Gli spulciatori del codice hanno trovato diversi indizi secondo i quali .Mac, il servizio online di Apple, starebbe per cambiare nome, probabilmente in seguito a una riorganizzazione piuttosto importante.

Secondo alcuni questo dipende dal crescente interesse di Apple verso il software distribuito anche su Windows, come iTunes o Safari. A mio avviso è ben più probabile che Apple voglia sfruttare questa risorsa con iPhone e magari iPod: in fondo Apple ormai non è più solo “Mac”, anzi. E del resto a ben vedere le versione Windows dei software Apple non sono fini a se stessi, ma grimaldelli per far avanzare iPod e iPhone anche sulla faccia oscura del mondo dell’informatica.

In un primo momento sembrava che il nome scelto dovesse essere mobileme.com. Il sito al momento non risulta ancora funzionante. Nei giorni scorsi qualcuno ha scoperto che Apple ha acquistato il dominio me.com. E sapendo quanto costano i domini di sole due lettere, non l’ha fatto certo per tenerlo lì a prender polvere.