Quella volta che una donna salvò Doctor Who


Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6396
MessaggioInviato: Dom 12 Nov, 2017 09:36    Oggetto: Quella volta che una donna salvò Doctor Who   

Quella volta che una donna salvò Doctor Who

Jodie Whittaker è l'attrice che interpreterà Doctor Who, ma c'è una donna molto più importante nella vita del Signore del Tempo. Il suo nome è Verity Lambert.



Leggi l'articolo
superdario
Hoka
Messaggi: 39
MessaggioInviato: Dom 12 Nov, 2017 09:36    Oggetto: Quella volta che una donna salvò Doctor Who   

Beh, c'è un bellissimo film della BBC che ripercorre questa storia, molto bello.
Naismith
Vogon Vogon
Messaggi: 652
MessaggioInviato: Dom 12 Nov, 2017 23:13    Oggetto: Quella volta che una donna salvò Doctor Who   

superdario ha scritto:
Beh, c'è un bellissimo film della BBC che ripercorre questa storia, molto bello.

Se non ricordo male, fu trasmesso anche da RAI 4 in occasione dell'anniversario della serie.
Naismith
Vogon Vogon
Messaggi: 652
MessaggioInviato: Dom 12 Nov, 2017 23:22    Oggetto: Quella volta che una donna salvò Doctor Who   

Concordo che da lettori di fantascienza ci si debba legittimamente attendere una maggior apertura mentale. Capisco che in certi casi ci siano delle aspettative legate alla continuity logica, difficili da comprendere se non alla luce di una insensata corsa fittizia al politically correct. Quando si prendono i Fantastici Quattro e si trasforma in persona di colore un personaggio storicamente bianco, non è detto che si stia facendo del bene alla causa dell'integrazione. L'integrazione significa aggiungere colori, mescolarne di nuovi, non cambiarli. Però il Dottore muta forma: non sono un vero fan, ma non ricordo che ci siano veri limiti al suo cambiare (dubito che perfino la massa esatta sia un vero vincolo), quindi se serve a mostrarci un Dottore che osserva l'universo con altri occhi, benvenuta Dottoressa.
Joe Apricot
Ameboide amorfo
Messaggi: 0
MessaggioInviato: Mer 12 Set, 2018 21:39    Oggetto: Quella volta che una donna salvò Doctor Who   

Non condivido, la fantascienza va oltre l'immaginario collettivo ordinario, designa una realtà improbabile ma non impossibile, apre la mente a scenari futuristici ed eterogenei, sempre inquadrati in una logica che mai deraglia in risibili canoni pubblicitari e commerciali. 

Le premesse per la nuova stagione del doctor who si prospettano pessime, innanzitutto perché assente il personaggio principale (ovvero il dottore), poi la cancellazione dei nemici classici, si pensi al maestro, ai dalek o i cyberman. 

Se pensiamo inoltre agli stilemi forzati ed ormai banalizzati che si prestano a conquistare la serie, quali ad esempio la parità di genere o la modernità delle idee in mondo globale, allora il mal di pancia diventa cronico e l'indigestione assicurata. 

Altro che fantascienza, questa è propaganda di scarsissimo profilo, becera riproposizione di una serie che ha fatto la storia, raggiungendo il culmine con Matt Smith e il declino con Peter Capaldi. E ora cosa ci vediamo, scandal o sex and city?
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sugli articoli di Delos Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum