Caprica no, non ci siamo.


Autore Messaggio
.
Trimurti Trimurti
Messaggi: 5667
Località: Elsewhere
MessaggioInviato: Ven 19 Feb, 2010 11:33    Oggetto: Caprica no, non ci siamo.   

Tutte le sensazioni dubbiose e diffidenti che avevo su questa serie purtroppo si stanno materializzando.
E' vero che una manciata di puntate non sono sufficienti, ma l'impianto, la struttura della serie è delineato abbondantemente, e se è davvero questo non ci sono davvero motivi per seguirla.

Da un lato infatti abbiamo l'assenza di un mistero a lungo termine, cavallo di battaglia di ogni grande serie degli ultimi anni.
Caprica essendo un prequel sappiamo come andrà a finire, conosciamo esattamente le azioni dei Greysone e degli Adama dove porteranno le 12 colonie, quindi il "mistero" riguarda solo il come questo avverrà. Una curiosità sulle modalità quindi, forse in grado di fugare qualche parte irrisolta in Galactica, ma non sulla sostanza delle cose.

Dall'altro abbiamo i protagonisti di Caprica, niente di paragonabile nemmeno lontanamente a quel gruppo di uomini e donne che sul Galactica avevamo imparato ad amare nel corso delle loro drammatiche avventure spaziali.
Gli adolescenti sono idioti intelligentissimi, ricchi, amorali, manipolati, idealisti, fanatici terroristi.
Gli adulti sono genitori assenti egoisti, psicotici, o educatori traviati, cattivi maestri.
Un mondo di comunicazione dove nessuno comunica veramente.
L'universo dei personaggi è un universo distopico: sono tutti negativi, antipatici e senza spessore, senza sostanza.
La vera protagonista è Zoe e il suo dramma, ma né la giovane attrice, né il suo personaggio sono lontanamente paragonabili alle sfaccettature e la forza di un Bill Adama, un personaggio in grado di reggere da solo l'impatto di una serie.
Oltretutto Zoe è una protagonista le cui azioni sappiamo perfettamente a quale catena di eventi porteranno, e quindi nasce una sorta di effetto Hitler: è praticamente impossibile solidarizzare o identificarsi con lei (personalmente non mi ha fatto sorridere nemmeno quando si adagia sul letto, da cylon, e lo spacca, eppure avrebbe dovuto farmi sorridere! per un istante avrei dovuto identificarmi.).

Tralasciamo poi la lentezza globale, quello è un marchio di fabbrica di Moore, ma che comunque rende tutto ancora piu' noioso.

Gli do altre 2 o 3 puntate, poi davvero non voglio piu' saperne.
visita il mio blog "Tele Visioni", pensieri anticatodici conditi di tutti i link alle mie recensioni per Fantascienza.com.

http://www.fantascienza.com/blog/puntorossi/
Stefanoventa
goodnightjedi goodnightjedi
Messaggi: 6361
Località: Padova
MessaggioInviato: Ven 19 Feb, 2010 13:36    Oggetto:   

Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad

brutte notizie mi porti, felice non sono...
Yoda
La frase seguente è vera.
La frase precedente è falsa.
Lapis
Horus Horus
Messaggi: 4500
MessaggioInviato: Ven 19 Feb, 2010 14:46    Oggetto:   

Ipotizzo che per chi non abbia seguito BG non sia così brutto.

Perdonami. Aiuto
Ho un debole per le storie di robot.
Ovunque mi piazzi un essere metallico senziente, io scodinzolo.
E' una mia mancanza.

Embarassed
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11147
MessaggioInviato: Ven 19 Feb, 2010 15:09    Oggetto:   

Conosco gente che non ha visto BSG a cui piace molto.
Secondo me per guardare Caprica bisogna del tutto dimenticarsi BSG, altrimenti ci si aspetta cose che non ci sono e si guarda da un punto di vista del tutto sbagliato.
Non è facile.
S*
Kobol77
Horus Horus
Messaggi: 3048
MessaggioInviato: Ven 19 Feb, 2010 15:13    Oggetto: Re: Caprica no, non ci siamo.   

. ha scritto:
Tutte le sensazioni dubbiose e diffidenti che avevo su questa serie purtroppo si stanno materializzando.
E' vero che una manciata di puntate non sono sufficienti, ma l'impianto, la struttura della serie è delineato abbondantemente, e se è davvero questo non ci sono davvero motivi per seguirla.

Da un lato infatti abbiamo l'assenza di un mistero a lungo termine, cavallo di battaglia di ogni grande serie degli ultimi anni.
Caprica essendo un prequel sappiamo come andrà a finire, conosciamo esattamente le azioni dei Greysone e degli Adama dove porteranno le 12 colonie, quindi il "mistero" riguarda solo il come questo avverrà. Una curiosità sulle modalità quindi, forse in grado di fugare qualche parte irrisolta in Galactica, ma non sulla sostanza delle cose.

Dall'altro abbiamo i protagonisti di Caprica, niente di paragonabile nemmeno lontanamente a quel gruppo di uomini e donne che sul Galactica avevamo imparato ad amare nel corso delle loro drammatiche avventure spaziali.
Gli adolescenti sono idioti intelligentissimi, ricchi, amorali, manipolati, idealisti, fanatici terroristi.
Gli adulti sono genitori assenti egoisti, psicotici, o educatori traviati, cattivi maestri.
Un mondo di comunicazione dove nessuno comunica veramente.
L'universo dei personaggi è un universo distopico: sono tutti negativi, antipatici e senza spessore, senza sostanza.
La vera protagonista è Zoe e il suo dramma, ma né la giovane attrice, né il suo personaggio sono lontanamente paragonabili alle sfaccettature e la forza di un Bill Adama, un personaggio in grado di reggere da solo l'impatto di una serie.
Oltretutto Zoe è una protagonista le cui azioni sappiamo perfettamente a quale catena di eventi porteranno, e quindi nasce una sorta di effetto Hitler: è praticamente impossibile solidarizzare o identificarsi con lei (personalmente non mi ha fatto sorridere nemmeno quando si adagia sul letto, da cylon, e lo spacca, eppure avrebbe dovuto farmi sorridere! per un istante avrei dovuto identificarmi.).

Tralasciamo poi la lentezza globale, quello è un marchio di fabbrica di Moore, ma che comunque rende tutto ancora piu' noioso.

Gli do altre 2 o 3 puntate, poi davvero non voglio piu' saperne.


Se dovessi basarmi sulla fiacca e inutile ultima puntata (la terza), allora dovrei darti ragione. Al contrario ritenevo più che valido il Pilot in passato e anche la seconda puntata non mi è affatto dispiaciuta. Quindi almeno per me il giudizio è positivo.

A parte la fotografia che è semplicemente ottima ( e su questo credo che ci siano pochi dubbi), anche le storylines sono intelligentemente abbozzate e non gettate subito in pasto al pubblico come accaduto per il deludente remake dei Visitors. Ce ne sono almeno 4.

Parli poi di attori, ma a mio avviso quelli in Caprica la loro parte la fanno più che dignitosamente e non si tratta di attori di secondo piano o di gente alle prime armi. Niente di paragonabile rispetto a Sgu o a Flash Forward o allo stesso V tanto per intenderci, dove la recitazione (con qualche eccezione) è quella che è: mediocre. La stessa Torresani si è calata bene nella parte.

Alla fine è molto semplice il discorso: si soffre della "sindrome del Galattica", una serie opposta a questa per concezione, e si vorrebbe rivedere qualcosa di simile e altrettanto forte sullo schermo, cosa che in minima parte e dignitosamente cercano con affanno di fare con Sgu. Peccato che Caprica non sia una space opera e che le space opera alla Bsg non esistono nè ora nè sarà possibile vederle in un futuro prossimo.

Caprica è una serie diversa. A me personalmente al momento non è dispiaciuta e lo stesso fatto che tu citi della conoscenza degli eventi futuri (Bsg) non credo che sia un freno per la serie. Poi vorrei sapere dove trovi al momento in una serie concorrente (che non sia Lost, per intenderci) un attore altrettanto forte e d'impatto come Olmos......Io non ne vedo neanche l'ombra in giro.....

Forse Ian Mc Shane grandissimo interprete in Deadwood e Kings.
Adm.Adama
L'Ammiraglia L'Ammiraglia
Messaggi: 7359
Località: Milano
MessaggioInviato: Ven 19 Feb, 2010 15:25    Oggetto:   

Il Pilot mi aveva abbastanza annoiato ma già sapevo che poi avrei dovuto aspettare e forse non ho prestato la dovuta attenzione.
Adesso devo dire che mi piaciucchia abbastanza, non dico che mi alzo il sabto mattina come per BSG ma non aspetto i sottotitoli per vederlo.
Certo se fosse venuto prima di BSG sarebbe stato meglio, il paragone è difficile da scacciare ma sono rimasta decentemente colpita da due attori principali, un po' meno dagli adolescenti che quando entrano in scena mi vien male.
.
Trimurti Trimurti
Messaggi: 5667
Località: Elsewhere
MessaggioInviato: Ven 19 Feb, 2010 15:38    Oggetto:   

S* ha scritto:
Conosco gente che non ha visto BSG a cui piace molto.
Secondo me per guardare Caprica bisogna del tutto dimenticarsi BSG, altrimenti ci si aspetta cose che non ci sono e si guarda da un punto di vista del tutto sbagliato.
Non è facile.
S*


Scusa BosS*

Moore la prima cosa che disse all'annuncio di questa serie fu: "Popolo, dimenticatevi Galactica".
puff!

E io gli risponderei usando un paio di francesismi:
- se me lo devo dimenticare allora , pirla di un Moore, che cavolo lo fai a fare un prequel? Inventati altro, no?

Scherzi a parte, il punto è proprio questo: se fai una serie che narra gli eventi antecedenti ad un altra non puoi pretendere che lo spettatore per farti un piacere faccia tabula rasa di quello che ha visto nei sei anni precedenti, devi renderla appetibile e sensata anche per chi ti ha seguito sino a quel momento altrimenti il tuo mestiere non lo sai mica far bene.

Anche ammettendo pero' che ci azzeriamo col pulsante rosso del reset, come pretende il messia di syfy, la serie zoppica alla grande per tutti gli altri aspetti che ho ampiamente descritto.
Fotografia a parte, come dice kobol, effetti e inquadrature dall'altra, aggiungo io, questa è comunque una serie mediocre contenutiscamente.

Già mi girano abbastanza che il succo e il grande "mistero" di Galactica fosse che i Cylon erano quello che erano perchè "non amati" dai genitori e tutto si riduceva nell'aberrante conflittualità tra padri e figli, qua in Caprica si amplifica il concetto all'ennesima potenza con la mancanza d'amore che produce mostri in grado di distruggere l'umanità.
Ma cavolo, peace & love , datevi un bacetto un abbraccio, andate al luna park, compratevi lo zucchero filato e non rompete le scatole!
visita il mio blog "Tele Visioni", pensieri anticatodici conditi di tutti i link alle mie recensioni per Fantascienza.com.

http://www.fantascienza.com/blog/puntorossi/
Adm.Adama
L'Ammiraglia L'Ammiraglia
Messaggi: 7359
Località: Milano
MessaggioInviato: Ven 19 Feb, 2010 16:27    Oggetto:   

. ha scritto:
Già mi girano abbastanza che il succo e il grande "mistero" di Galactica fosse che i Cylon erano quello che erano perchè "non amati" dai genitori e tutto si riduceva nell'aberrante conflittualità tra padri e figli, qua in Caprica si amplifica il concetto all'ennesima potenza con la mancanza d'amore che produce mostri in grado di distruggere l'umanità.
Ma cavolo, peace & love , datevi un bacetto un abbraccio, andate al luna park, compratevi lo zucchero filato e non rompete le scatole!


Sai che se Moore avesse fatto meglio con BSG probabilmente Caprica mi farebbe cagare invece dopo avere visto il picco verticale degli ultimi episodi, mi sono detta che le speranze di vedere una bella serie di SF dall'inizio alla fine sono talmente poche che è meglio accontentarsi (e infatti vedo V, FF, Fringe e SGU... ).
jetscrander
Horus Horus
Messaggi: 5509
MessaggioInviato: Mar 13 Apr, 2010 08:13    Oggetto:   

Ho inziato in questi giorni a vedere Caprica, sono arrivato alla 5a puntata, devo dire che se la paragono a BSG allora proprio non ci siamo, se la prendo come serie a se stante diciamo che la trovo discreta almeno per adesso, vedremo l'evoluzione della trama e dei personaggi, gli attori a mio modesto parere sono tra le poche cose positive della serie.


zaludozzz
Kobol77
Horus Horus
Messaggi: 3048
MessaggioInviato: Mar 20 Apr, 2010 14:45    Oggetto:   

jetscrander ha scritto:
Ho inziato in questi giorni a vedere Caprica, sono arrivato alla 5a puntata, devo dire che se la paragono a BSG allora proprio non ci siamo, se la prendo come serie a se stante diciamo che la trovo discreta almeno per adesso, vedremo l'evoluzione della trama e dei personaggi, gli attori a mio modesto parere sono tra le poche cose positive della serie.


zaludozzz


In due giorni mi sono fatto una full immersion con Caprica, vedendomi i 6 episodi che mi mancavano (siamo alla nona puntata) e devo dire che assieme a Fringe considero Caprica la serie più interessante che sto seguendo finora. E’ sicuramente quella più ricca di storie e spunti narrativi. Dalla quinta in poi l’inversione di tendenza è evidente Jet, forse dovuta anche al fatto che Jane Espenson sia stata messa preventivamente da parte a livello decisionale.

Mi piace molto la piega che ha preso questa serie, soprattutto per quanto riguarda il rapporto realtà virtuale/mondo reale, nonché il modo in cui le due Caprica assieme ai loro abitanti vengono descritte nelle due realtà, oltre alla presenza di molti richiami Steampunk personalmente molto graditi.

L’interpretazione degli attori principali poi è convincente. A questi si è aggiunta una vecchia conoscenza di Bsg in veste di consulente di Stoltz: Luciana Carro, la Kat di Bsg, assieme a un’altra attrice che lavorò in una parte minore nella prima stagione di Bsg, oltre alla presenza dell’inquietante James Masters, che i più ricorderanno nelle vesti di Spike in Buffy o in quelle dell’amante spaziale del Capitano Jack Harkness in Torchwood. Temevo in questa serie una deriva bimbominkiesca e adolescenziale, ma per fortuna non è successa e gli stessi giovani si confrontano con tematiche adulte e di forte impatto col passare del tempo.

Finora ho visto una buonissima serie, veramente lontana e a sé stante dalla sorella maggiore, ma proprio per questo originale e ben strutturata. Questa è la mia impressione dopo 9 puntate.
Polarity
Dalek Dalek
Messaggi: 490
Località: Milano
MessaggioInviato: Gio 10 Giu, 2010 19:08    Oggetto:   

Io ne ho viste 3 finora, e la serie non mi dispiace affatto.

Riesco tranquillamente a tenere separato BSG da Caprica.
Son due serie differenti totalmente come concetto.

E per fortuna NON si sta rivelando come una soap opera (come qualcuno temeva all'annuncio).
Caprica mi dà un po' la sensazione di Cyberpunk per certi aspetti.

A me Zoe/cylon che si siede sul letto e lo rompe ha fatto sorridere invece, sorry. Razz

Nonostante sia un prequel, poi ci sono cmq delle sorprese:
io l'Adama Senior non me lo aspettavo così figlio di pu***na da quello che avevo visto citare in BSG dal comandante Adama al figlio Apollo.

Comunque una cosa annoterei (dopo 2-3 episodi, ignorando cosa deve ancora succedere): ma la ribellione dei Cylon la vedrei più come la "ennesima" guerra di religione come motivazione di partenza.
Più che come conseguenza di schiavi/padroni.
Wink
"We are true makers of our destiny."
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Battlestar Galactica Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum