Babbilani


Vai a pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
Andras Eris
Incal Incal
Messaggi: 1296
MessaggioInviato: Ven 09 Set, 2011 20:42    Oggetto: Re: Babbilani   

Complimenti per il racconto. E' ben scritto e scorre che è una meraviglia. Devo ammettere che, inizialmente, mi sono trovato un po' spaesato quando ho iniziato a leggere quella vagonata di nomi senza alcun significato apparente ma, una volta ingranata la marcia, la lettura si è rivelata veramente interessante.
Ho solo due domande da fare, e ringrazio in anticipo per una futura risposta:
1) Perchè Bhaga, che conosce già i piani di Bel, gli pone domande di cui già conosce le risposte?
2) Perchè, se Bhaga sapeva di aver bisogno di Bel per completarsi, minaccia di ucciderlo e tenta anche di farlo?
Niente si crema
Niente è impossibile
Tutto si distrugge per caso
Stefanoventa
goodnightjedi goodnightjedi
Messaggi: 6361
Località: Padova
MessaggioInviato: Sab 03 Dic, 2011 16:39    Oggetto: Re: Babbilani   

(Vittorio Catani) ha scritto:
Magari non è propriamente sf ma possiamo assimilare questo racconto al genere, anche se la faccenda è secondaria. E' uno di quei racconti appartenenti a un tipo raro e che (va detto) difficilmente ricevono vasti consensi. Cioe' un racconto un po' sperimentale. Anzitutto nel linguaggio, ma è ben scritto, e la scrittura è molto personale; richiede un'attenzione maggiore per essere seguito (magari bisogna rileggere la frase appena letta); ha una sua originalità nello scenario. Non che commistioni carne/metalli/minerali/plastiche/etc.siano nuove; non che storie con divinità e creazioni/distruzioni di universi siano nuove anch'esse: ma qui tutto ciò mi sembra "cucinato" in modo personale: e non e' affatto facile. Insomma uno di quei racconti di un tipo sempre più difficile a trovarsi in una sf che rischia anch'essa sempre più una omologazione, e quindi un genere di storie che proprio perché "diverse" ho sempre apprezzato, sempre che siano scritte in modo convincente. Secondo me, uno scrittore nuovo da seguire:-) Saluti a tutti.


Con colpevole ritardo (causa assenza da questo forum negli ultimi mesi) arrivo adesso a questo commento. Grazie mille, non ho parole. Nel quotarlo non ho avuto il coraggio di togliere una singola riga.
Grazie davvero.
Yoda
La frase seguente è vera.
La frase precedente è falsa.
Stefanoventa
goodnightjedi goodnightjedi
Messaggi: 6361
Località: Padova
MessaggioInviato: Sab 03 Dic, 2011 16:41    Oggetto:   

senji ha scritto:
Interessante. Originale ma complicato, uno stile ricco e ricercato ma pesante ... quasi ostico.

In tutta onestà, causa anche una lettura un po' veloce, l'ho capito così-così... abbisognerebbe di una ri-lettura, per far bene... Confused


Tranquillo, mentre lo scrivevo avevo anche io molti dubbi te lo assicuro Laughing E il commento dopo io tuo non fa altro che rafforzarli :p Aspetta che vado a rileggermelo...

Grazie mille per la lettura ^_^
Yoda
La frase seguente è vera.
La frase precedente è falsa.
Stefanoventa
goodnightjedi goodnightjedi
Messaggi: 6361
Località: Padova
MessaggioInviato: Sab 03 Dic, 2011 16:55    Oggetto: Re: Babbilani   

(Andras Eris) ha scritto:
Complimenti per il racconto. E' ben scritto e scorre che è una meraviglia. Devo ammettere che, inizialmente, mi sono trovato un po' spaesato quando ho iniziato a leggere quella vagonata di nomi senza alcun significato apparente ma, una volta ingranata la marcia, la lettura si è rivelata veramente interessante.
Ho solo due domande da fare, e ringrazio in anticipo per una futura risposta:
1) Perchè Bhaga, che conosce già i piani di Bel, gli pone domande di cui già conosce le risposte?
2) Perchè, se Bhaga sapeva di aver bisogno di Bel per completarsi, minaccia di ucciderlo e tenta anche di farlo?


Grazie mille per la lettura e per il commento. Vado un po' a spanne nel risponderti perché l'ho scritto anni fa e quindi non ricordo i singoli passaggi alla perfezione. Se non ricordo male, gli pone le domande per incitarlo a rispondere e mettere alla prova ciò in cui lui crede, Bel sta seguendo un percorso in quanto ierofante che deve concludersi con la sua convinzione (soltanto dopo smentita) di aver fermato Bhaga, di essere nel giusto, e lei/lui/esso questo desidera fargli credere per metterlo alla e saggiarne la purezza. Per quanto riguarda la seconda la risposta è implicita nel discorso precedente, è un percorso ma non ha mai avuto intenzione di ucciderlo davvero, lo sta solo mettendo alla prova, di fatto non fa mai nulla per ucciderlo in realtà (sono azioni che mirano ad altro) ed è lui a percepire Bhaga come minacciosa.
Yoda
La frase seguente è vera.
La frase precedente è falsa.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sui racconti di Delos Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum