Robot 62


Autore Messaggio
Manuele
Hortha Hortha
Messaggi: 146
MessaggioInviato: Gio 21 Apr, 2011 14:32    Oggetto: Robot 62   

Scegliere il migliore racconto tra quelli pubblicati su questo numero è veramente impresa ardua. Due sono le opere che più di tutte mi hanno colpito e per motivi diametralmente diversi. Procedura empatica di Vittorio Curtoni è stato un vero cazzotto nello stomaco, un'inquietante panoramica su un futuro nemmeno troppo improbabile e dalle conseguenze allucinanti. Una volta conoscevo un tipo di Tanya Huff è stato invece il più divertente tra i racconti letti, capace di farmi sorridere con la sua leggerezza e la sua straordinaria carica di umanità, a dimostrazione del fatto che, citando Andrew su "L'uomo bicentenario", "preferisco morire come uomo, che vivere per tutta l'eternità come macchina".
Menzione di lode anche a L'isola di Peter Watts per la sua visionarietà e al bel giallo Questione di tempo di Robert J. Sawyer per il suo protagonista.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sui racconti di Robot Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum