Sarà forse che qualunque cosa venga presentata da David Pogue sembra così affascinante. Sarà forse che sono un inguaribile geek. Sarà anche che non me lo vogliono vendere, il che aggrava le cose.

Ma voglio un Chumby.

Se la prima cosa che vi viene in mente è cercare la parola sul vocabolario, due brutte notizie: prima, non la troverete, seconda, non siete abbastanza geek. La prima cosa che vi deve venire in mente è cercare su Google, non sul vocabolario.

Chumby è una sorta di super-radiosveglia. Potremmo definirlo una nerd-radiosveglia. E’ un aggeggio con un involucro morbido che contiene una sorta di computerino o palmare, il quale svolge normalmente il suo compito di orologio, sveglia e radio - collegandosi a webradio o a podcast su internet. Oppure di cornice digitale per vedere le foto. Ma gli usi sono infiniti: leggere le news, fare giochini, seguire le quotazioni di borsa, sentire musica, consultare le previsioni del tempo, vedere video su YouTube… c’è un’applicazione che non è stata ancora pensata? Basta creare da soli il proprio widget: è facile, si tratta semplicemente di creare un programmino in Flash con determinate dimensioni.

Se Chumby si sporca all’esterno lo dovete pulire voi. Se si sporca all’interno… c’è un simpatico cagnetto che lecca il vetro e lo pulisce ben bene.

Costa 180 dollari, ma purtroppo per il momento è in vendita solo in USA.

Per maggiori informazioni potete vedere il sito di Chumby o il video di Davis Pogue.