cosa state leggendo ? perchè? cosa avete comprato ? perchè?


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 635, 636, 637 ... 648, 649, 650  Successivo
Autore Messaggio
crazy diamond
*Foffomante* *Foffomante*
Messaggi: 6210
MessaggioInviato: Mar 16 Gen, 2018 14:41    Oggetto:   

HappyCactus ha scritto:
Condivido, Senji. E purtroppo "il ritorno delle furie" è solo di poco migliore. Per me sono stati entrambi delle delusioni.

a me invece "il ritorno delle furie" è piaciuto parecchio (non come Bay city ovviamente), ma sicuramente Angeli Spezzati è l'anello debole...
Apprezzando un sacco il personaggio e lo stile di Morgan, personalmente ritengo validissima l'intera trilogia....e fremo nell'attesa di vedere la trasposizione tv (Altered Carbon) che uscirà a breve su Netflix.
Di Morgan mi sono piaciuti tantissimo e vi segnalo  anche i due pseudo-fantasy: sopravvissuti - esclusi
ho appena finito di leggere "reazione a catena" di Luigi Menghini, ottima space opera di larghissimo respiro densa di intrighi politici e colpi di scena. 
Albacube reloaded
Horus Horus
Messaggi: 4212
Località: Un paesello in provincia di Padova
MessaggioInviato: Mar 23 Gen, 2018 14:10    Oggetto:   

Letti in rapida successione di James White, Stazione ospedale e Ospedale da combattimento.
Un ER in salsa spaziale, con sottigliezze british e una notevole abbondanza di non umani; ingegnoso il sistema di classificazione delle specie galattiche. Lettura rapida e piacevole.

Ora mi butto a capofitto in un'altra avventura infinita, ma ormai, dopo l'integrale della McMaster Bujold e i tomoni della Julian May, direi che ci sono abituato: appena finito La lega dei mondi ribelli della Cherryh, ho sotto le mani La costellazione del serpente.
Beh quest'ultimo mi sta piacendo più del primo, che è sì notevole per ambientazione e personaggi, però mi ha lasciato un po' perplesso come intreccio, quasi fosse poco coerente (a livello di impressione, non saprei dire in effetti il perché). Commenti sulla Costellazione seguiranno a lettura terminata.


Ultima modifica di Albacube reloaded il Mer 24 Gen, 2018 19:01, modificato 1 volta in totale
Fedemone
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1591
MessaggioInviato: Mer 24 Gen, 2018 12:26    Oggetto:   

Finito Occulta, l'omnibus del sovrannaturale, una antologia degli anni 20 del seocno scorso, 500 pagine di horror di altri tempi, che raccoglie molta roba dell'800.
Un pezzo di storia, con alcune picchi narrativi veramente interessanti.

Finito Anche l'ultimo numero di Robot, di cui parlerò a parte. Bello, cmq, come sempre.

Iniziato (oddio, sono a metà) Il Resto di Niente, di Enzo Straiano, romanzo storico sulla Napoli pre/post rivoluzione francese.
Il pregio maggiore del romanzo è la lingua, colta e volgare, italiano e dialetto e francese, prosa e lirismo, belle immaigni, vive, documentate, schiette. La storia in sé non è che la vita di una ragazzina, poi donna e poi altro ancora, scappati dal Portogolla a Napoli, con aspiraizoni lettararie e lo scontro con al dura vita quotidiana.
Bello, non eccelso ma bello.
crazy diamond
*Foffomante* *Foffomante*
Messaggi: 6210
MessaggioInviato: Mer 31 Gen, 2018 13:52    Oggetto:   

letto "destinazione stelle" di Bester....
un gran libro pieno di spunti e ottime idee, anche se ogni tanto, sembra un pò perdersi.
la cosa sconvolgente è che mi sono accorto di averlo già letto (penso nemmeno troppo tempo fa, circa un paio d'anni) anche se probabilmente in una edizione con altro titolo (tigre della notte...forse o qualcosa di simile)...e mi sembra davvero strano che abbia dimenticato tante belle trovate.
ricordavo solo dei particolari relativamente secondari tipo l'asteroide dove al protagonista viene fatto il tatuaggio...
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 15333
Località: Padova
MessaggioInviato: Mer 31 Gen, 2018 15:17    Oggetto:   

Un super classico, CD.
crazy diamond
*Foffomante* *Foffomante*
Messaggi: 6210
MessaggioInviato: Gio 01 Feb, 2018 09:47    Oggetto:   

Tobanis ha scritto:
Un super classico, CD.

senz'altro:)
sulla scorta dell'entusiasmo, ho iniziato (e sono a buon punto, complice un attacco di insonnia di questa notte) "connessione a computer"sempre di Bester...che mi sta piacendo anche di più, anche se è pieno zeppo di riferimenti e citazioni che fatico spesso a cogliere.
mi piace il tono ironico e fatalista del protagonista e sono davvero curioso di vedere dove andrà a parare  Smile
Fedemone
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1591
MessaggioInviato: Gio 01 Feb, 2018 15:52    Oggetto:   

Finito uno degli ultimi urania, con il finale del ciclo dei LUpi delle Stelle. Carino, avventura pura, anche se non mancano i momenti drammatici che evitano il cliché dell'eroe senza macchia e senza paura. Anche il commento finale avvicina il protagonista, come l'avevo pensato pure io, a Conan, una sorta di barbaro dello spazio.
Gradevole.

Iniziato adesso Quel Che Redta del Giorno, di Ishiguro. Trovato ad un paio di euri, e siccome l'ho messo in cima o quasi alla pila, beh l'ho iniziato per prima.
Fedemone
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1591
MessaggioInviato: Gio 01 Feb, 2018 15:54    Oggetto:   

Cmq è vero che Destinazione Stelle è noto anche come Tigre della Notte, visto che il titolo originale è una citaizone di Blake (e nelle sue edizioni ha avuto ambo i titoli).
Me lo ricordo come un ottimo romanzo, nonostante l'età e sia molto scettico sui classici.
Neil
Shrike Shrike
Messaggi: 804
MessaggioInviato: Sab 03 Feb, 2018 20:24    Oggetto:   

Iniziato oggi il collasso dell'Impero di Scalzi. vi farò sapere
Rdaneelolivaw
Krell Krell
Messaggi: 767
Località: Novara
MessaggioInviato: Lun 05 Feb, 2018 12:56    Oggetto:   

GEMINA Illuminae File#2
Rdaneelolivaw
Krell Krell
Messaggi: 767
Località: Novara
MessaggioInviato: Lun 05 Feb, 2018 13:10    Oggetto:   

Ho finito RED di Linda Nagata,
boh, non lo definisco nemmeno fantascienza, troppo hard scifi per i miei gusti, è tutto uno spara spara.
Antha
Horus Horus
Messaggi: 5264
MessaggioInviato: Mer 07 Feb, 2018 23:49    Oggetto:   

Letto "Nuove eterotopie", una raccolta di racconti (tra i quali un inedito Sterling), gravitanti nell'orbita del "movimento connettivista".
Alcune godibili stranezze riescono effettivanente a rendere l'idea di una fantascienza di "ricerca" che talvolta emerge dal complicato tunnel in cui volutamente si infila.  Quando invece ci resta, è per contro difficile dire se lo faccia per una precisa scelta o per un eccesso di originalità che mortifica l'originalità. 

Nel complesso quanto offerto non mi ha stancato, ma nel compleso ho anche la sensazione che mi abbia lasciato poco.
Albacube reloaded
Horus Horus
Messaggi: 4212
Località: Un paesello in provincia di Padova
MessaggioInviato: Gio 08 Feb, 2018 13:03    Oggetto:   

Finiti La costellazione del serpente e I 40000 di Gehenna della Cherryh.
Esplorano la convivenza interspecie in maniera disturbante e in più l'umanità è fortemente divisa in classi, stratificata, con intere fasce progettate a tavolino e create/indottrinate da zero (e qui l'elemento è ancor più disturbante).
La lettura risulta piacevole se piacciono i tomoni molto lunghi, con personaggi che vengono seguiti per molto tempo (nei 40000 vengono seguite particolari dinastie).

Proseguo ora con Cyteen (questo ha quasi il record di lunghezza fra i miei tomoni).
Antha
Horus Horus
Messaggi: 5264
MessaggioInviato: Gio 08 Feb, 2018 13:26    Oggetto:   

La costellazione del serpente è in lingua originale?
Albacube reloaded
Horus Horus
Messaggi: 4212
Località: Un paesello in provincia di Padova
MessaggioInviato: Gio 08 Feb, 2018 15:23    Oggetto:   

No, ce l'ho in edizione Fanucci - il libro d'oro del 1993.
In caso si può recuperare con facilità e a prezzi modici anche sulla e-baia.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Libri e consigli Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 635, 636, 637 ... 648, 649, 650  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum