaze fa una strage in Germania, esce dalla Germania, arriva in Francia, esce dalla Francia, arriva in Italia, se la gira per un po' e viene trovato per puro caso (e non riconosciuto subito, ma di notte e con solo delle vecchie immagini come riferimento ci puo' anche stare ovviamente).

Non e' una critica, e' una banale considerazione: tutto il po po di intercettazioni, sorveglianza elettronica, telecamere intelligenti, controllo delle mail ecc serve a niente con questa gente qua.

Fanno l' attentato e girano per l' Europa fino a quando non vengono trovati per caso.

Direi che stiamo sbagliando tutto no?
Nirgal
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1699
MessaggioInviato: Mar 27 Dic, 2016 22:21    Oggetto:   

Davide Siccardi ha scritto:
C'e' una cosa che mi pare sia passata in secondo piano: un "normale" kamikaze fa una strage in Germania, esce dalla Germania, arriva in Francia, esce dalla Francia, arriva in Italia, se la gira per un po' e viene trovato per puro caso (e non riconosciuto subito, ma di notte e con solo delle vecchie immagini come riferimento ci puo' anche stare ovviamente).

Veramente avevano, o almeno dovevano avere, le immagini del video che ha postato su Youtube il giorno della strage.
Cmq hai ragione
Io trovo la cosa è surreale, perché di tutti questi controlli pare evidente che o sono fatti veramente male, o non vengono fatti.
Il terrorista più ricercato d'europa è passato (armato) a Bardonecchia, Torino e Milano e nessuno se ne accorto.
A coronare il tutto un coro unanime di istituzioni e giornali sul fatto che in italia in controlli funzionano Blink
Palomino
Horus Horus
Messaggi: 16696
Località: Virtualmente tra monti e mare
MessaggioInviato: Mer 28 Dic, 2016 01:58    Oggetto:   

Nirgal ha scritto:
Davide Siccardi ha scritto:
C'e' una cosa che mi pare sia passata in secondo piano: un "normale" kamikaze fa una strage in Germania, esce dalla Germania, arriva in Francia, esce dalla Francia, arriva in Italia, se la gira per un po' e viene trovato per puro caso (e non riconosciuto subito, ma di notte e con solo delle vecchie immagini come riferimento ci puo' anche stare ovviamente).

Veramente avevano, o almeno dovevano avere, le immagini del video che ha postato su Youtube il giorno della strage.
Cmq hai ragione
Io trovo la cosa è surreale, perché di tutti questi controlli pare evidente che o sono fatti veramente male, o non vengono fatti.
Il terrorista più ricercato d'europa è passato (armato) a Bardonecchia, Torino e Milano e nessuno se ne accorto.
A coronare il tutto un coro unanime di istituzioni e giornali sul fatto che in italia in controlli funzionano Blink

La cosa ironica è che i controlli ci sono. Amri era stato incarcerato per quattro anni in Italia e in quel periodo in carcere era stato indottrinato. Che lo fosse lo si sapeva. Aveva girato più carceri ed era tenuto sotto sorveglianza. Doveva essere espulso, ma qualcosa è andato storto e non è successo. E qui magari i tedeschi potrebbero dire che è colpa nostra. Se non fosse che anche loro lo tenevano sotto occhio e anche loro avevano emesso un decreto di espulsione. Ma per mancanza di documenti non lo hanno potuto fare. Non era un kamikaze. Il termine usato dall'Isis è soldato e come tale si è comportato: ha colpito ed è scappato. Non ha cercato uno scontro a fuoco con i tedeschi per immolarsi. Voleva probabilmente raggiungere il califatto.
Quello che ora mi preoccupa è l'estremizzazione di alcuni nostri politici che soffiano ancora di più sulle divisioni e non lavorano sulla parte che lavora e rispetta le leggi. Dando il via alla costruzione delle moschee dove è più facile controllare gli Iman estremisti.
Palomino
ps quanto alle polemiche soprattutto sotto le feste: sempre di più trovo che siano solo strumentalizzate dalla destra becera e bifolca.
In provincia di Brescia a creato "grande scandalo" il fatto che durante una recita non è stata cantata "astro del ciel". Mai l'avessero fatto. Non si rispetta la tradizione ed ect ect. Peccato che la recita in questione fosse parte di un percorso di ricerca sulla civiltà contadina bresciana e comprendeva anche brani religiosi tradizionali (forse pure in dialetto) e poesie su S.Lucia. Non cantare "Astro del ciel" è stata una scelta stilistica ben precisa: non aveva nulla a che vedere con l'argomento
Faria
Vogon Vogon
Messaggi: 672
MessaggioInviato: Mer 28 Dic, 2016 09:18    Oggetto:   

Tobanis ha scritto:
E comunque il bambinello nelle varie stalle, nei vari presepi...mah...per me ha più di un giorno, mi pare troppo cresciuto, per essere appena nato.

Per dire, eh.


considerando il dogma dell'immacolata concezione, direi che le dimensioni nel neonato siano l'ultima cosa di cui preoccuparsi
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 14619
Località: Padova
MessaggioInviato: Mer 28 Dic, 2016 09:31    Oggetto:   

Faria ha scritto:
Tobanis ha scritto:
E comunque il bambinello nelle varie stalle, nei vari presepi...mah...per me ha più di un giorno, mi pare troppo cresciuto, per essere appena nato.

Per dire, eh.


considerando il dogma dell'immacolata concezione, direi che le dimensioni nel neonato siano l'ultima cosa di cui preoccuparsi

Very Happy

L'Immacolata concezione tutti la festeggiano l'8/12 ma nessuno sa cos'è, tranne me che mi sono sbattuto per cercare il significato (mento, bastano due minuti su Wikipedia).

In pratica, per colpa di Eva, tutti nasciamo con il peccato originale, bei peccatoroni insomma (sì lo so, a un non credente pare una stronzata). Ai grandi dottori della Chiesa parve ben poco nobile che Gesù venisse impiantato, diciamo così, in una peccatrice, e da molti secoli circolava la voce che la Madonna, unico caso, fosse nata senza peccato originale.

E' la sua, insomma, l'immacolata concezione, quella cioè dei suoi genitori, che quando la concepirono, lei da subito fu un essere senza peccato.

Il papa poi l'8 dicembre di un qualche anno (ma non tantissimo tempo fa) lo promulgò come dogma: credete a ciò e non scassate.

In seguito addirittura due miracoli, comunque (se ci fossero degli scettici), confermarono la cosa.
Uno dei due fu addirittura a Lourdes, quando la madonna un giorno apparve dicendo Io sono l'Immacolata Concezione, e come mettere in dubbio, se lo dicono a Lourdes...
Antha
Horus Horus
Messaggi: 5153
MessaggioInviato: Mer 28 Dic, 2016 11:39    Oggetto:   

Nirgal ha scritto:
Davide Siccardi ha scritto:
C'e' una cosa che mi pare sia passata in secondo piano: un "normale" kamikaze fa una strage in Germania, esce dalla Germania, arriva in Francia, esce dalla Francia, arriva in Italia, se la gira per un po' e viene trovato per puro caso (e non riconosciuto subito, ma di notte e con solo delle vecchie immagini come riferimento ci puo' anche stare ovviamente).

...
Io trovo la cosa è surreale, perché di tutti questi controlli pare evidente che o sono fatti veramente male, o non vengono fatti. Il terrorista più ricercato d'europa è passato (armato) a Bardonecchia, Torino e Milano e nessuno se ne accorto.
A coronare il tutto un coro unanime di istituzioni e giornali sul fatto che in italia in controlli funzionano Blink

Io trovo molto più sorprendente che sia stato "preso", piuttosto che sia riuscito a viaggiare e passare due confini senza farsi prendere.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Off Topic Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 31, 32, 33, 34  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum