Non so a voi


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3  Successivo
Autore Messaggio
Gianlu
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1703
Località: Roma
MessaggioInviato: Mar 16 Mar, 2010 10:34    Oggetto:   

Botolo ha scritto:
Nel complesso è la solita, persistente sensazione di sciatteria che ha da sempre caratterizzato la scrittura di questa serie, come se fosse naturale saltare di palo in frasca, cambiare le regole del gioco, che tanto il pubblico fa OHHHH e non ricorda cosa ha visto due episodi prima.


Non sono d'accordo con la questione della "sciatteria". Al contrario, Lost, almeno per le prime 3 stagioni, ha offerto caratterizzazioni molto accurate, anche grazie ai famosi (o famigerati) flashbacks.

Io credo però che gli autori abbiano cominciato a perdere la rotta sin dalla quarta serie, quando Lost si è trasformato disordinatamente in un minestrone di generi, dalla spy-story più pacchiana alla fantascienza più banale, con cadute di stile a dir poco clamorose. La profondità dei personaggi e l'atmosfera unica di mistero che avevano caratterizzato la serie nei primi anni sono andate rapidamente a farsi benedire, quando sono iniziati a comparire scienziati pazzi, viaggi di coscienza nel tempo, pendoli magici e finestre temporali, e quando è stato detto tutto e il suo esatto contrario, con tutto quel casino del what happened happened che è stato affermato e contraddetto di continuo, a volte nell'arco di una stessa puntata.
Secondo me, gli autori sono in seria difficoltà, ora.
Piscu
Haut-Lord Haut-Lord
Messaggi: 1934
Località: unknown
MessaggioInviato: Mar 16 Mar, 2010 12:25    Oggetto:   

Gianlu ha scritto:
con tutto quel casino del what happened happened che è stato affermato e contraddetto di continuo, a volte nell'arco di una stessa puntata.


sono sostanzialmente d'accordo sul resto, ma questo non è stato chiaramente mostrato. ci sono sì tanti indizi nella direzione opposta, ma finora nessuna prova definitiva che il principio non sia valido. anzi, spero tanto che si riveli davvero universale.
Gianlu
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1703
Località: Roma
MessaggioInviato: Mar 16 Mar, 2010 18:43    Oggetto:   

Piscu ha scritto:
Gianlu ha scritto:
con tutto quel casino del what happened happened che è stato affermato e contraddetto di continuo, a volte nell'arco di una stessa puntata.


sono sostanzialmente d'accordo sul resto, ma questo non è stato chiaramente mostrato. ci sono sì tanti indizi nella direzione opposta, ma finora nessuna prova definitiva che il principio non sia valido. anzi, spero tanto che si riveli davvero universale.


Ma è stato lo stesso Faraday che una volta diceva una cosa e una volta ne diceva un'altra. E comunque proprio sotto gli occhi dello spettatore il passato viene modificato dal suddetto: mi riferisco a Faraday che appare a Desmond fuori del bunker e a Desmond al quale il ricordo gli si forma all'improvviso (non si sa bene perché proprio in quel momento). Ed è lo stesso Faraday che vuole modificare il futuro facendo esplodere la bomba, proprio in barba alle sue stesse teorie sul What Happened Happened.
La confusione è davvero parecchia.
Per Strar Trek si tratta di YATI, qui si dovrebbe parlare di YALI... Smile
Speriamo di no, insomma, che alla fine riescano a far quadrare pure questa (insieme a un milione di altre...).
Botolo
Horus Horus
Messaggi: 4230
MessaggioInviato: Mer 17 Mar, 2010 22:46    Oggetto:   

Botolo ha scritto:
Ah punto, scusa ma il Troll sarei io?


Puntarella, gradirei concludere il discorso se non ti spiace.
Non sono bastardo: amo solo farlo. A voi non cambia nulla, ma io rimango con la coscienza più leggera Very Happy
.
Trimurti Trimurti
Messaggi: 5667
Località: Elsewhere
MessaggioInviato: Gio 18 Mar, 2010 17:19    Oggetto:   

Botolo ha scritto:
Ah punto, scusa ma il Troll sarei io?


Limitatamente a questo thread.
Si.
visita il mio blog "Tele Visioni", pensieri anticatodici conditi di tutti i link alle mie recensioni per Fantascienza.com.

http://www.fantascienza.com/blog/puntorossi/
Kobol77
Horus Horus
Messaggi: 3048
MessaggioInviato: Ven 19 Mar, 2010 13:32    Oggetto:   

E' un classico destinato a ripetersi anche per Lost dopo quanto è successo con l'ultima stagione di Bsg: gettare nel cesso un'intera serie solo per il gusto di farlo.

Già mi immagino i commenti dopo l'ultima puntata che andrà in onda..............

Uno si fa il proprio "film personale" su come dovrebbe finire la serie e ,se questo non corrisponde alla propria fervida immaginazione, giù critiche a cascata.

E' normale che accada per le serie più importanti degli ultimi 10 anni per via delle aspettative del pubblico, ma è scientifico e altrettanto inquietante come leitmotiv.


Ultima modifica di Kobol77 il Ven 19 Mar, 2010 13:36, modificato 1 volta in totale
Faramir
Cylon Cylon
Messaggi: 253
MessaggioInviato: Ven 19 Mar, 2010 13:35    Oggetto:   

Kobol77 ha scritto:
E' un classico destinato a ripetersi anche per Lost dopo quanto è successo con l'ultima stagione di Bsg: gettare nel cesso un'intera serie solo per il gusto di farlo.

Parli del pubblico, vero? Non degli autori, immagino.
Ti quoto, e segnalo che ho indirettamente risposto altrove:
http://lavagnadifaraday.blogspot.com/2010/03/kritik-der-urteilskraft.html
Namaste!
F.
Kobol77
Horus Horus
Messaggi: 3048
MessaggioInviato: Ven 19 Mar, 2010 13:41    Oggetto:   

Faramir ha scritto:
Kobol77 ha scritto:
E' un classico destinato a ripetersi anche per Lost dopo quanto è successo con l'ultima stagione di Bsg: gettare nel cesso un'intera serie solo per il gusto di farlo.

Parli del pubblico, vero? Non degli autori, immagino.
Ti quoto, e segnalo che ho indirettamente risposto altrove:
http://lavagnadifaraday.blogspot.com/2010/03/kritik-der-urteilskraft.html
Namaste!
F.


Esatto mi riferisco al pubblico e alle varie correnti o Sette che esistono tra il pubblico.....

Hai perfettamente centrato il problema nell'articolo sul tuo Blog.
Gianlu
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1703
Località: Roma
MessaggioInviato: Mar 23 Mar, 2010 16:21    Oggetto:   

Kobol77 ha scritto:
Esatto mi riferisco al pubblico e alle varie correnti o Sette che esistono tra il pubblico.....


Forse, per te, amare qualcosa (una serie come Lost, per esempio) significa non doverla discutere mai e per nessun motivo. Sono punti di vista, per carità, ma non parlarmi di sette... perché sono proprio i membri di queste ultime, in genere, che accettano come oro colato tutto quello che gli viene detto o mostrato, senza discuterlo.

Ciao.
Kobol77
Horus Horus
Messaggi: 3048
MessaggioInviato: Mar 23 Mar, 2010 17:06    Oggetto:   

Gianlu ha scritto:
Kobol77 ha scritto:
Esatto mi riferisco al pubblico e alle varie correnti o Sette che esistono tra il pubblico.....


Forse, per te, amare qualcosa (una serie come Lost, per esempio) significa non doverla discutere mai e per nessun motivo. Sono punti di vista, per carità, ma non parlarmi di sette... perché sono proprio i membri di queste ultime, in genere, che accettano come oro colato tutto quello che gli viene detto o mostrato, senza discuterlo.

Ciao.


Ti sbagli. A me la quinta stagione ad esempio ha convinto poco.

E' l'atteggiamento che non mi piace e implicitamente nel tuo post mi dai conferma di questo.

Sono proprio le varie "Sette" o gruppi, piccoli o grandi che siano, che prendono per oro colato tutto quanto, quelli che poi alla fine proporranno le critiche più scontate e feroci alla serie: chiamali "zoccolo duro" o come vuoi tu.....

La mia è una semplice constatazione: ci sono quelli che vogliono la spiegazione dettagliata di tutti i misteri, quelli che contestano l'illogicità di certi espedienti narrativi, quelli che vogliono più Fantascienza, quelli che cercano gli Ufo o Atlandide, quelli che vogliono più attinenza con la realtà.....Leggiti il Blog di Faramir: concordo con quanto ha scritto.

E arrivati alla puntata finale apriti cielo: non è andata come volevi?. La spiegazione non è sufficientemente esaustiva?. Alllora la serie è finita in vacca e giù delusione e critiche a raffica. L'ho già visto in passato questo atteggiamento: succederà anche per Lost. Stanne certo.
Gianlu
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1703
Località: Roma
MessaggioInviato: Mar 23 Mar, 2010 17:36    Oggetto:   

Kobol77 ha scritto:
La mia è una semplice constatazione: ci sono quelli che vogliono la spiegazione detagliata di tutti i misteri, quelli che contestano l'illogicità di certi espedienti narrativi, quelli che vogliono più Fantascienza, quelli che cercano gli Ufo o Atlandide, quelli che vogliono più attinenza con la realtà.....Leggiti il Blog di Faramir: concordo con quanto ha scritto.

E arrivati alla puntata finale apriti cielo: giù delusione e critiche a raffica. L'ho già visto in passato questo atteggiamento: succederà anche per Lost. Stanne certo.


Nessuno qui vuole la spiegazione di ogni singola cosa che è stata detta o mostrata in questi sei anni. Anche perché molte di quelle cose non ne hanno mai avute di spiegazioni, è inutile che ci prendiamo per i fondelli.
A me non me ne frega un accidenti di sapere perché un uccello ha detto il nome di Hugo o perchè Charlie si è fatto il segno della croce al contrario. Chi se ne frega delle tonnellate di incongruenze che non influiscono sulla trama, dopotutto... Me ne sbatto se Sahid che aveva lavorato come cuoco in Francia si è dovuto far tradurre il messaggio della Russeau da qualcun altro. Le inconguenze, le sbadataggini e le stranezze ci sono in ogni serie.

Ma ci sono molti particolari, molte situazioni e parecchi misteri che una spiegazione dettagliata la esigono eccome, perché almeno io, Lost, non l'ho seguito tutti questi anni solo per il bel panorama delle Hawaii.

Ciao.
Kobol77
Horus Horus
Messaggi: 3048
MessaggioInviato: Mar 23 Mar, 2010 18:26    Oggetto:   

Gianlu ha scritto:
Kobol77 ha scritto:
La mia è una semplice constatazione: ci sono quelli che vogliono la spiegazione detagliata di tutti i misteri, quelli che contestano l'illogicità di certi espedienti narrativi, quelli che vogliono più Fantascienza, quelli che cercano gli Ufo o Atlandide, quelli che vogliono più attinenza con la realtà.....Leggiti il Blog di Faramir: concordo con quanto ha scritto.

E arrivati alla puntata finale apriti cielo: giù delusione e critiche a raffica. L'ho già visto in passato questo atteggiamento: succederà anche per Lost. Stanne certo.


Nessuno qui vuole la spiegazione di ogni singola cosa che è stata detta o mostrata in questi sei anni. Anche perché molte di quelle cose non ne hanno mai avute di spiegazioni, è inutile che ci prendiamo per i fondelli.
A me non me ne frega un accidenti di sapere perché un uccello ha detto il nome di Hugo o perchè Charlie si è fatto il segno della croce al contrario. Chi se ne frega delle tonnellate di incongruenze che non influiscono sulla trama, dopotutto... Me ne sbatto se Sahid che aveva lavorato come cuoco in Francia si è dovuto far tradurre il messaggio della Russeau da qualcun altro. Le inconguenze, le sbadataggini e le stranezze ci sono in ogni serie.

Ma ci sono molti particolari, molte situazioni e parecchi misteri che una spiegazione dettagliata la esigono eccome, perché almeno io, Lost, non l'ho seguito tutti questi anni solo per il bel panorama delle Hawaii.

Ciao.


Il mio è un ragionamento un pò più vasto.

Devo forse dire che X Files, Babylon V, Ds9, Firefly, Bsg, Lost sono serie deludenti perchè non mi è piaciuta una stagione o perchè il finale o alcuni espedienti narrativi mi hanno lasciato perplesso e dubbioso?. Questo è un ragionamento ampiamente diffuso, quando si cerca di demolire una serie.

Dal mio punto di vista no. Restano serie eccezionali e non da gettare nel cesso perchè non è andata come voleva il "Film personale" che avevo in testa.

In molti casi si perde il quadro d'insieme per criticare un dettaglio e ciò che ne esce sono le solite critiche trite e ritrite per la serie:" Lo avevo detto che Lost era morto dopo 4 stagioni, che non era più la serie di un tempo etc etc".

In altre discussioni si è parlato a sproposito di Odissea, paragonandola ad Avatar in termini volutamente ironici per alcuni e preoccupantemente seriosi per altri.

Ecco per me Lost è in chiave moderna quanto di più vicino esista rispetto all'Odissea. E' un viaggio iniziatico in cui i nostri come Ulisse devono confrontarsi con il Nòstos e devono recuperare la propria condizione e dignità di esseri umani. Non vedo Lost come contenitore di misteri da svelare, per soddisfare le esigenze del pubblico, perchè al centro di Lost ci sono i Personaggi, non la spiegazione di cosa sia uscito dal vaso di Pandora. Quella la lascio ai fan di Avatar.....


Ultima modifica di Kobol77 il Mar 23 Mar, 2010 18:48, modificato 1 volta in totale
.
Trimurti Trimurti
Messaggi: 5667
Località: Elsewhere
MessaggioInviato: Mar 23 Mar, 2010 18:46    Oggetto:   

Trovo affascinante questo spasmodico desidero di conoscenza, questa bramosia di verità che ottenebra la visione e pregiudica la possibilità di trarne godimento.

Maleficamente mi auguro che Lost, infine, non sveli proprio un fico secco e lasci le folle urlanti con la bava alla bocca, schiumanti di rabbia.

Allora, per me, diventerebbe il più grande telefilm di tutti i tempi (dopo twin peaks of course).
visita il mio blog "Tele Visioni", pensieri anticatodici conditi di tutti i link alle mie recensioni per Fantascienza.com.

http://www.fantascienza.com/blog/puntorossi/
Gianlu
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1703
Località: Roma
MessaggioInviato: Mer 24 Mar, 2010 10:17    Oggetto:   

. ha scritto:
Trovo affascinante questo spasmodico desidero di conoscenza, questa bramosia di verità che ottenebra la visione e pregiudica la possibilità di trarne godimento.


Immagino che a questo punto qualsiasi cosa (sia essa un film o un romanzo) possa tranquillamente godere delle stesse giustificazioni che state fornendo a Lost (che, ripeto, è una serie che io ho amato e continuo ad amare, anche se non incondizionatamente come te).
Da oggi in poi, quando ci troveremo a leggere un poliziesco non ci importerà più un fico secco se alla fine il detective si dimenticherà di rivelare il nome dell'assassino o se lo farà arrestare senza fornire motivazioni. Se durante la storia verrano fatte allusioni che nessuno spiegherà o verranno mostrate situazioni che nessuno si degnerà di chiarire, chiuderemo il libro ugualmente soddisfatti, che tanto l'importante era trarne godimento.
.
Trimurti Trimurti
Messaggi: 5667
Località: Elsewhere
MessaggioInviato: Mer 24 Mar, 2010 13:19    Oggetto:   

Gianlu ha scritto:

Da oggi in poi, quando ci troveremo a leggere un poliziesco non ci importerà più un fico secco se alla fine il detective si dimenticherà di rivelare il nome dell'assassino o se lo farà arrestare senza fornire motivazioni.



No, il paragone non calza.
Piuttosto dovremmo dire che tu pretendi la risoluzione del mistero a pagina 237 del tuo libro poliziesco, quando il libro consta di 280 pagine.

io dico:
Il libro leggilo prima tutto, goditelo mentro lo fai e i conti si fanno all'ultimo.

buona visione.
visita il mio blog "Tele Visioni", pensieri anticatodici conditi di tutti i link alle mie recensioni per Fantascienza.com.

http://www.fantascienza.com/blog/puntorossi/
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Lost Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum