Schiuma rossa


Autore Messaggio
Fabio Lastrucci 2
Morlock
Messaggi: 62
MessaggioInviato: Sab 15 Giu, 2013 08:52    Oggetto: Schiuma rossa   

Racconto eccellente. In uno degli scenari devastati e verosimili tanto cari a Dario Tonani, si inscena un meccanismo narrativo brillante, originale, sorretto da una scrittura molto visiva e calibrata. Un ulteriore esempio che la sf italiana ha una caratura internazionale.
Recenso
Trifide Trifide
Messaggi: 224
MessaggioInviato: Lun 17 Giu, 2013 10:21    Oggetto:   

Quoto, è stato un vero piacere leggerlo, ma con Dario è la prassi ormai.
Premio Robot strameritato Smile
Dario Tonani
Hortha Hortha
Messaggi: 137
MessaggioInviato: Mar 18 Giu, 2013 17:15    Oggetto:   

Grazie mille Fabio e Recenso, commenti apprezzatissimi. Smile
IVOL
Scaraburra
Messaggi: 7
Località: Milano (MI)
MessaggioInviato: Dom 21 Lug, 2013 21:14    Oggetto:   

Mi associo ai positivi commenti di Lastrucci e Recenso, ma da brutto, sporco e cattiivo devo sottolineare con la matita blu che...

Nel 1944 il Regno d'Italia era cobelligerante con la coalizione alleata e dunque aerei inglesi non avrebbero mai attaccato un regio convoglio italiano (posto che la regia marina fosse ancora operativa). L'Italia del nord era sì alleata dei nazisti, ma sotto le bandiere della Repubblica Sociale, quindi niente a che vedere con la regia marina.

Peccato perchè la storia e lo scenario sono assolutamente degni di una ipotetica rivisitazione moderna dello storico "Ai confini della realtà".
Ivo Luigi Bertani
HkG!
Cylon Cylon
Messaggi: 282
MessaggioInviato: Ven 09 Ago, 2013 09:45    Oggetto:   

Purtroppo questa volta vado controcorrente.
Il racconto può avere un'ambientazione interessante ma tutto, per me finisce lì.
Trovo parecchi punti deboli.

Attenzione SPOILER

1) Quale scopo ha il fatto che il protagonista, un poliziotto albanese, vada con mezzi di fortuna in Italia, a prendersi un criminale pedofilo per poi riportarlo, dove?, in Albania?
2) Quale scopo ha, che alla fine, dopo aver fatto tutta questa fatica, il protagonista và a gettare il pedofilo tra le eliche?
3) Non viene offerta la minima spiegazione del varco temporale che riporta gli aerei della 2.guerra mondiale nel "devastato" presente.
4) e poi.... scusatemi, ma prendere a pistolettate gli aerei...

Non so, il tutto mi lascia abbastanza perplesso. Tutto mi sembra buttato lì senza uno scopo preciso. Se aggiungiamo il fatto che (secondo i miei personalissimi gusti) insistiamo a descrivere un futuro devastato, sporco, decatuto... beh di queste descrizioni trash mi sono abbastanza stufato.

E poi parliamo di un premio Robot... secondo me era molto meglio quello dell'anno scorso.
HkG!
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sui racconti di Robot Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum