Il Dio Sylone


Autore Messaggio
Occhiopapay
Ameboide amorfo
Messaggi: 4
MessaggioInviato: Mar 29 Mar, 2011 20:33    Oggetto: Il Dio Sylone   

Ho appena finito di vedere la quarta stagione di Battlestar Galactica, con colpevole ritardo, lo so.
Devo dire subito che la saga mi è piaciuta molto, nonostante qualche crepa narrativa qui e lì.
Gli attori li ho trovati bravi e convincenti, la trama è ben congegnata anche se alcune volte pecca di eccessiva ingenuità (fanta)scientifica ignorando totalmente implicazioni clamorose di alcune scoperte a dir poco strepitose.
Ma, da come l’ho vista io, il disegno è chiaro, la mano divina è onnipresente e tutti i personaggi chiave hanno un destino funzionale agli oscuri (ma poi non tanto) progetti di Dio. Un Dio spietato e capriccioso che probabilmente si diverte ad osservare l’evoluzione delle civiltà per poi, annoiato, distruggerle totalmente. Chi non ha un ruolo chiave (per Iddio) è semplicemente sacrificabile, come i miliardi di esseri umani sterminati nell’attacco Sylone.
Devo confessare che il ciclo della natura mi ha suscitato (nella visione degli sceneggiatori) un senso di desolazione ineluttabile: i corsi e ricorsi storici, l’(auto)distruzione programmata. Su questo ultimo aspetto il Dio Motore di “Caprica”, sul finale, si contraddice un po’: forse non sempre l’umanità e il suo operato (i Syloni) sono destinati ad estinguersi obbedendo ad un’eterna ruota, per la legge dei grandi numeri, infatti, può darsi che ciò possa non accadere. Attenzione qui si introduce un concetto probabilistico, casuale, laddove tutta la serie è pregna di determinismo finalistico.
Il Dio dei Syloni, frammentato nel Pantheon dei caprichiani umani, emanazione delle loro debolezze, è molto preciso nel realizzare il suo Progetto. Non esita a sterminare miliardi di persone e ad utilizzare con dovizia chirurgica i sopravvissuti per compiere il suo Disegno.
La tristezza mi ha assalito alla chiusura dell’episodio finale e mi sono chiesto come potessero essere felici, e soprattutto sereni, visti i loro trascorsi, alcuni dei sopravvissuti protagonisti giunti sulla nostra terra 150 milioni di anni fa.
ThickAsABrick
Morlock
Messaggi: 94
MessaggioInviato: Gio 20 Ott, 2011 15:02    Oggetto:   

Non concordo neanche un pochino.
L'intervento di Dio è teso solo ed esclusivamente a spezzare il circolo della violenza che ha incastrato l'umanità in un loop senza fine.
Il loop è frutto esclusivo delle scelte umane (egoismo e superbia sopra ogni cosa) e senza l'intervento divino è destinato a ripetersi e ripetersi.

Tutto cio' che imputi ad un dio capriccioso è in realtà dovuto alla scelta dell'uomo
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Battlestar Galactica Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum