cosa state leggendo? perchè? ect (versione non italiana)


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 19, 20, 21, 22  Successivo
Autore Messaggio
Fedemone
Asgard Asgard
Messaggi: 1433
MessaggioInviato: Gio 10 Mar, 2016 14:57    Oggetto:   

Mah fino a tempi recenti (ad esempio il libro Supergods, che è pervaso da una critica costante) non si sono mai scambiati parole di particolare apprezzamento:
https://slovobooks.wordpress.com/2014/01/09/last-alan-moore-interview/
jonny lexington
Genio del Male Genio del Male
Messaggi: 24611
Località: Quasi polare
MessaggioInviato: Ven 11 Mar, 2016 16:04    Oggetto:   

letto "prudence", il primo libro della nuova serie di gail carriger, the custard protocol.

come personaggio, prudence è un filino meno riuscito di quello della madre alexia, che l'aveva preceduta nei libri del parasol protectorate, ma la prosa della carriger rimane comunque innegabilmente gustosa. 
L.MCH
Horus Horus
Messaggi: 5856
Località: non pervenuta
MessaggioInviato: Ven 27 Mag, 2016 03:42    Oggetto:   

Sto leggendo Ring of Fire IV, una raccolta di storie brevi ambientato nell'universo narrativo della serie ucronica "1632" di Eric Flint.

Come ho scritto altre volte è una delle serie ucroniche più riuscite che mi sia capitato di leggere.

Se siete appassionati di storia è assolutamente da non perdere visto che inizia nel bel mezzo della Guerra dei Trent'anni e scatena un effetto farfalla al tempo stesso fuori di testa e molto credibile
(sopratutto per il rigore con cui i vari autori cercano di essere fedeli allo spirito del periodo)
questa volta c'e' pure un racconto di David Brin molto ... "briniac" ("briniaco" Smile ) intitolato 71

Ovviamente è un libro che conviene leggere se si segue già la serie, ma contiene pure un sacco di roba che si legge da se senza dover per forza capire tutto il contesto.

Ad esempio "Fallen Apple" dove i protagonisti sono Anna Ayscough ed Isaac Newton ovvero i genitori di  ... Isaac Newton che in questa realtà alternativa scoprono anni prima di incontrarsi cosa sarebbe potuto accadere con tutto quel che ne consegue (e no, non è quello che vi aspettate, se non conoscete nel dettaglio la vita di Isaac Newton resterete assai sorpresi Wink ).
 
Nirgal
Haut-Lord Haut-Lord
Messaggi: 1751
MessaggioInviato: Lun 30 Mag, 2016 21:20    Oggetto:   

Finiti di leggere Osama di Lavie Tidhar, che dire? boh ? A vinto il Wolrd Fantasy Award, ma cosa possa avere a che far con il fantasy non l'ho capito; sicuramente più vicino alla fantascienza, direi che alla fine si tratta di un noir con venature sovrannaturali, ricorda per certi versi The City & The city di Mieville.
Il problema grosso di questo libro è manca di profondità, la costante sensazione di essere sul punto di qualche grossa rivelazione che faccia "sbocciare" il libro, ci accompagna fino alla fine della storia senza tuttavia portare ad un granché.
Nel complesso un libro che lascia un po' perplessi, non brutto, ma incapace di soddisfare pienamente il lettore.
L.MCH
Horus Horus
Messaggi: 5856
Località: non pervenuta
MessaggioInviato: Ven 03 Giu, 2016 03:48    Oggetto:   

Ho finito di leggere "Stardogs" di Dave Freer.

Freer è un biologo marino e questo lato (in senso positivo) si nota molto nei suoi libri
dove riesce ad inventarsi forme di vita originali ma con basi molto solide
(molti degli aspetti "meno realistici" sono basati su forme di vita terrestri).

In questo romanzo autoconclusivo (anche se mi piacerebbe leggere un seguito)
due specie aliene si sono combattuto sino all'estinzione (forse) reciproca
ma una delle due si è lasciata dietro i cani stellari, enormi forme di vita geneticamente modificate
basate sul silicio e capaci di balzi iperspaziali.

Per una serie di eventi l'umanità è riuscita a mettere le mani su alcuni di essi e dopo qualche centinaio di anni
un impero interstellare controlla centinaia di mondi grazie ad essi ... ma c'e' un problema.
I cani stellari si possono riprodurre in un solo luogo, un luogo a cui non possono tornare.

Dalle premesse si potrebbe pensare che sia un "romanzo su simpatici cagnoloni" ma in realtà è molto altro.

C'e' uno scontro di potere tra l'Impero e l'organizzazione (la Lega Weimann) che controlla i cani stellari attraverso i loro piloti
(la stessa organizzazione che aveva creato lo stesso impero come stato fantoccio per tenere sotto controllo
 i mondi coloniali).

C'e' una continua lotta per la successione all'interno della stessa famiglia imperiale mentre altre organizzazioni e religioni tramano nell'ombra (inclusa una nata da un tentativo disastroso di colonizzazione) per eliminare l'Impero, la Lega o entrambi.

Ed a causa di questo un veicolo basato sul relitto di una nave aliena attraccato ad un cane stellare ormai molto vecchio si ritrova a trasportare una principessa imperiale con il suo seguito, clandestini che non sanno in che cosa si stanno cacciando e vari gruppi di attentatori/dirottatori (notare il plurale).

Dico solo che dopo una parte iniziale debole (in cui viene data un idea iniziale dell'universo narrativo e vengono man mano presentati i molti personaggi principali e secondari) poi la storia letteralmente decolla in direzioni inattese e resta avvincente e piena di colpi di scena fino all'ultimo. Smile

Davvero.

Non immaginerete mai chi fa doppio o triplo gioco ed a favore di chi se non quando esce allo scoperto, senza contare cosa spunta fuori dai maledetti muri e da altre parti.  Chi, io?

Stra-consigliato.
Ola
Specialmente a chi apprezza i mondi alieni davvero alieni, le trame intricate e/o le storie autoconclusive
(anche se, ripeto, vorrei proprio che ci fosse un seguito).
HappyCactus
Horus Horus
Messaggi: 5051
Località: Verona
MessaggioInviato: Ven 03 Giu, 2016 09:24    Oggetto:   

Messo in lista dei possibili.
Le premesse mi ricordano moltissimo gli Inibitori di Reynolds, e boh forse qualcosa d'altro.
L.MCH
Horus Horus
Messaggi: 5856
Località: non pervenuta
MessaggioInviato: Ven 17 Giu, 2016 17:22    Oggetto:   

E' uscito l'eARC di "Project Elfhome" di Wen Spencer
Ola
http://www.baen.com/project-elfhome-earc.html

Si tratta di una raccolta di storie brevi incentrate su alcuni dei personaggi della serie
incentrata su Pittsburg ed Elfhome.

E qui potete leggere le prime tre storie brevi (ed inedite) contenute in esso:
http://www.baen.com/Chapters/A9781476781808/A9781476781808.htm

Sono tutte e tre dei prequel del primo libro ( "Tinker" ) mentre le storie successive
sono ambientate in momenti diversi tra "Tinker" ed "Harbinger" (il libro della serie principale che uscirà dopo
"Project Elfhome").

Alcune delle storie sono già state pubblicate ( "Wyvern", "Bare Snow Falling on Fairywood",
"Pittsburgh Backyard and Garden","Blue Sky" e "Peace Offering" ) ma ora vengono completate dai seguiti
"Chased by Monsters" e "Price of Peace" ad altro. Ninja

Per ora ho letto solo le tre "prequel" (e quelli già pubblicati) ed avendo già letto i libri precedenti, forniscono un punto di vista totalmente diverso su certi eventi descritti in essi (specialmente riguardo la "predestinazione" scritta nello stesso nome di alcuni dei personaggi).

E come al solito si parla di Wen Spencer, una che ha un vero talento nello scrivere storie che già alle prime pagine ti chiedi "ma cosa si è fumata?!?!" ... e poi continui a leggere perchè il libro ti ha già preso e vuoi vedere come va a finire. Parola di giovane marmotta

P.S. Si nota che dopo aver finito l'ultimo libro pubblicato ("Woodsprites") ero in crisi d'astinenza ? Ninja
L.MCH
Horus Horus
Messaggi: 5856
Località: non pervenuta
MessaggioInviato: Gio 23 Giu, 2016 23:44    Oggetto:   

Come mio solito alla fine ho comprato l'EARC  di Project Elfhome.

Come ho già scritto, è una raccolta di storie brevi raccontate dal punto di vista di personaggi secondari
che raccontano ed approfondiscono cose successe prima e durante i libri già pubblicati
e che fa percepire come vari eventi abbiano preso certe direzioni invece che altre.
In particolare mostra la "discesa in campo" degli umani di Pittsburgh nella guerra tra elfi ed oni.
E c'e' pure il primo capitolo di "Harbinger" (il libro successivo della serie principale).

Se vi piacciono i fantasy (in realtà più SF che fantasy) molto rigorosi ed al tempo stesso COMPLETAMENTE
fuori di testa, non perdetevi questa serie e non perdetevi questo quinto libro che prepara la strada
per il devastante Harbinger ( che si preannuncia essere il punto d'impatto simultaneo di vari fili narrativi iniziati nei libri precedenti).
L.MCH
Horus Horus
Messaggi: 5856
Località: non pervenuta
MessaggioInviato: Ven 22 Lug, 2016 00:54    Oggetto:   

Sto leggendo "War Factory" (Transformation Book 2) il nuovo libro di Neal Asher che fa parte della nuova serie incentrata sulla AI rinnegata Penny Royal e sulle sue malefatte su scala galattica.



Molto splatterpunk  (cyberpunk e biopunk moolto splatter) e finalmente si cominciano a capire alcune cose solo accennate nei precedenti libri ambientati nell'universo narrativo della Polity.

Come negli altri libri della Polity ci si ritrova a che fare scenari letteralmente "larger than life", ad esempio la War Factory "Stanza 101" del titolo è letteralmente una fabbrica di guerra (durante la guerra con i Prador produceva navi da guerra, droni da combattimento e tutto il loro munizionamento a getto continuo, alimentata di energia e materie prime da più wormhole piazzati su pianeti "prosciugabili" ed in prossimità di stelle, persino i suoi dissipatori richiedono un wormhole "di sfogo").

Come al solito essendoci di mezzo pure i Prador, non manca il lato  ultrasplatter.

Per rendere  l'idea, i Prador sono così esageratamente splatter che la loro versione caricaturale e molto edulcorata che compare in Vexxar! (i Lattrox) è quella che usa lo stesso termine per "ospedale" e "fabbrica di cibo" (indovinate perchè Devil ).
L.MCH
Horus Horus
Messaggi: 5856
Località: non pervenuta
MessaggioInviato: Mer 03 Ago, 2016 00:02    Oggetto:   

E' uscito "Monster Hunter Memoirs: Grunge" di John Ringo e Larry Correia.
Nel senso di scritto di getto da Ringo ed editato da Correia per mantenere la coerenza con l'universo narrativo ... e ritoccando alcuni dei momenti più "OH JOHN RINGO NO."  Chi, io? (e conoscendo l'autore si capisce quali, dove e quando)


Acquistabile in formato ebook sia su Amazon (formato kindle)
che in formati DRM-free direttamente dal sito della Baen Books
(dove si possono leggere i primi capitoli gratuitamente).

E' il primo di una serie-prequel di tre libri ambientata nell'universo narrativo dei cacciatori di mostri.
Mentre la serie principale è ambientata nel presente, questa ripercorre eventi accaduti negli anni '80 attraverso le memorie scritte di un cacciatore di mostri (di cui non si sa se sia ancora vivo oppure no nel "presente" della serie).

Come sia nata la serie è scritto sulla prefazione: Very Happy

Citazione:
Foreword
A few years back a new author by the name of Larry Correia started writing with Baen. I heard about him quickly. Many of my readers were talking nonstop about his Monster Hunter International series. I sort of ignored it. I used to be a compulsive reader. These days, for various reasons, I don’t read much. I don’t want to steal good lines, which I’ve done accidentally from time to time. I find most reading less interesting than I did before becoming a full-time author. Very few people (some of the top Baen writers excepted) write well enough to keep me engaged. I can think of and write stories better than ninety percent of the published stuff out there. The last point being that the part of me that used to need to be filled with “story” is these days mostly filled with my “story.” It’s what I do. Just say I read a lot more nonfiction than fiction these days.
But I was in one of those moods and someone suggested, again, Monster Hunter International. Larry had kindly given me a book as a freebie so I picked it up, went “Huh, let’s hope it’s any good…”
And put it down the next day and went and found the other four. And binge-read for a week. (They’re thick books compared to this one.) And really enjoyed myself. And liked the universe. What’s not to like about big guns fighting big monsters with lots of big booms?
As the main character says in a later book: “Who doesn’t carry a light antitank weapon in their trunk?” That’s the kind of character I think we can all get our heads around.
And as is my wont, as long-term readers know, my brain went far afield. What was it like back in the eighties for Monster Hunters? What were the similarities? What were the differences? Lot less tech for one thing…Hmmm…And then I crawled into a hole of caffeine, sleep deprivation and nicotine and…
At a certain point, I had to write it. As with earlier “new” universes, it was an imperative need. I had other things I should write. This was screaming at me: “WRITE ME! WRITE ME!”
I had no idea if Larry or my publisher, Toni Weisskopf, would approve. Generally Toni will publish my grocery list. I make Baen a fair shekel on my weakest series. (Which, by the way, is probably the competing Special Circumstances series.) Would they be okay with it?
Toni loved the universe and was ecstatic to hear I wanted to write in it. More money! (Ka-ching!) More good stories! (Toni’s both a professional businesswoman with a bottom line to make and a long-term fan of SF/F. She likes both.)
Larry used to be an accountant. This was making money for almost no work. And he had read my stuff and trusted I’d write it well. His only gripe was that I churned out two books in less than a month (what part of “WRITE ME! WRITE ME!” was unclear?) and now he had to make sure they were both compatible to the universe. If I kept up at this rate, which I won’t, he’d be doing nothing but editing for the rest of his life! And he had miniatures to paint!
Hope you enjoy.
—John Ringo


This was all kind of a surprise to me, but when a really successful writer comes along and says, “I’d love to write something set in your world. I’ve already written a couple books of a spin-off series; want to publish them?” You say yes.
It is tough to let somebody else play in your sandbox, but I checked it out. Happily, Grunge was a good book, and I had a lot of fun reading it. But there was still a whole lot of world-building John didn’t know about, and couldn’t have known, because I’d not revealed it anywhere yet (and as the regular MH fans have seen, I plan this stuff out far in advance). While reading the original manuscript, I inserted about two hundred comments about how the Monster Hunter universe worked, what had really happened in the past, what bits of lore would or would not fit, technical bits, and that sort of thing. He said, “why don’t you just change all that?” And that’s when this project turned into a collaboration.
I’m a writer, not an editor (seriously, much respect to editors, that’s a tough job) and it took me longer to edit this than it took John to write it, so his idea of “almost no work” differs a little from mine. But I tried hard to change as little as possible to keep everything in line with the rest of the MHI universe and still remain true to John’s original story in his original voice. Though there were a few bits that…well, I’ll just say, my kids read these books, John. Those scenes can live on as apocrypha.
I hope you guys like it.
—Larry Correia
L.MCH
Horus Horus
Messaggi: 5856
Località: non pervenuta
MessaggioInviato: Dom 07 Ago, 2016 23:22    Oggetto:   

Finito anche "Monster Hunter Memoirs: Grunge".
 
Come molti libri scritti da Ringo quando è in fase "Scrivimi! Scrivimi!" è pieno di situazioni fuori di testa che lo rendono ancora più divertente da leggere
ma pensate in modo più razionale di quanto possa sembrare a prima vista
ed al tempo stesso espande l'universo narrativo di MHI rendendolo più realistico.

Non mi farò sfuggire i due libri successivi del trittico. Smile
Anubis84
Morlock
Messaggi: 98
Località: In Sicilia, al sole!
MessaggioInviato: Gio 18 Ago, 2016 18:37    Oggetto:   

Io sto leggendo "appuntamento con gli heechee" di Pohl. I primi 2 capitoli li avevo letti quasi un anno fa, devo dire che mi sta piacendo. Amo questo universo, sono curioso di leggere come andrá a finire.
Ps: ho latitato un po', colpa dell'estate.
L.MCH
Horus Horus
Messaggi: 5856
Località: non pervenuta
MessaggioInviato: Ven 09 Set, 2016 23:46    Oggetto:   

Appena acquistato al buio l'EARC del secondo libro della serie "Monster Hunter Memoirs" di Ringo (scrittore principale) e Correia (revisione e supervisione per mantenere la coerenza con il suo universo narrativo).

L'EARC è una bozza "quasi finale" pre-revisione prima della stampa con ancora errori grammaticali e cose simili, ma permette di leggere un libro con mesi di anticipo sull'edizione ufficiale (e costa pure di più).
Ma ultimamente sono in crisi di astinenza letteraria, mi serviva una dose di intrattenimento puro ed azione e poi spenderei di più in un paio di settimane in caffè delle macchinette se potessi ancora berlo.

Monster Hunter Memoirs: Sinners


New Orleans negli anni '80, zombie, lupi mannari, vampiri e coccodrilli bipedi alti 16 metri e passa ed altre cosine che valgono taglie cospicue ... se si sopravvive sufficientemente a lungo da incassarle. Devil



A chi potesse interessare, è disponibile come EARC anche
"Shadow of Victory" di David Weber


Solo che per questo aspetterò l'uscita "ufficiale".
A quanto ho capito dai commenti di chi l'ha già letto  si svolge in parallelo agli eventi
dalla fine di "Shadow of Saganami" passando per i libri successivi (Torch of Freedom, Storm from the Shadows, Cauldron of Ghosts, Shadow of Freedom) e circa metà del libro è dedicata ai retroscena delle ribellioni istigate dal Mesan Alignment che scoppiano nei pianeti "clienti" della Solarian League, solo nella metà successiva si vede cosa combinano Henke, Therekov, Zavala, Tourville e Tremaine
(e si scopre di chi è la flotta che emerge ad armi spianate dall'iperspazio nel finale di Cauldron of Ghosts).
Insomma, a quanto ho capito (ma potrei sbagliarmi) è il libro che completa la preparazione allo scontro a tre che si profila.
HappyCactus
Horus Horus
Messaggi: 5051
Località: Verona
MessaggioInviato: Lun 12 Set, 2016 08:39    Oggetto:   

Anubis84 ha scritto:
Io sto leggendo "appuntamento con gli heechee" di Pohl. I primi 2 capitoli li avevo letti quasi un anno fa, devo dire che mi sta piacendo. Amo questo universo, sono curioso di leggere come andrá a finire.
Ps: ho latitato un po', colpa dell'estate.

Ho provato non so quante volte a leggerlo in originale, non sono mai riuscito a superare i primi due capitoli. Devono essere uno scoglio notevole.
Però anche a me "la porta sull'infinito" mi era piaciuto moltissimo, credo quindi che tenterò ancora...
L.MCH
Horus Horus
Messaggi: 5856
Località: non pervenuta
MessaggioInviato: Lun 12 Set, 2016 23:04    Oggetto:   

Finito anche "MHM: Sinners", l'ho trovato pure migliore del primo. Smile

Come ho scritto in precedenza questa volta l'azione si sposta a New Orleans e lo scenario e perfetto per quello che vi succede.  Smile

Chad è meno perfettino (nel senso che non ne sbaglia una, ma come personalità anche nel primo libro ha i suoi difetti), combina cazzate e le paga ... o altri le pagano per lui.  Ninja

Se ho ben capito da certi indizi della trama questo libro prepara anche la scena per il terzo libro che dovrebbe chiudere la serie: Saints (come in "The Saints are Coming").

New Orleans, chiamata anche "The Big Easy" uno dei maggiori nodi commerciali degli USA ed anche una delle città note per corruzione, criminalità, bella vita ed esoterismo ... immaginate ora come potrebbe essere la sua versione nell'universo narrativo di MHI ... ed ora immaginate come poteva essere negli anni '80.  Devil

Come al solito Ringo parte da un idea generale, la arricchisce di dettagli e la espande nel suo modo molto peculiare ottenendo qualcosa che mentre ci lavorava sopra sentiva una vocina gli sussurrava "scrivimi! scrivimi!" e quando si legge se vi piace lo stile si fa fatica ad interrompere la lettura.

Quello che mi ha più sorpreso è stato il finale, ma ripensandoci alcuni dei nuovi personaggi in un modo o nell'altro lo dicevano che cosa sarebbe successo
("The Saints Are Coming",  solo che non sono ancora arrivati e sono un sacco di persone imperfette che si ritrovano ad essere l'ultima linea di difesa di The Big Easy).
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Libri e consigli Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 19, 20, 21, 22  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum