The man from U.N.C.L.E


Autore Messaggio
jonny lexington
Genio del Male Genio del Male
Messaggi: 24575
Località: Quasi polare
MessaggioInviato: Mer 23 Mar, 2016 16:25    Oggetto: The man from U.N.C.L.E   

the man from u.n.c.l.e

filmetto simpatico, dal sapore retrò, con limitazioni narrative evidenti ma comunque fatto con buona mano. d'altronde guy ritchie non è l'ultimo dei falliti come regista. ho solo trovato un po' freddine l'esecuzione e l'atmosfera (ci si potrebbe fare una battuta relativa al fatto che l'ambientazione era in piena guerra fredda, ma tralascio). manca di un certo senso del pericolo che rende i protagonisti meno plausibili: pare che nulla li spaventi o li scomponga e francamente c'è già james bond per questa tipologia di film.

buoni gli attori, ma alicia vikander ha un accento che è tutto meno che tedesco. ho passato metà film a credere che fosse in realtà una doppiogiochista mandata in missione segreta in DDR.
Ermm
fight_club
Dalek Dalek
Messaggi: 481
MessaggioInviato: Gio 24 Mar, 2016 15:35    Oggetto:   

un trio bene assortito mal assistito da una sceneggiatura mediocre, questo film poteva diventare un gioiellino ma si perde per strada.
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 14627
Località: Padova
MessaggioInviato: Ven 07 Lug, 2017 17:03    Oggetto:   

Non è la prima volta che la critica che seguo boccia un film che invece mi è piaciuto. Cambia critica, cambia rivista, no? E in effetti, dà da pensare, sta storia, perché anche qua, la critica che seguo boccia e invece abbiamo un onestissimo (e anche più) film d’azione, che esce dalla media degli stessi perché ha (molto?) di più.
Imparo che si riprende una serie tv degli anni ’60, di cui non avevo notizie e che mai vidi. I due protagonisti vengono pure loro ripresi e aggiornati ai nostri tempi, anche se la storia comunque rimane ambientata nel periodo della Guerra Fredda. La superspia USA, elegante, ladro formidabile, tombeur de femmes, impassibile aplomb più britannico che americano, e tanto altro e la spia russa, forza prodigiosa, un po’ squilibrato, genio scacchistico, atleta; si aggiunge anche la Alicia Vikander, che va sempre bene ci sia, e pure Hugh Grant, in una parte simpatica.
Alla regia Guy Ritchie, che ha fatto un sacco di film che mi sono piaciuti (Lock & Stock, Snatch – Lo strappo) poi la pausa per il matrimonio castrante con Madonna, quindi rieccolo con Rocknrolla, Sherlock Holmes 1 e 2…tutti film a cui ho dato 8 e qua ancora un altro 8. Ora, è anche facile sparare su Ritchie, se non piace; poi come sempre, chi ha più sparato saranno quelli che tra 20 anni diranno “Sì bravino, ma vuoi mettere come faceva i film Ritchie, lui sì che era bravo!”
E anche questo film lo fa alla sua maniera, aiutato da una grande sceneggiatura che alterna azione a momenti quasi geniali (la litigata nel negozio di moda, il panino sul camion con il motoscafo sullo sfondo, etc… ma sono parecchi), mescolando sempre un bel po’ di umorismo. Le musiche, come sempre, sono fantastiche. Ad ogni film, mi scarico sempre qualche canzone, che il regista rispolvera con maestria.
Insomma un bel film divertente, due ore spensierate e ben spese; film inevitabile per chi piace il genere. Il grande pubblico ha gradito ma purtroppo non è andato bene al botteghino, anzi, e dunque la vedo dura per un seguito…peccato.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Altri film e telefilm Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum