Robot 64


Autore Messaggio
giabbo
Hoka
Messaggi: 39
MessaggioInviato: Lun 09 Gen, 2012 16:11    Oggetto: Robot 64   

Appena finito di leggere Robot 64, e devo dire che a livello di racconti la redazione ha scelto bene.
Aspettavo con ansia sia Wikiword che Ascesa al sole di Bart, e posso affermare che non mi hanno deluso. Ho apprezzato anche gli altri racconti, compresi i tre che sono stati estratti dal Magazzino dei Mondi (che avevo già letto).
Gli articoli, mi è piaciuto quello su Jerry Lewis mentre mi ha un po' deluso l'intervista a Chiang, l'ho trovata... un po' vaga e poco significativa, termine generico che sta a significare che pensavo mi avrebbe stimolato di più.
Aspettiamo il 65! Very Happy
HkG!
Cylon Cylon
Messaggi: 282
MessaggioInviato: Lun 23 Gen, 2012 09:49    Oggetto:   

Anch'io ho trovato Robot 64 molto interessante, sono un lettore affezionato ma questa volta avrei qualche critica a cominciare da Il sole di Bart.

Ebbene confesso, non ho letto Toxica o Infecta, per cui che cosa può un lettore ignaro capire di questo racconto?

attenzione, spoiler

Che cosa sarebbero i Cartoon? Una specie di Roger Rabbitt? Di quello che ci è dato di sapere leggendo Il sole di Bart, il cartoon è una mongolfiera a forma di Topolino. E il sole di Bart? Una mongolfiera a forma di c... che ...perde? Qual'è lo scopo che si prefiggono i protagonisti? Volare sulla mongolfiera? E poi? E il "catturatore" di cartoni? Perché dovrebbe catturare questi simpatici esserini?
Scusatemi, ma questo è un racconto senza capo ne coda, forse sarebbe più logico inserirlo come appendice a Toxica ma credo che in Robot sia fuori luogo. Niente a che fare con l'ottimo racconto precedente dello stesso Tonani sulle "polverose conchiglie".

fine spoiler

Mi hanno appassionato molto i racconti di Steele e Di Filippo, un po' meno Morellini che ha un finale abbastanza scontato e non molto originale.
L'intervistatore di Chiang a tratti parlava più di se stesso che dei racconti dell'autore: "ho letto questo, ho letto quello..."
Credo anche che l'articolo di Proietti sul libro del compianto Vic sia un po' fuori luogo se estratto dal libro Bianco su nero. Forse è messo lì per fare pubblicità al libro...
La rubrica sui videogiochi l'ho saltata, come al solito.

basta con le critiche.
Tutto il resto è ottimo, peccato solo che non ci sia più Vic.
HkG!
giabbo
Hoka
Messaggi: 39
MessaggioInviato: Sab 28 Gen, 2012 12:16    Oggetto:   

In effetti, non aver letto Infect@ o Toxic@ penalizza la lettura. Mi ha fatto lo stesso effetto quando ho letto i racconti sui Cartoon di Infected files, nel senso che mi ci è voluto un po' a capire l'ambientazione e il contesto, e non li ho apprezzati in pieno. Poi ho letto Toxic@ e sono entrato in quel mondo, e ascesa al sole di Bart mi è piaciuto.
Recenso
Trifide Trifide
Messaggi: 224
MessaggioInviato: Ven 10 Feb, 2012 01:00    Oggetto:   

Di Wikiworld, ho capito poco e niente. L'ho letto con interesse e attenzione dato che dal soggetto mi piaceva, ma mi aspettavo tutt'altro.
A un certo punto stavo perfino per addormentarmi...
Fedemone
Asgard Asgard
Messaggi: 1404
MessaggioInviato: Ven 10 Feb, 2012 11:40    Oggetto:   

Ho trovato i racconti "stranieri" ottimi come sempre, non per nulla gli autori sono pluripremiati, mentre ho trovato un po' deboli gli Italiani Il Sole di Bart(non me ne voglia, ma ogni racconto che ho letto che ha protagonisti i cartoni mi ha sempre deluso, ne conosco almeno altri, poi no navendo letto Infect@... ) e Angeli Caduti, con il suo connubio di fantascienza e misticismo che non mi ha mai convinto appieno. Buoni tutti gli altri Italiani, Lippi su tutti.
La pagina della critica letteraria è l'articolo che mi ha colpito di più appassionandomi non poco, non solo a livello comunicativo, ma anche del retroscena storico e la collocazione nelle vicessitudini dei protagonisti. Ricordo di aver letto Turris le prime volte su L'Eternauta, e che mi diede l'impulso a sviluppare un mio metodo critico dopo che non avevo apprezzato alcuni suoi commenti su Clive barker. Non essendo d'accorod con lui comunque trovai l'articolo stimolante e da allora la quesitone mi ha sempre colpito.

La sezione videogiochi personalmente non interessa molto, ma ho come la sensaizone che sarà sempre indietro a riviste specializzate del settore (soprattutto coi tempi di lavoro di una rivista letteraria rispetto che ad un mensile su un mondo così veloce come quello informatico) e meno approfondito di quanto sarebbe necessario.
Come opinione puramente interessata (heheh) mi piacerebbe leggere più critica letteraria e meno videogiochi, almeno su una rivista cartacea come Robot.

Jerry Lewis mi piaceva tantissimo da piccolo, leggerne della doppia vita mi ha stupito non poco...

Buon numero come sempre Smile Uh, devo rifare l'abbonamento...
HappyCactus
Horus Horus
Messaggi: 4912
Località: Verona
MessaggioInviato: Sab 11 Feb, 2012 11:23    Oggetto:   

recenso ha scritto:
Di Wikiworld, ho capito poco e niente. L'ho letto con interesse e attenzione dato che dal soggetto mi piaceva, ma mi aspettavo tutt'altro.
A un certo punto stavo perfino per addormentarmi...


Wikiworld io l'ho trovato splendido, così come ho trovato splendido l'anno nella città lineare. Ammetto che Di Filippo mi piace moltissimo.

Fedemone ha scritto:
ho trovato un po' deboli gli Italiani Il Sole di Bart(non me ne voglia, ma ogni racconto che ho letto che ha protagonisti i cartoni mi ha sempre deluso, ne conosco almeno altri, poi no navendo letto Infect@... ) e Angeli Caduti, con il suo connubio di fantascienza e misticismo che non mi ha mai convinto appieno. Buoni tutti gli altri Italiani, Lippi su tutti.


Il racconto di Tonani mi è piaciuto per la sua peculiarità, pur non avendo letto né infect@ né Toxica. Sospendo il giudizio, per ora.
Angeli caduti l'ho trovato di una banalità estrema, sinceramente dal vincitore del premio Urania mi aspettavo molto, molto di più. Però non ho letto l'opera vincitrice, quindi giudizio sull'autore sospeso.
Il romanzo di Lippi è forse il migliore del numero, sarà che fa il paio con la storia vera e si interseca con essa in modo tanto curioso che vale la pena leggerli rigorosamente insieme.
Ceci n'est pas une signature
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulla rivista Robot Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum